F1 | Le mescole selezionate dai piloti per il Gran Premio di Monaco

F1
Le mescole selezionate dai piloti per il Gran Premio di Monaco

Nel Principato, Ferrari e Red Bull con ben 11 treni di soft di 15 Maggio 2019, 10:00

Il Gran Premio di Spagna di domenica ha sancito da una parte il dominio assoluto in questo 2019 di quella Invincibile Armada che è la Mercedes, alla quinta doppietta in altrettante gare; dall'altra, la crisi nera, e tecnica e di risultati, di una Ferrari apparsa allo sbando e in confusione. Ma non c'è tempo per soffermarsi troppo sugli esiti del weekend catalano.

Con la due giorni di test inseason in corso di svolgimento, la Pirelli ha reso note le scelte dei piloti in vista dell'iconico weekend del Principato di Monaco, che quest'anno arriverà alla 77° edizione, la 66° valevole per il Mondiale di Formula 1. Un evento nel quale il fornitore unico di pneumatici porterà, come da tradizione, i compound più morbidi tra quelli disponibili, ovvero C3 (dure), C4 (medie) e C5 (morbide).

Quel che salta subito all'occhio è la scelta estrema operata dai piloti di Ferrari e Red Bull, unici ad avere a disposizione la bellezza di 11 treni di 'rosse', a fronte di uno soltanto di 'gialle' e di 'bianche'. Hamilton e Bottas, dal canto loro, avranno 10 set di morbide, 2 di medie ed uno di dure, così come i piloti di McLaren, Alfa Romeo e Toro Rosso, oltre a Nico Hulkenberg (Renault) e a Romain Grosjean (Haas).

Scelta leggermente diversa per Daniel Ricciardo (Renault) e Kevin Magnussen (Haas), con 10 treni di morbide, uno di medie e 2 di dure. Il duo della Racing Point, invece, va un pò più conservativo, con 9 treni di 'rosse' e 2 sia di 'gialle' che di 'bianche'. In Williams, infine, sia George Russell che Robert Kubica potranno contare su 9 treni di 'rosse', 3 di 'gialle' ed uno di 'bianche'.

 

Condividi