F1 Haas: svelati i primi render della VF-18

Il team di Gene Haas gioca d'anticipo e mostra la nuova monoposto di 14 febbraio 2018, 17:15 Condividi
F1 | Haas: svelati i primi render della VF-18

Mentre tutti aspettavano la nuova Williams FW41, la cui livrea verrà mostrata nella giornata di domani, la Haas ha colto tutti di sorpresa svelando per prima, sul proprio sito ufficiale e via social network, i render della nuova VF-18 motorizzata Ferrari, terza monoposto in Formula 1 del team statunitense.

La monoposto del team con sede a Kannapolis, da quel che si può capire dalle prime immagini, mantiene una struttura molto simile alla monoposto dello scorso anno, ovviamente con l'aggiunta dell'Halo (ben nascosto a dir la verità, almeno in foto) e di una shark fin di proporzioni molto minori rispetto a quanto visto nel 2017, mentre non c'è più la T-wing. Per quanto riguarda la livrea, come sottolinea lo stesso Gene Haas, rappresenta un richiamo alla prima monoposto del team in Formula 1, ovvero la VF-16.

"La Formula 1 costituisce un volano a livello di credibilità pazzesco, non ottenibile con la pubblicità tradizionale" - spiega il patron della Haas - "Abbiamo eliminato molte delle variabili nelle quali sapevamo di essere deboli. Ci siamo concentrati sugli elementi utili a creare una base di lavoro competitiva, in modo da colmare il gap con i top team".

Questo il giudizio del team principal della Haas, Gunther Steiner: "L'Halo costituisce la maggiore evoluzione della nostra monoposto, comportando un attento studio sia a livello aerodinamico che telaistico, in modo tale da permettere alla scocca di reggere i carichi imposti dal nuovo dispositivo" - commenta l'alto-atesino - "In più, il peso minimo totale della monoposto è cresciuto, così come la posizione dell'Halo ha comportato un centro di gravità più elevato. Comunque, tra 2017 e 2018 il regolamento è rimasto stabile, per cui la VF-18 è un'evoluzione della monoposto dello scorso anno".

"Sulla nuova monoposto c'è più attenzione ai dettagli e vedrete elementi della vecchia" - continua Steiner - "La monoposto 2017 non era così male, solo che non siamo riusciti a trarne il massimo. Perciò abbiamo deciso di cambiare, rendendo la monoposto il più leggera possibile, in modo da poter fare un lavoro migliore a livello di zavorra e distribuzione dei pesi. Sulla livrea, rappresenta un pò un ritorno alla nostra prima monoposto, la VF-16. Il suo aspetto è pulito e preciso".

Segue qualche immagine della nuova Haas.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.