F1 Gran Premio degli Stati Uniti 2016 | ANTEPRIMA

Si torna al COTA per una nuova tappa della sfida Hamilton-Rosberg di 19 ottobre 2016, 16:45
F1 | Gran Premio degli Stati Uniti 2016 | ANTEPRIMA

46° GRAN PREMIO DEGLI STATI UNITI
Circuit Of The Americas - Austin

Round 18/21 - 21/22/23 ottobre 2016
954° Gran Premio

La Formula 1 torna di scena ad Austin per il Gran Premio degli Stati Uniti 2016. Dopo due settimane di sosta, ci si prepara all'ultimo back to back della stagione. Sette giorni dopo Austin, infatti, si andrà in Messico.

Alzi la mano chi avrebbe previsto, dopo la pausa estiva, un Nico Rosberg in testa alla classifica con 33 punti di vantaggio su Lewis Hamilton a sole quattro gare dal termine. Probabilmente, nemmeno lui. Fatto sta che da Suzuka il tedesco è uscito rinforzato nel suo vantaggio in classifica, dopo l'ennesima partenza fallata del compagno e campione in carica, penalizzato più e più volte dallo start durante l'anno oltre che da alcuni problemi tecnici.

A quattro gare dal termine Hamilton, per vincere il titolo, deve conquistare bottino pieno in tutti gli appuntamenti restanti, ma questo non sarà sufficiente se il suo compagno giungerà sempre alle sue spalle. Lewis, ora, non più il solo artefice del suo destino.

La storia del Gran Premio degli Stati Uniti ha origini lontanissime, risalenti ai primi del '900. Diversi gli stati e i circuiti che hanno accolto il Circus fino ad arrivare, dopo Indianapolis, al nuovo circuito di Austin. Proprio ad Indianapolis è andata in scena una delle pagine più vergognose della storia della Formula 1, con sole sei vetture al via dopo la rinuncia dei gommati Michelin di scendere in pista a causa dei problemi di sicurezza sulle coperture francesi riscontrati nelle prove. Leggi la storia del Gran Premio degli Stati Uniti.

Il GP si corre, a partire dal 2012, sul COTA, acronimo di Circuit Of The Americas, un impianto di nuova generazione situato ad Austin, Texas. Si tratta di un circuito diviso in tre settori piuttosto distinti: una prima parte a serpentina che ricorda vagamente la sequenza Becketts-Maggots-Chapel di Silverstone, una seconda caratterizzata da un lunghissimo rettilineo di ritorno e una terza mista che riporta sul traguardo. L'impianto è apprezzato da piloti e addetti ai lavori. Tra i papà del circuito, oltre al solito Hermann Tilke nell'inconsueta veste di mero supervisore (e si vede...) la leggenda delle due ruote Kevin Schwantz. Leggi la scheda del COTA.

Oltre alla lotta interna in casa Mercedes, l'altro argomento di dibattito sarà quella per il secondo posto nel campionato costruttori. Confermato per il terzo anno di fila il titolo per la Mercedes, Red Bull e Ferrari sono ancora matematicamente in lizza per la piazza d'onore. Se Red Bull sembra consapevole della propria forza, in Ferrari gli animi sono piuttosto agitati per una stagione iniziata sull'onda di aspettative altissime (provenienti soprattutto dalle alte sfere) e poi ridimensionata progressivamente con il rischio, appunto, di finire al terzo post nel mondiale costruttori. Il tutto condito da una stagione travagliata e negativa di Vettel, mentre Raikkonen (37 anni compiuti lunedì, auguri!) sembra addirittura più in palla del suo teorico caposquadra.

Per questo appuntamento Pirelli porterà in pista le mescole supersoft, soft e medie. Seguono i set scelti per ogni pilota.

pirelli-sua-2016

INFO CIRCUITO

circuit_of_the_americas

Lunghezza del circuito: 5,516 km
Giri da percorrere: 56
Distanza totale: 308,896 km
Numero di curve: 20
Senso di marcia: antiorario
Mescole Pirelli: supersoft/soft/media
Primo Gran Premio: 1908

RECORD

Giro gara: 1:39.347 - S Vettel - Red Bull Renault - 2012
Distanza: 1h35:55.269 - L Hamilton - McLaren Mercedes - 2012
Vittorie pilota: 5 - M Schumacher, A Senna
Vittorie team: 10 - Lotus
Pole pilota: 5 - A Senna
Pole team: 10 - Lotus
Km in testa pilota: 1.417 - M Schumacher
Km in testa team: 2.848 - Lotus
Migliori giri pilota: 3 - J Clark, M Schumacher, A Senna, S Vettel
Migliori giri team: 9 - Ferrari
Podi pilota: 7 - M Schumacher
Podi team: 22 - Ferrari

ALBO D'ORO

Year Circuit Date Winning Driver Team Laps
40 2017 Circuit of The Americas 22 ottobre Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes 56
39 2016 Circuit of The Americas 23 ottobre Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes 56
38 2015 Circuit of The Americas 25 Ottobre Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes 56
37 2014 Circuit of The Americas 2 Novembre Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes 56
36 2013 Circuit of The Americas 17 Novembre Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull 56
35 2012 Circuit of The Americas 18 Novembre Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren 56
34 2007 Indianapolis Motor Speedway 17 Giugno Regno Unito Lewis Hamilton Regno Unito McLaren 73
33 2006 Indianapolis Motor Speedway 2 Luglio Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 73
32 2005 Indianapolis Motor Speedway 19 Giugno Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 73
31 2004 Indianapolis Motor Speedway 20 Giugno Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 73
30 2003 Indianapolis Motor Speedway 28 Settembre Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 73
29 2002 Indianapolis Motor Speedway 29 Settembre Brasile Rubens Barrichello Italia Ferrari 73
28 2001 Indianapolis Motor Speedway 30 Settembre Finlandia Mika Häkkinen Regno Unito McLaren 73
27 2000 Indianapolis Motor Speedway 24 Settembre Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 73
26 1991 Phoenix street circuit 10 Marzo Brasile Ayrton Senna Regno Unito McLaren 81
25 1990 Phoenix street circuit 11 Marzo Brasile Ayrton Senna Regno Unito McLaren 72
24 1989 Phoenix street circuit 4 Giugno Francia Alain Prost Regno Unito McLaren 75
23 1980 Watkins Glen International 5 Ottobre Australia Alan Jones Regno Unito Williams 59
22 1979 Watkins Glen International 7 Ottobre Canada Gilles Villeneuve Italia Ferrari 59
21 1978 Watkins Glen International 1°Ottobre Argentina Carlos Reutemann Italia Ferrari 59
20 1977 Watkins Glen International 2 Ottobre Regno Unito James Hunt Regno Unito McLaren 59
19 1976 Watkins Glen International 10 Ottobre Regno Unito James Hunt Regno Unito McLaren 59
18 1975 Watkins Glen International 5 Ottobre Austria Niki Lauda Italia Ferrari 59
17 1974 Watkins Glen International 6 Ottobre Argentina Carlos Reutemann Regno Unito Brabham 59
16 1973 Watkins Glen International 7 Ottobre Svezia Ronnie Peterson Regno Unito Lotus 59
15 1972 Watkins Glen International 8 Ottobre Regno Unito Jackie Stewart Regno Unito Tyrrell 59
14 1971 Watkins Glen International 3 Ottobre Francia François Cevert Regno Unito Tyrrell 59
13 1970 Watkins Glen International 4 Ottobre Brasile Emerson Fittipaldi Regno Unito Lotus 108
12 1969 Watkins Glen International 5 Ottobre Austria Jochen Rindt Regno Unito Lotus 108
11 1968 Watkins Glen International 6 Ottobre Regno Unito Jackie Stewart Francia Matra 108
10 1967 Watkins Glen International 1°Ottobre Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus 108
9 1966 Watkins Glen International 2 Ottobre Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus 108
8 1965 Watkins Glen International 3 Ottobre Regno Unito Graham Hill Regno Unito BRM 110
7 1964 Watkins Glen International 4 Ottobre Regno Unito Graham Hill Regno Unito BRM 110
6 1963 Watkins Glen International 6 Ottobre Regno Unito Graham Hill Regno Unito BRM 110
5 1962 Watkins Glen International 7 Ottobre Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus 100
4 1961 Watkins Glen International 8 Ottobre Regno Unito Innes Ireland Regno Unito Lotus 100
3 1960 Riverside International Raceway 20 Novembre Regno Unito Stirling Moss Regno Unito Lotus 75
2 1959 Sebring Raceway 12 Dicembre Nuova Zelanda Bruce McLaren Regno Unito Cooper 42

Gare corse come "Gran Premio degli Stati Uniti Ovest"

Year Circuit Date Winning Driver Team Laps
8 1983 Long Beach, California 27 Marzo Regno Unito John Watson Regno Unito McLaren 75
7 1982 Long Beach, California 4 Aprile Austria Niki Lauda Regno Unito McLaren 75
6 1981 Long Beach, California 15 Marzo Australia Alan Jones Regno Unito Williams 80
5 1980 Long Beach, California 30 Marzo Brasile Nelson Piquet Regno Unito Brabham 80
4 1979 Long Beach, California 8 Aprile Canada Gilles Villeneuve Italia Ferrari 80
3 1978 Long Beach, California 2 Aprile Argentina Carlos Reutemann Italia Ferrari 80
2 1977 Long Beach, California 3 Aprile Stati Uniti Mario Andretti Regno Unito Lotus 80
1 1976 Long Beach, California 28 Marzo Svizzera Clay Regazzoni Italia Ferrari 80

Tutti i Risultati del GP degli Stati Uniti

ORARI DEL GRAN PREMIO DEGLI STATI UNITI

Venerdì 22 ottobre
10:00-11:30 (17:00-18:30) Prove Libere 1 - Sky Sport F1
14:00-15:30 (21:00-22:30) Prove Libere 2 - Sky Sport F1

Sabato 23 ottobre
10:00-11:00 (17:00-18:00) Prove Libere 3 - Sky Sport F1
13:00-14:00 (20:00-21:00) Qualifiche - Sky Sport F1

Domenica 23 ottobre
14:00 (21:00) Gara - Sky Sport F1

Tra parentesi gli orari per l'Italia.
La differita delle Qualifiche alle ore 23:30 su Rai Due
La differita della Gara alle ore 23:30 su Rai Due

Ricordiamo a tutti che potete postare il vostro pronostico per il GP degli Stati Uniti sul nostro FANTAPRONOSTICI

Per i testi, anteprima a cura di Domenico Della Valle. Riassunto storico (WIKI) a cura di Francesco Ferrandino. Mappa circuito a cura di Francesco Ferraro. Scheda circuito a cura di Federico Benedusi. Impaginazione a cura di Alessandro Secchi.

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.