F1 Le mescole selezionate dai piloti per il Gran Premio del Messico

Stesso numero di Hypersoft per i piloti di Ferrari e Mercedes
F1 | Le mescole selezionate dai piloti per il Gran Premio del Messico
di 16 ottobre 2018, 21:34

Nemmeno è partito il weekend di Austin che già in parte ci si proietta all'appuntamento successivo, quello di Città del Messico, seconda parte dell'ultimo back-to-back del 2018. In attesa di capire se Lewis Hamilton, forte del +67 su Sebastian Vettel, potrà bissare quanto gli riuscì già nel 2015, ovvero vincere il titolo in Texas, la Pirelli ha reso note le scelte dei piloti in vista del GP messicano.

Una Pirelli che porterà le mescole più morbide tra quelle disponibili, ovvero Hypersoft, Ultrasoft e Supersoft. Rileva il fatto che i piloti di Ferrari e Mercedes avranno lo stesso numero di treni di mescola 'pink', ovvero otto, insieme a tre treni di Ultrasoft e due di Supersoft. Ciò vale per Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton, poiché Valtteri Bottas avrà quattro treni di 'viola' ed uno solo di 'rosse'.

Passiamo al duo Red Bull. Con nove Hypersoft e due treni sia di Ultrasoft sia di Supersoft abbiamo Max Verstappen, insieme ai due Force India, Sergio Perez ed Esteban Ocon, a Sergey Sirotkin (Williams), a Romain Grosjean (Haas), ai Toro Rosso, Pierre Gasly e Brendon Hartley, e a Stoffel Vandoorne (McLaren). Nove Hypersoft, tre Ultrasoft ed un Supersoft per Daniel Ricciardo; come lui Lance Stroll (Williams) e Kevin Magnussen (Haas).

Con otto treni di Hypersoft, abbinati a due di Ultrasoft e tre di Supersoft, troviamo Fernando Alonso (McLaren). Renault e Sauber, infine, si distinguono per il maggior numero di Hypersoft scelte dai piloti: dieci, con due di Ultrasoft ed uno di Supersoft per Nico Hulkenberg e Marcus Ericsson; 10, con uno di Ultrasoft e due di Supersoft per Carlos Sainz Jr. e Charles Leclerc.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.