F1 Qualifiche GP Australia: Hamilton in pole, format ridicolo

F1 | Qualifiche GP Australia: Hamilton in pole, format ridicolo
di 19 marzo 2016, 08:26

Il fallimento del nuovo format di qualifiche è servito quando, a cinque minuti dal termine della Q3, si sa già che la pole position sarà di Lewis Hamilton.

Il pilota inglese conquista la prima pole dell'anno davanti al compagno di squadra Rosberg e alle due Ferrari di Vettel e Raikkonen, che rinunciano a scendere in pista nel finale per risparmiare treni di gomme. Terza fila per Verstappen e Massa, quarta per Sainz e Ricciardo, quinta per le Force India di Perez e Hulkenberg.

Che il format non sia geniale si intuisce in fretta, quando ad inizio di Q1 si lanciano tutti in pista nel traffico per cercare un tempo. Trovare pista libera è un terno al lotto perché il tempo non c'è, pertanto il primo giro, buono o meno, può essere quello determinante anche perché le gomme non sono performanti per più di due tornate.

I primi ad essere eliminati sono i due piloti della Manor, seguiti dai due della Haas e da Kvyat, rimasto intrappolato dal tempo. Anche Nasr ed Ericsson escono in Q1. Clamoroso il caso di Gutierrez, che avrebbe i parziali per migliorare il suo tempo ma viene eliminato dal time limit che scade mentre sta completando il giro.

In Q2 vengono eliminate le Renault, le Mclaren, Bottas e Hulkenberg.

Restano per la Q3 le due Mercedes, le due Ferrari, le due ottime Toro Rosso, Massa e Ricciardo. La prima eliminazione dopo 5 minuti crea un domino con i piloti che dopo un giro praticamente rinunciano a continuare anche perché non hanno il tempo fisico per rientrare, cambiare gomme e tornare in pista per un giro di lancio. Quando manca poco meno di metà sessione Raikkonen e Vettel scendono dalle Ferrari per risparmiare un treno di gomme, lasciando il palcoscenico alle Mercedes con Rosberg che riesce a riportarsi in seconda posizione con un secondo giro (era in quarta) e Hamilton che comodamente conquista la pole position con un tempo allucinante, 1.23.837.

Questi i tempi finali, seguiti dalla cronaca delle qualifiche dal nostro liveblog

 

2016-aus-quali

 

CRONACA

Rosberg risparmierà le gomme e non girerà ulteriormente, questo significa che a TRE MINUTI dalla fine della Q3 la pole è già assegnata

Hamilton intanto abbatte il muro dell'1.24 con 1.23.837

Rosberg, intanto, si porta in seconda posizione e saranno lui e Hamilton a giocarsi la pole

Anche Hamilton si è lanciato, mentre anche Vettel scende dalla SF16-H

Rosberg si è lanciato, mentre Raikkonen è sceso dalla Ferrari

Stessa cosa per Verstappen. Praticamente con queste qualifiche ci si gioca tutto al PRIMO giro.

Anche Massa è già eliminato, perché rientrando ai box non avrà tempo per compiere altri giri

Sainz, a sua volta, non può più migliorare, quindi sarà eliminato tra un minuto in settima posizione

L'australiano non può più girare con ancora NOVE minuti di Q3.

Verstappen quinto, Ricciardo viene eliminato in ottava posizione

1.25.458 per Massa quinto, 1.25.589 per Ricciardo

1.25.033 per Kimi che al momento si mette dietro Rosberg e si piazza terzo

1.24.133 per Lewis Hamilton, spaziale

1.25.260 Rosberg, 1.24.675 Vettel in pole provvisoria

Si lanciano in ordine Rosberg, Vettel, Raikkonen e Hamilton

Tutti in pista

Sta per iniziare la Q3 per la pole più triste della storia

Sarà curioso capire quanto dureranno queste qualifiche.

Saltano gli altarini. Con la bandiera a scacchi si rischia di non vedere già più nessuno in pista

In Q3 vanno le due Mercedes, le due Ferrari, le due Toro Rosso, Massa e Ricciardo

Perez torna ai box e a questo punto lui sarà l'ultimo eliminato, con ancora due minuti di sessione da correre non c'è più nessuno in pista

Anche Hulk non può migliorare, quindi sarà il prossimo eliminato

Hulkenberg mette fuori Bottas. Il finlandese non può migliorare il suo tempo perché il timing non gli permette un altro giro

Eliminato Fernando Alonso

Vettel intanto si porta in terza posizione, sette decimi dietro le Mercedes

Eliminato Jenson Button

Come previsto, le Mercedes mostrando i muscoli hanno annichilito tutti

Il secondo eliminato è Jolyon Palmer con l'altra Renault

Primo eliminato della Q2 Magnussen con la Renault

Le Mercedes sono già tranquille per il Q3, ci si giocano le sei posizioni tra la terza e l'ottava

Massa al terzo posto, ora

1.25.773 per Perez in terza posizione

1.25.804 per Vettel, 1.26.004 per Kimi

1.24.605 per Hamilton. Tempi spaziali

1.24.796 per Rosberg

Tutti, ovviamente, in pista come al casello a Ferragosto

Intanto inizia la Q2

Gutierrez aveva i parziali per restare in Q2 ma il timing l'ha eliminato

I piloti devono girare con il traffico e prendersi rischi assurdi, soprattutto ad inizio sessione. Inoltre se il giro di pista è più lungo di un minuto e mezzo non si sa se si riesce a completare una tornata in tempo per non essere eliminati

Il sistema, comunque, è assurdo.

Eliminati dalla Q1 Wehrlein, Haryanto, Gutierrez, Grosjean, Kvyat, Nasr

Palmer riesce a qualificarsi per la Q2

Con la bandiera a scacchi della Q1, comunque i piloti possono terminare il giro

Eliminato Nasr

Felipe secondo con la Williams. La pista si sta gommando progressivamente

Hulk intanto si porta in terza posizione

Kvyat eliminato

Grosjean eliminato

Alonso intanto si porta in seconda posizione a 1.2 da Hamilton

Gutierrez eliminato

Nel frattempo ottimo Button che si è portato in terza posizione

Adesso tocca girare a chi è nelle ultime posizioni per evitare l'eliminazione

Haryanto eliminato

Iniziano le eliminazioni, il primo a Wehrlein

1.25.351 di Hamilton, UN SECONDO E DUE più veloce di Raikkonen

Ottimo Verstappen terzo

Lewis sta migliorando ancora, mentre Rosberg è quarto e Vettel quinto

Kimi in testa, 1.26.579

Rosberg deve girare ancora per un errore alla prima curva

Il primo a segnare un tempo buono è Hamilton, 1.26.635

Si presenta subito il primo problema. Bisogna avere un giro 'pulito' ma tutti devono farlo in fretta e tutti sono in pista

BANDIERA VERDE
Si parte, subito tutti in pista perché dopo 7 minuti iniziano le eliminazioni

Condividi

2 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Enzo Arrigo
    #1 Enzo Arrigo 19 marzo, 2016, 22:25

    Non solo ridicolo. Hanno snaturato la bellezza delle qualifiche. Quanto valeva la vecchia Formula 1.

    Reply this comment
  2. Pantaleo Petruzzella
    #2 Pantaleo Petruzzella 19 marzo, 2016, 21:12

    Eccleston e Co. a casa !!!!!
    Largo ai giovani....

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.