F1 | Il calendario provvisorio della stagione 2020

F1
Il calendario provvisorio della stagione 2020

Entrano Vietnam e Olanda, esce la Germania: 22 gare in totale di 29 Agosto 2019, 10:43

Il calendario provvisorio diramato pochi minuti fa dalla FIA ha tolto i veli sulla stagione 2020 della F1, che si preannuncia essere la più lunga di sempre con ben 22 gare. Le novità riguarderanno il ritorno del Gran Premio d'Olanda a Zandvoort, dopo una pausa di 35 anni, e il debutto del Gran Premio del Vietnam sul nuovo circuito cittadino di Hanoi. Ad uscire di scena sarà, ancora una volta, il Gran Premio di Germania, a causa dei problemi finanziari che affliggono il tracciato di Hockenheim.

Il Gran Premio del Vietnam è stato collocato in data 5 aprile, all'interno delle trasferte asiatiche di inizio stagione. Il mondiale 2020 inizierà il 15 marzo in Australia, a Melbourne, e già sette giorni dopo si trasferirà in Bahrain a Sakhir, che ospiterà l'ormai consueta gara in notturna. Un'altra caratteristica fondante del calendario venturo saranno i back-to-back, ben sette.

A due settimane dal Vietnam ci si trasferirà in Cina a Shanghai, concludendo il trittico asiatico. Seguirà appunto il Gran Premio d'Olanda, che aprirà la stagione europea il 3 maggio e anche il secondo back-to-back, poiché una settimana dopo si sbarcherà in Spagna a Barcellona, appuntamento definito a rischio per diversi mesi ma poi confermato.

Il 24 maggio si disputerà il Gran Premio di Monaco, in concomitanza come sempre con la 500 Miglia di Indianapolis. L'ottavo round sarà il Gran Premio d'Azerbaijan a Baku, che quindi è stato posticipato da fine aprile al primo weekend di giugno e darà vita al terzo back-to-back con il Gran Premio del Canada. A Montréal si correrà il 14 giugno e dunque si riproporrà la concomitanza con la 24h di Le Mans.

Quarto back-to-back tra i Gran Premi di Francia e Austria, 28 giugno e 5 luglio, prima del Gran Premio di Gran Bretagna che si disputerà il 19 luglio. Il 13° round sarà l'ultimo prima delle vacanze estive e si terrà naturalmente in Ungheria, all'Hungaroring.

Tutti di nuovo in pista il 30 agosto per il Gran Premio del Belgio, che precederà di sette giorni quello d'Italia a Monza, per il quale però si attende ancora la firma del contratto. Il sesto back-to-back porterà il Circus a Singapore e poi in Russia tra il 20 e il 27 settembre, mentre l'11 ottobre sarà il turno del Gran Premio del Giappone a Suzuka. Gli ultimi round consecutivi saranno quelli nordamericani, con il Gran Premio degli Stati Uniti il 25 ottobre seguito a ruota da quello del Messico.

Il rush finale del campionato 2020 si svolgerà come sempre in Brasile a Interlagos, il 15 novembre, e nella notte di Abu Dhabi il 29 novembre.

Ecco il calendario provvisorio riassuntivo:

F1 | Il calendario provvisorio della stagione 2020 1


Condividi