F1 Per Prost, Vettel il primo avversario di Hamilton nel 2016

F1 | Per Prost, Vettel il primo avversario di Hamilton nel 2016
di 27 ottobre 2015, 12:30

Non c'è pace per Nico Rosberg, potremmo dire: anche Alain Prost, quattro volte campione del mondo, scarica il tedesco indicando il suo connazionale Sebastian Vettel come il più probabile avversario di Lewis Hamilton alla lotta al titolo 2016.

Il pilota della Ferrari, con tre vittorie all'attivo, al momento è ancora davanti alla Mercedes di Rosberg in classifica piloti, e l'intenzione di Seb pare quella di mantenere la sua posizione per poi, nel 2016 e grazie alla Ferrari che verrà, provare a puntare all'obiettivo grosso.

Prost: "Per Nico sarà abbastanza difficile riprendersi dopo Austin, era una di quelle gare da vincere. Il vantaggio della Mercedes c'è ancora, ma nelle ultime uscite è sembrato minore. E' sorprendente come Ferrari sia cresciuta, chi lo sa cosa saranno capaci di fare l'anno prossimo?".

Non resta che aspettare...

Condividi

3 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Angelo Ferracuti
    #1 Angelo Ferracuti 27 ottobre, 2015, 13:49

    Bella lotta, Hamliton è riuscito a mettere i punti quando ancora la ferrari non poteva lottare con la mercedes ma in queste ultime gare la rossa ha recuperato molto, se si fosse partiti con questa situazione da inizio stagione chissà come saremmo ora.

    Reply this comment
  2. Gianluca Zippo
    #2 Gianluca Zippo 27 ottobre, 2015, 12:46

    A parole, Nico Nico e Lewis partiranno sullo stesso piano a Melbourne. Se Vettel e la Ferrari riusciranno a compiere l'ultimo salto di qualità, che li porterà a livello o vicinissimi a Mercedes, a quel punto, ci scommetto, Lewis prima guida e Nico (fido o meno) scudiero

    Reply this comment
  3. Elia Cherubini
    #3 Elia Cherubini 27 ottobre, 2015, 12:35

    Qua mi pare che ci sia la corsa a vendere la pelle dell'orso....

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.