F1 Jacques Villeneuve: "Lewis meglio di Schumacher: ha avuto una carriera pulita"

Il canadese spiega il perché di un'affermazione così forte
F1 | Jacques Villeneuve:
di 28 ottobre 2018, 13:30

Jacques Villeneuve è sempre stato un personaggio 'particolare', senza peli sulla lingua. Un uomo che non ha mai avuto paura di esprimere la propria opinione, per quanto forte, tagliente o controcorrente potesse essere. Ultimo esempio quanto detto dal Campione del Mondo 1997 poco meno di una settimana fa in un'intervista alla Reuters.

Ad Austin, il figlio dell'indimenticato Gilles, rispondendo ad una domanda su quali fossero a suo parere i cinque migliori piloti di sempre, aveva replicato così: "In quella ristretta cerchia appartenente al Gotha della Formula 1 io inserisco Jackie Stewart, Niki Lauda, Ayrton Senna e Lewis Hamilton. Michael? No, per me non ne fa parte. Ci sono troppi interrogativi su alcune sue vittorie di gare e titoli mondiali".

Con ancora evidenti residui di quella rivalità che infiammò la Formula 1 di fine anni '90, Jacques usa lo stesso Lewis come metro di paragone: "Può piacere o meno il modo nel quale conduce la sua vita, ma non vedo nulla di brutto o negativo in ciò. Soprattutto, non c'è nulla di brutto nei riguardi dei suoi avversari. E' un onesto lottatore ed è rispettoso nei confronti di tutti. Con lui non ti poni domande del tipo 'Sta barando?', 'Sta giocando sporco?'... Questo fa la differenza ed è ciò che ogni campione dovrebbe essere".

Con il quinto titolo praticamente in tasca (in Messico, domani, gli basterà un 7° posto con Sebastian Vettel vincitore), il nativo di Stevenage è già il poleman più prolifico della storia (81) e ha messo nel mirino anche il record del Kaiser delle vittorie di GP (71 a 91), oltre a vantare 41 giri veloci e 132 podi in totale. Secondo Villeneuve, Hamilton riuscirà a strappare altri record al tedesco: "Credo proprio che quello delle vittorie sia a serio rischio. Per me Lewis riuscirà a migliorarlo".

Tutte parole che hanno fatto molto rumore, anche nel paddock di Città del Messico. Così, nel post FP2, Sky Sports F1 ha raggiunto l'ex pilota canadese, per chiedere dei chiarimenti al riguardo. E Villeneuve non si è tirato indietro: "Perché considero migliore Lewis di Michael? Semplice, Lewis ha avuto una carriera pulita, senza azioni dubbie a macchiarne le vittorie ed è sempre stato al top. Credo sia impressionante".

"Sul suo stile di vita, è dura giudicare dall'esterno" - aggiunge Jacques - "Guardando ai social media, non riesci a capire cosa sia genuino, cosa sia falso e cosa sia costruito. Ciò provoca sentimenti molto positivi in alcuni fan, e negativi in altri. Ma l'importante sono i risultati che ottieni in pista".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.