F1 Mark Webber: "Bisogna sempre spiegare questa F1... Sono tutte chiacchiere"

di 31 marzo 2016, 12:00 Condividi
F1 | Mark Webber:

Mark Webber si è detto perplesso dalla scelta di continuare con il discusso format di qualifiche anche in Bahrain: "Per me è uno shock. Pensavo che si lasciasse Melbourne con la decisione di tornare al vecchio format, che tutto sommato funzionava piuttosto bene".

"Ma non è così, e torniamo indietro allo scenario di Melbourne. Per me, ci stiamo accanendo sul fatto che il pilota che rischia di essere tagliato fuori dalla sessione, che è troppo lento. Con tutto il rispetto per i piloti più lenti, ma non ci si concentra su quello che i ragazzi là davanti stanno facendo per le prime file".

Ha aggiunto: "Le migliori qualifiche, purtroppo, non sono sempre adatte per chi detiene i diritti commerciali della F1. Per me, le migliori qualifiche che ho mai fatto erano quelle con quattro set di gomme e un'ora di sessione. E quelle gomme non dovevano essere usate per la gara".

"Molte sono cambiate oggi, da allora. E dobbiamo sempre spiegare questa F1. Dobbiamo sempre spiegare che ci sono conseguenze in qualifica che possono rovinare la gara del giorno dopo. Sono tutte chiacchiere"

"I piloti ora sembrano dei criceti nella ruota, e sono costretti a correre secondo procedure e tempistiche che non sempre vanno loro a genio. Devo essere sincero, non mi dispiace il format diviso in Q1, Q2, Q3. I piloti hanno sempre dovuto fare i tempi migliori, e negli ultimi anni, ha comunque funzionato".

 

1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. djbill
    #1 djbill 31 marzo, 2016, 12:17

    Questo format ad eliminazione può avere il merito di unire tutti i piloti, team ed ex-piloti contro la Federazione 😀

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.