F1 Gran Premio del Bahrain 2018: anteprima, record, statistiche ed orari di Sakhir

Dopo l'inattesa vittoria Ferrari di Melbourne il Circus riparte dal deserto di 03 aprile 2018, 15:00 Condividi
F1 | Gran Premio del Bahrain 2018: anteprima, record, statistiche ed orari di Sakhir

La Formula 1 fa tappa nel Golfo Persico per il Gran Premio del Bahrain, secondo appuntamento del mondiale 2018 che andrà in scena questo weekend sul Bahrain International Circuit di Sakhir.

La gara, giunta ormai alla quattordicesima edizione, fu la prima a svolgersi nei paesi arabi: la prima edizione risale al 4 aprile 2004 e vide una doppietta Ferrari con Schumacher primo e Barrichello secondo. Si tratta, come dal 2014 a questa parte, del primo appuntamento dell'anno ad andare in scena in notturna, grazie ai riflettori che illuminano a giorno il tracciato.

14° GRAN PREMIO DEL BAHRAIN
SAKHIR
Round 2/21 - 6/7/8 aprile 2018
979° Gran Premio

Si arriva in Bahrain reduci dal primo appuntamento stagionale in Australia dove, contro tutti i pronostici, hanno vinto Vettel e la Ferrari. Vittoria molto aiutata dalla buona sorte, bisogna dirlo: senza l'introduzione della Virtual Safety Car, seguita al doppio ritiro delle Haas, il Gran Premio sarebbe stato un monologo di Hamilton. La VSC invece ha sparigliato le carte facendo il suo ingresso quando il tedesco della Ferrari non aveva ancora effettuato la sua sosta, consentendogli così di fermarsi ai box senza perdere tempo (anzi, guadagnandone) contando sul rallentamento di Hamilton e Raikkonen operato dalla Safety Car virtuale (leggi la nostra analisi). Hamilton non è riuscito a sopravanzare in pista la Ferrari accontentandosi così del secondo posto, rivelando così la pressochè inutilità del DRS (che contava addirittura su tre zone) e la cronica difficoltà nell'effettuare sorpassi se la configurazione del tracciato non aiuta.

Una vittoria è sempre una vittoria, ma l'impressione è che la Ferrari sia ancora molto dietro la Mercedes, soprattutto in qualifica; al sabato Hamilton ha imposto distacchi abissali ai concorrenti e non sempre le Safety Car, vere o virtuali, giocheranno a favore.

Il Gran Premio del Bahrain si svolge sul circuito di Sakhir che sorge a sud della capitale, e di fatto unica città, dello Stato. Il tracciato fu realizzato seguendo le tecniche più innovative per l'epoca dallo studio dell'architetto tedesco Tilke, padre dei tracciati moderni. La pista si caratterizza per tre lunghi rettilinei, una sede stradale molto larga e un tratto misto con curve da medio carico. Notevole problema è il vento che spira quasi incessantemente e che trasporta la sabbia del vicino deserto sulla pista causando non pochi grattacapi a piloti e tecnici. Il tracciato può essere utilizzato in sei configurazioni diverse.

Dopo la vera e propria beffa subita in Australia la Mercedes vorrà senza dubbio riscattarsi, mentre la Ferrari invece è in cerca di conferme. La casa di Maranello vorrà bissare il successo dell'anno scorso (leggi la storia del GP del Bahrain) e dimostrare che la vittoria di Melbourne non è stato un fatto isolato, sebbene Vettel abbia già frenato parecchi entusiasmi parlando, senza giri di parole, di "fortuna" nel commentare la vittoria nella gara inaugurale.

Abbastanza deludenti le prestazioni offerte della Red Bull, dalla quale ci si aspettava molto di più. Il team austriaco ha peccato nell'utilizzo delle mescole supersoft in partenza a Melbourne, trovandosi poi costretto a recuperare durante la corsa. Da rivedere le Haas dopo l'incredibile doppio ritiro australiano e la Mclaren, quinta con Alonso alla prima corsa con la PU Renault.

LA MAPPA

Bahrein_International_Circuit_Sakhir

I NUMERI DEL GRAN PREMIO

DATI TECNICI

Nazione: Bahrain
Circuito: Bahrain International Circuit
Posizione: Google Maps
Inaugurazione: 2004
Primo GP in F1: 2004
Lunghezza del circuito: 5,412 km
Giri da percorrere: 57
Distanza totale: 308,238 km
Numero di curve: 15
Senso di marcia: orario
Mescole Pirelli: supersoft/soft/media
Apertura farfalla: 63% della percorrenza

I RECORD

Giro gara: 1:30.252 - M Schumacher - Ferrari - 2004
Distanza: 1h28:34.875 - M Schumacher - Ferrari - 2004
Vittorie pilota: 3 - F Alonso, S Vettel
Vittorie team: 5 - Ferrari
Pole pilota: 2 - N Rosberg, M Schumacher, S Vettel, L Hamilton
Pole team: 5 - Mercedes
Km in testa pilota: 1.014 - S Vettel
Km in testa team: 1.357 - Ferrari
Migliori giri pilota: 3 - N Rosberg
Migliori giri team: 4 - Ferrari
Podi pilota: 8 - K Raikkonen
Podi team: 12 - Ferrari

GOMME: LE SCELTE DEI PILOTI

ALBO D'ORO

Year Circuit Date Winning Driver Team Laps
14 2018 Bahrain International Circuit 8 aprile Germania Sebastian Vettel Italia Ferrari 57
13 2017 Bahrain International Circuit 16 aprile Germania Sebastian Vettel Italia Ferrari 57
12 2016 Bahrain International Circuit 4 aprile Germania Nico Rosberg Germania Mercedes 57
11 2015 Bahrain International Circuit 19 Aprile Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes 57
10 2014 Bahrain International Circuit 6 Aprile Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes 57
9 2013 Bahrain International Circuit 21 Aprile Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull 57
8 2012 Bahrain International Circuit 22 Aprile Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull 57
7 2010 Bahrain International Circuit 14 Marzo Spagna Fernando Alonso Italia Ferrari 49
6 2009 Bahrain International Circuit 26 Aprile Regno Unito Jenson Button Regno Unito Brawn 57
5 2008 Bahrain International Circuit 6 Aprile Brasile Felipe Massa Italia Ferrari 57
4 2007 Bahrain International Circuit 15 Aprile Brasile Felipe Massa Italia Ferrari 57
3 2006 Bahrain International Circuit 12 Marzo Spagna Fernando Alonso Francia Renault 57
2 2005 Bahrain International Circuit 3 Aprile Spagna Fernando Alonso Francia Renault 57
1 2004 Bahrain International Circuit 4 Aprile Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 57

GLI ORARI

Da quest'anno il nostro Fantapronostici diventa FantaF1 e si trasferisce sul nostro Forum. Registrati o collegati per poter giocare con noi.

Per i testi, anteprima a cura di Domenico Della Valle. Riassunto storico a cura di Francesco Ferrandino. Mappa circuito e grafica orari a cura di Francesco Ferraro. Impaginazione a cura di Alessandro Secchi.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.