F1 Lewis Hamilton: i piloti non vengono ascoltati

di 23 marzo 2016, 13:01 Condividi
F1 | Lewis Hamilton: i piloti non vengono ascoltati

Secondo Lewis Hamilton, i piloti di F1 dovrebbero avere più voce in capitolo, per quanto riguarda alcune decisioni.

È interessante come questa frase sia venuta fuori dopo che Charlie Whiting ha dichiarato che il pilota inglese della Mercedes è uno dei piloti assenti alla maggior parte dei meeting a cui sono invitati. La replica di Hamilton è stata: "È interessante come Charlie mi abbia tirato in mezzo, ed è vero che ci sono stati dei meeting, ma io non ci sono andato perché stavo lavorando con i miei ingegneri". "Oltretutto, è anche molto raro che quello che diciamo venga preso in considerazione, quindi non c'è bisogno che io vada. E se ci vado, Sebastian è l'unico che parla, quindi non c'è bisogno che io mi presenti, posso sempre leggere tutto dopo".

"Tuttavia, penso che tutti avremmo dei vantaggi se la gerarchia che prende decisioni chiedesse ai piloti cosa c'è che non va nella monoposto o se ci sono problemi - per me non sarebbe difficile dirlo. Non ci hanno mai chiesto dei problemi che possiamo avere. Non è il nostro lavoro tirare fuori idee, però ci sono troppe persone che prendono decisioni senza capire la monoposto. Ci vorrebbero anche meno persone che prendano decisioni, e quelle poche, dovrebbero prendere quelle giuste".

Una delle soluzioni proposte per il 2017, per migliorare lo spettacolo, sarebbe quello di rendere le monoposto di 5 secondi più veloci, per fare in modo che la lotta sia più serrata ed entusiasmante. Il pilota della Mercedes, tuttavia, pensa che il problema fondamentale sia un altro: "Siamo tutti capaci di fare lotte più serrate, ma solo se fossimo in grado di poterlo fare. Ci vorrebbero cambiamenti che ci permettano di avvicinarci alla monoposto davanti a noi, e non mi sembra si stia andando in quella direzione".

"Io amo questo sport" ha poi aggiunto Hamilton. "Amo correre. Io non so tutti i cambiamenti che andrebbero fatti, ma qualsiasi cambiamento sia stato fatto ultimamente, non ha migliorato lo spettacolo, e non ha reso le corse migliori da un punto di vista dei piloti" ha concluso.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.