F1 Pirelli rivela il calendario dei test sui pneumatici 2019

Tutti i team parteciperanno allo sviluppo delle nuove coperture
F1 | Pirelli rivela il calendario dei test sui pneumatici 2019
di 02 marzo 2018, 18:00

La Formula 1 sta muovendo in questi giorni i primi, decisi passi verso il via della stagione 2018. Dopo la serie di presentazioni delle monoposto, il circuito di Barcellona è stato teatro della prima parte di test invernali, e vedrà lo svolgimento anche della seconda, da martedì 6 a venerdì 9 marzo, prima di volare tutti in direzione Melbourne.

Ma, se possibile, ci si comincia a volgere già anche al 2019. E' il caso della Pirelli che, quest'oggi, ha ufficializzato il calendario dei test sugli pneumatici del prossimo anno. Un programma che vedrà coinvolti tutti e dieci i team che fanno parte del Mondiale, e che si snoderà attraverso dieci appuntamenti nel corso della stagione che sta per cominciare.

Alcuni circuiti ospiteranno queste sessioni di prove il martedì ed il mercoledì successivi al Gran Premio, mentre Ferrari, Mercedes e McLaren daranno supporto alla Pirelli anche per le prove riguardanti le mescole da bagnato, sui circuiti di Fiorano e Le Castellet, entrambi dotati di sistemi d'irrigazione artificiale. Come sempre, i team saranno all'oscuro circa la mescola (o le mescole) che stanno utilizzando, e non potranno provare parti nuove. Pirelli, infine, ha consigliato di utilizzare i piloti titolari o tester comunque esperti.

"Abbiamo definito il calendario con tutti i team, ed è sicuramente positivo che ognuno avrà a disposizione una sessione con pneumatici d'asciutto" - ha spiegato ad Autosport.com Mario Isola, boss di Pirelli F1 - "Abbiamo offerto a tutti i team di partecipare a questi test, e tutti hanno risposto positivamente. Per quel che riguarda gli pneumatici da bagnato, abbiamo meno sessioni, con tre team disposti a testarli e ai quali abbiamo assegnato questo tipo di prove".

Scendiamo nello specifico del programma. La prima data (17-18 aprile), ancora da confermare, dovrebbe vedere la Force India impegnata a Shanghai; subito dopo (19/20 aprile), toccherà alla Ferrari, con il primo test sul bagnato a Fiorano. Al Montmelò di Barcellona (15-16 maggio), scenderanno in pista McLaren e Haas, mentre poi sarà la Mercedes, in quel di Le Castellet, a provare le mescole da bagnato (30-31 maggio).

Il circuito romano di Vallelunga vedrà all'opera la Toro Rosso (14-15 giugno), mentre il duo Red Bull-Williams scenderà in pista a Silverstone (10-11 luglio). L'ultimo test sul bagnato, ancora a Le Castellet (5-6 settembre), toccherà alla McLaren; 15 giorni dopo (20-21 settembre), sempre al Paul Ricard, saranno Ferrari e Mercedes ad essere impegnate con le slick. In conclusione, a provare saranno la Renault a Suzuka (9-10 ottobre) e la Sauber a Città del Messico (30 ottobre).

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.