F1 Liberty Media e FIA varano i Grid Kids

Carey&co seguono l'esempio della Formula E
F1 | Liberty Media e FIA varano i Grid Kids
di 05 febbraio 2018, 17:22

Liberty Media completa la sua (marginale) rivoluzione, annunciando che saranno i Grid Kids a sostituire in griglia di partenza di fianco ai piloti le 'ombrelline', cancellate con un colpo di spugna la scorsa settimana tra mille polemiche. Il comunicato apparso poco fa su formula1.com rende pubblica un'iniziativa, già presente in Formula E, messa in piedi in collaborazione con la Federazione Internazionale e che verrà estesa anche a Formula 2 e GP3.

Il progetto prevede che, in ogni appuntamento, i bambini verranno selezionati dai rispettivi motorsport club, dovendo avere come requisito quello di partecipare alle serie nazionali dei vari paesi. Questi, quindi, verranno scelti in base al merito, oppure sorteggiati tramite lotteria.

Accompagnati in circuito dalle rispettive famiglie, oltre a stare accanto ai piloti partecipanti al Mondiale di Formula 1, riceveranno il paddock pass nelle giornate di gara ed avranno la possibilità di partecipare ad eventi speciali nel corso del weekend, come gare di kart o di Junior Formula E.

Entusiasta il commento di Sean Bratches, responsabile marketing del Circus: "Sarà un momento fantastico per questi ragazzini. Stare vicino ai propri eroi, osservare come preparano la gara, il massimo possibile nel motorsport. Sarà una grande emozione per loro vivere al loro fianco i minuti immediatamente precedenti alla partenza".

"Sarà un'esperienza indimenticabile, per loro e per le loro famiglie" - continua Bratches - "Un'ispirazione per continuare a guidare, ad allenarsi e ad imparare, potendo sognare un giorno di essere lì a loro volta. Il miglior modo di ispirare la prossima generazione di eroi di Formula 1".

"La Formula 1 è il top del motorsport e il sogno di ogni giovane pilota che compete nelle serie junior per monoposto organizzate dalla FIA" - spiega un soddisfatto Jean Todt - "Siamo entusiasti di portare la Formula 1 così vicina ai campioni del domani, dandogli l'opportunità di stare di fianco ai loro eroi in griglia di partenza. Per la FIA si tratta di un'eccellente iniziativa, che fornisce ulteriore supporto ai nostri membri dell'ASN nel loro sforzo di far crescere il motorsport nel mondo, potendo mettere a disposizione dei giovani che partecipano alle loro serie nazionali questa straordinaria ricompensa".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.