F1 Pneumotorace e frattura ad una costola per Alonso

di 31 marzo 2016, 14:55 Condividi
F1 | Pneumotorace e frattura ad una costola per Alonso

E' stato Fernando Alonso a spiegare nei dettagli quanto successo nelle ultime due settimane dopo il pauroso incidente del Gran Premio d'Australia. Fernando, dopo il botto, è stato rimandato a casa: il giorno dopo ha evidenziato alcuni dolori, apparentemente fisiologici dopo uno schianto simile, ma successivamente questi si sono riproposti richiedendo ulteriori controlli. Sono stati quindi riscontrati un trauma pneumotoracico e una frattura ad una costola sinistra. I medici hanno consigliato del riposo per cercare di migliorare la situazione, cosa avvenuta per il pneumotorace scomparso all'inizio di questa settimana, mentre la frattura non si era ancora ricomposta.

L'esame di questa mattina ha evidenziato che la frattura non si è ancora saldata correttamente, e nonostante il rischio sia minimo la FIA non si è voluta assumere alcuna responsabilità nel mandare in pista il pilota spagnolo, che si vede quindi obbligato a seguire la corsa di Sakhir dai box. Fernando stesso ha chiarito che avrebbe voluto correre e si era presentato pronto a sopportare il dolore. I medici, però, hanno rilevato che sebbene il rischio sia basso è meglio saltare questa corsa: "non è come una frattura ad un braccio o una gamba, la costola è in una posizione più importante visti gli organi interni". La decisione dei medici ha preso alla sprovvista sia Fernando che la Mclaren. Vandoorne è stato richiamato d'urgenza dal Giappone, dove si stava preparando per i test con la Super Formula. Sarà in Bahrain in tempo per le prime libere e avrà in Fernando un coach d'eccezione.

Pertanto è tutto rimandato alla Cina: se i controlli a Shanghai evidenzieranno una costola saldata adeguatamente, Fernando potrà tornare al volante della sua Mp4-31.

4 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Stefano Gulì
    #1 Stefano Gulì 31 marzo, 2016, 19:25

    E per tutti i soldi che prende più i farmaci e i dottori di adesso tu pensi che non riuscirebbe a correre tranquillamente senza fargli saltare il gp ? Ma la volontà del pilota dov'è ??

    Reply this comment
  2. Luigi Simone
    #2 Luigi Simone 31 marzo, 2016, 17:09

    Moto gp. Si. Schianto a 300 all'ora dritto in una barriera VS cadute in metri e metri di sabbia facendo le capriole. Ce ne passa, non so se lo hai visto in diretta.

    Reply this comment
  3. Fabio Tarricone
    #3 Fabio Tarricone 31 marzo, 2016, 15:29

    Ma più che altro se ne sono accorti ora delle fratture ? Mah

    Reply this comment
  4. Stefano Gulì
    #4 Stefano Gulì 31 marzo, 2016, 15:15

    In moto gp vanno in moto con gambe dita fratturate questi per una minima cosa li fanno rimanere a casa U0001f602

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.