F1 Martini lascia Williams a fine 2018

La F1 non è più strategica per il marchio di alcolici
F1 | Martini lascia Williams a fine 2018
di 27 febbraio 2018, 10:58

Al termine della stagione 2018, dopo un sodalizio durato cinque campionati, la partnership tra Martini e il team Williams si interromperà. Stando a quanto riportato da Autosport, il marchio di alcolici lascerà il team di Grove e, al momento, anche l'intera F1 in quanto il gruppo Bacardi, che fa capo alla stessa Martini, non ritiene più strategico un coinvolgimento dello storico brand nel campionato del mondo.

La prima apparizione di Martini in F1 risale al 1972, sull'italiana Tecno, ma i successi principali di questo marchio sono legati alla Brabham, sponsorizzata dal 1975 al 1977, che le ha portato le due sole vittorie nel mondiale da main sponsor in occasione dei Gran Premi di Brasile e Germania del 1975, con Carlos Pace e Carlos Reutemann rispettivamente. Successivamente Martini è comparsa sulla Lotus del 1979, che pur da campionessa in carica non ha ottenuto grandi risultati, e poi come sponsor secondario della Ferrari tra il 2006 e il 2008. Nel corso dell'ultimo quadriennio con Williams sono arrivati una pole e un totale di 15 podi, con tre secondi posti come miglior risultato.

Ecco le parole di Claire Williams, raggiunta da Autosport: "Abbiamo discusso un'estensione contrattuale oltre il 2018. A noi sarebbe piaciuto proseguire, ma Bacardi ci ha riferito che usciranno totalmente dalla F1 al termine del contratto, alla fine di quest'anno. Hanno molti brand da supportare e, ovviamente, le loro priorità cambiano costantemente. Abbiamo bisogno di una partnership forte, ma con questo non voglio dire che daremo massima priorità ad un title sponsor rispetto ad altro".

Per il 2018, Williams ha acquisito tra i suoi sponsor la società statunitense di software Acronis, oltre ovviamente alla banca russa SMP portata "in dote" da Sergey Sirotkin. Non bisogna inoltre dimenticare il grande apporto economico garantito dalla presenza della famiglia Stroll, gigante mondiale dell'abbigliamento.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.