F1 Gran Premio di Russia: Hamilton vince ancora ed ipoteca il titolo

Bottas, è secondo, Vettel terzo finisce a 50 punti con cinque gare alla fine del mondiale
F1 | Gran Premio di Russia: Hamilton vince ancora ed ipoteca il titolo
di 30 settembre 2018, 14:43

Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Russia 2018, arriva a quota 70 vittorie in carriera ed ipoteca il mondiale 2018. Il campione in carica inglese della Mercedes precede al traguardo il compagno di squadra Valtteri Bottas, obbligato dal team a lasciare strada platealmente nel corso del 25° passaggio sui 53 totali. Sebastian Vettel ci prova ma non può fare niente di meglio del terzo posto, perdendo altri 10 punti in classifica iridata. Ora il divario è di 50 punti a cinque gare dal termine del mondiale.

Grande gara di Max Verstappen. Partito dall'ultima fila l'olandese è a punti in pochi giri e, partito su gomme soft, comanda la gara senza essersi fermato fino al 44° giro, giungendo infine quinto alle spalle di un anonimo Kimi Raikkonen. Sesta l'altra Red Bull di Daniel Ricciardo, a punti e bene anche Leclerc, settimo con la Sauber, Kevin Magnussen con la Haas e le due Force India di Ocon e Perez.

L'inglese è ormai sulla strada del quinto titolo mondiale. Solo un miracolo può riabilitare Vettel e la Ferrari.

CRONACA

Mercedes e Ferrari con gomme Ultrasoft rispetto alle Hypersoft degli altri sei della top ten. Soft per le Renault, le Red Bull e Gasly, Ultrasoft per gli altri tranne Hartley, ultimo con Hypersoft.

Partenza | Vettel prende la scia di Bottas ed affianca Lewis Hamilton ma a sua volta l'inglese si accoda al finlandese usandolo come traino per tenersi davanti al tedesco. I primi quattro girano nelle stesse posizioni.

2° giro | Verstappen passa il traguardo già in 13a posizione e sale in 12a su Hulkenberg. Non contento passa anche Sainz per l'undicesima, fantastico. Fantastico anche Charles Leclerc che passa Magnussen all'esterno di curva 3.

3° giro | Altro passaggio incredibile di Verstappen che si libera anche di Ericsson nello stesso punto di Leclerc e di Grosjean nel secondo settore.

5° giro | Mentre le due Toro Rosso si sono già fermate ai box, Verstappen è già ottavo... anzi settimo, dopo aver passato entrambe le Force India. Davanti Bottas tiene Hamilton a 1.5 mentre Vettel è a 2 secondi dall'inglese.

6° giro | Verstappen show: nel giorno del suo 21° compleanno l'olandese si libera anche di Magnussen e si lancia all'inseguimento di Charles Leclerc.

7° giro | Bottas precede Hamilton, Vettel, Raikkonen, Leclerc e Verstappen. Entrambe le Toro Rosso sono ritirate. Alonso si è fermato per montare gomme soft.

8° giro | Dall'ultima fila Verstappen si trova ora in quinta posizione dopo aver passato anche Leclerc. Il vantaggio dell'olandese risiede nella gomma soft, che potrà cambiare a fine gara con una più morbida. Dentro anche Stroll per la sua sosta.

10° giro | I primi tre sono racchiusi in tre secondi. Magnussen effettua la sua sosta dopo una manovra di difesa discutibile su Ocon.

11° giro | Pit per Leclerc ed Ocon mentre Verstappen continua col suo ritmo facendo segnare il miglior terzo settore.

12° giro | Hamilton è sempre ad un secondo e due da Bottas, non ha scelta che attendere i pit per poter recuperare la prima posizione. Vettel resta a 1.7 dall'inglese.

13° giro | Bottas ai box. Il finlandese esce dietro Verstappen mentre Hamilton tenta l'affondo. Dentro anche Perez e Sirotkin per la loro sosta.

14° giro | Dentro anche Vettel: il tedesco esce alle spalle di Bottas con un po' di margine e deve assolutamente spingere in attesa del pit di Hamilton. Lewis ha davanti Sirotkin lento ed è costretto a rientrare per non perdere ulteriore tempo.

15° giro | Bottas rallenta per tentare di stoppare Vettel ma non è abbastanza perché Vettel rientra appena davanti ad Hamilton. La tattica Mercedes ha funzionato a metà per "colpa" della Williams di Sirotkin.

16° giro | Il sorpasso arriva però in curva 4. Dopo una chiusura cattiva di Vettel Hamilton segue la Ferrari in curva 3 e la passa in quella successiva.

17° giro | Raikkonen è momentaneamente leader di gara con Verstappen a 7 secondi. Poi Bottas, Hamilton che si avvicina al compagno e Vettel che pare aver subito il colpo.

19° giro | Vettel investigato per aver chiuso due volte Hamilton durante il primo tentativo di sorpasso. Raikkonen ai box, rientra davanti a Ricciardo che si deve ancora fermare.

23° giro | Hamilton inizia a farsi vedere su Bottas mentre davanti arrivano i primi doppiati. Vettel è a 1.6 da Hamilton ma soprattutto là davanti c'è ancora Verstappen che andrà lungo e non vorrà farsi passare facilmente.

24° giro | Vettel recupera un secondo su Hamilton con Verstappen che inizia a tappare le Mercedes.

25° giro | Ed ora le polemiche fioccheranno. Valtteri Bottas rallenta platealmente su indicazione del team prima di curva 13 e lascia passare Hamilton mettendosi a protezione del suo compagno.

27° giro | Altro switch tra le Force India con Perez che viene passato perché più veloce di Ocon, con promessa di restituire la posizione se il messicano non dovesse raggiungere Magnussen.

28° giro | Verstappen comanda ancora con 2.6 su Hamilton. Le due Red Bull e le due Renault non si sono ancora fermate.

30° giro | Situazione stazionaria con Verstappen che passa Sirotkin doppiato e conduce in attesa del suo pit. Hamilton resta a tre secondi dall'olandese con Bottas e Vettel alle sue spalle.

33° giro | Giro più veloce di Sebastian Vettel che comunque non riesce nemmeno ad arrivare in zona DRS su Valtteri Bottas. Hamilton segnala qualche piccola esitazione della sua PU ma non sembrano esserci problemi.

34° giro | Dentro Sainz per la sua unica sosta. Ultrasoft per lui fino alla fine.

36° giro | Dentro anche Hulkenberg per la sua sosta. Intanto va avanti la telenovela tra le Force India con Ocon che aspetta il via libera per tornare in nona posizione. Davanti Verstappen è ancora in testa con 3 secondi su Hamilton, 5 su Bottas e 7 su Vettel.

37° giro | Arriva il secondo switch tra le Force India.

38° giro | Dentro Ericsson per una seconda sosta mentre si attendono i pit delle due Red Bull.

39° giro | Arriva la sosta di Daniel Ricciardo che monta gomme muso nuovo e gomme Ultrasoft.

42° giro | Hamilton si è avvicinato sotto il secondo su Verstappen e prova ilo sorpasso in curva uno senza però riuscirci, con l'olandese che chiude. Hamilton si spaventa, rallenta e permette a Bottas e Vettel di tornare vicini.

44° giro | L'olandese rientra finalmente ai box per montare gomme Ultrasoft e torna in pista in quinta posizione con 14 secondi di distacco da Kimi Raikkonen.

45° giro | Le Mercedes a pista libera se ne vanno scendendo sotto il minuto e 37. Vettel di stare al passo ma non riesce.

46° giro | Hamilton allunga a due secondi su Bottas, Vettel sale a 4 di ritardo. Raikkonen è a 7 secondi dal compagno mentre Verstappen non guadagna molto sul finlandese.

48° giro | Dietro i primi quattro ci sono Verstappen, Ricciardo, Leclerc, Magnussen, Ocon e Perez.

52 °giro | Hamilto inizia il penultimo giro con quattro doppiati davanti a sé. Bottas è a 2 secondi dal compagno, Vettel ha mollato ed è ora a 4 secondi dal finlandese.

Termina così con Lewis Hamilton che vince il Gran Premio di Russia e Valtteri Bottas che chiede ad inizio di ultimo giro "come finiamo la gara?" illudendosi di un team order che non arriverà. Sebastian Vettel è terzo davanti a Kimi Raikkonen. Seguono uno strepitoso Verstappen, Ricciardo, un ottimo Leclerc, Magnussen, Ocon e Perez.

Segue il risultato di gara.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.