F1 Rob Smedley lascia la Williams a fine stagione

Un'altra perdita importante per il team di Grove
F1 | Rob Smedley lascia la Williams a fine stagione
di 06 novembre 2018, 13:44

La fuga di cervelli in seno al team Williams non sembra conoscere sosta. Dopo le perdite risalenti al mese di maggio del capo progettista aerodinamico Dirk de Beer e del capo designer Ed Wood, anche Rob Smedley ha deciso di lasciare la squadra di Grove al termine della stagione 2018. Smedley si è unito alla Williams nel 2014 come capo ingegnere, raggiungendo Felipe Massa dopo un sodalizio decennale in Ferrari e contribuendo ad un paio di stagioni di rinascita totale del team, coincidenti con l'arrivo dei motori turbo-ibridi.

Il lento ma inesorabile decadimento della scuderia, fino al ruolo di ultima della classe ricoperto per la quasi totalità del 2018, ha portato anche ad un'emorragia di uomini, scoraggiati probabilmente dalla scarsità di risultati e di risorse economiche. Williams non ha ancora trovato un sostituto di Smedley per il 2019, mentre per l'ex ingegnere di Jordan e Ferrari si prospetta un periodo sabbatico.

"Mi sono davvero goduto queste stagioni in Williams", ha detto Smedley. "Il team ha attraversato un grande cambiamento da quando sono arrivato nel 2014 e sono fiero di avere recitato una parte importante in tutto questo. Williams è un team davvero speciale per la F1, sono certo che con tutto il talento presente in squadra riusciranno ad andare avanti e ad ottenere risultati migliori. Rimarranno sempre nel mio cuore, ma dopo 20 anni di F1 ho bisogno di valutare attentamente la mia prossima mossa. Ho bisogno di trascorrere un po' di tempo con la mia famiglia prima di decidere del mio futuro".

Ecco le parole di commiato del team principal, Claire Williams: "È stato un piacere avere Rob nel nostro team nelle ultime quattro stagioni, ci mancherà dal punto di vista personale e professionale. Ha deciso di unirsi a noi quando i nostri risultati erano poveri, ha dato un contributo significativo nel suo ruolo, si è rivelato essere una grande persona e ci ha infuso entusiasmo e passione per la F1. Rob ha fatto parte di questo sport per tanto tempo, per cui comprendiamo e rispettiamo totalmente la sua decisione di prendersi del meritato riposo, per spendere tempo con sua moglie e i suoi figli. Gli auguriamo il meglio e lo ringraziamo di cuore per tutto ciò che ha dato per la Williams".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.