F1 | GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

F1
GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

Nel venerdì di Budapest bene Frecce d'Argento e anglo-austriaci. Difficoltà per la Ferrari di 02 Agosto 2019, 21:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le prove libere del venerdì del Gran Premio d'Ungheria 2019. Le prime due sessioni dell'ultimo weekend prima della sosta estiva sono state condizionate dalla pioggia, soprattutto al pomeriggio. Il leader del Mondiale, Lewis Hamilton, è stato il più veloce al mattino, per poi risultare 3° al pomeriggio; Pierre Gasly, invece, 4° in FP1, ha approfittato della soft (unico dei big a montarle) per prendersi il miglior tempo nella seconda sessione. Prime sensazioni positive per Max Verstappen, 2° in ambo le sessioni, mentre Valtteri Bottas, dopo aver saltato la prima per un problema al propulsore, ha chiuso al 4° posto le PL2. Ferraristi più in affanno: Charles Leclerc ha messo insieme un 6° ed un 7° posto; Sebastian Vettel, ottimo 3° al mattino, nel pomeriggio è sceso fino alla 13° posizione.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

F1 | GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 1

"Le FP1 sono andate molto bene. Sono arrivato qui con la volontà di ritrovare sensazioni positive, e il bilanciamento della monoposto è stato ottimo sin dall'inizio. Avevamo apportato delle modifiche tra le due sessioni; purtroppo, però, non abbiamo potuto testarle per via della pioggia del pomeriggio. Nelle FP2 abbiamo completato pochi giri con la hard, per poi fermarci, dato che non avrebbe avuto molto senso continuare a girare, ben sapendo che il resto del weekend sarà asciutto. Oggi pomeriggio le condizioni erano difficili. Dai box e dagli on board sembrava che l'asfalto fosse solo umido; invece era bagnato e pioveva molto ovunque. Essendo l'asfalto molto scuro, era difficile capire se e quanto fosse bagnato o asciutto".

77 | VALTTERI BOTTAS

F1 | GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 2

"Durante il mio primo giro nelle FP1 ho avuto un problema al propulsore, che è entrato in 'modalità sicurezza' e perdendo potenza. Così sono dovuto rientrare ai box. Il team non è riuscito a scovare subito il problema; per cui abbiamo deciso di sostituire il propulsore in vista delle FP2. Nel pomeriggio speravo di girare molto, e invece ho percorso solo tre giri pieni sull'asciutto e un paio sul bagnato. In quei pochi giri, però, la monoposto mi ha dato buone sensazioni. Sono riuscito a farmi un'idea sia sul bilanciamento sia sul lavoro da fare per domani. Sul bagnato in particolare ho avuto un feeling migliore rispetto a domenica in Germania, con più grip e più equilibrio. Non vedo l'ora di tornare in pista domani".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

F1 | GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 3

"Le cose stamattina non sono andate affatto male, e sono certo di poter estrarre dalla monoposto molto più potenziale, dato che nel mio giro veloce non ho dato il massimo. Più che simulare la qualifica, stavo cercando il feeling con la mia monoposto. Ragion per cui credo che possiamo migliorare. Detto questo, dobbiamo aspettare fino a domani per capire dove stanno tutti, e sappiamo che c'è ancora del lavoro da fare. Sul pomeriggio non c'è granché da dire, anche se c'è sempre qualcosa da imparare da sessioni come quella di oggi. Ad esempio siamo riusciti a fare qualche giro in più con le intermedie e, dopo quanto fatto a Hockenheim, direi che tutto ciò mi è stato utile. Per quanto riguarda gli aggiornamenti aerodinamici, è difficile da valutare, ma posso dire che hanno funzionato come ci aspettavamo".

16 | CHARLES LECLERC

F1 | GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 4

"Una giornata abbastanza complicata per me. Abbiamo affrontato condizioni meteo mutevoli, con una FP1 asciutta e una FP2 bagnata. Nel complesso, per quel che mi riguarda abbiamo lottato con l'equilibrio della macchina, e ora stiamo lavorando per trovare un modo di migliorare domani questa debolezza. Sul bagnato, invece, penso di essere andato meglio; quindi sarà interessante vedere come saranno le condizioni domani pomeriggio. Il lato positivo della giornata di oggi è rappresentato dal fatto che siamo riusciti a testare alcune nuove parti, che hanno funzionato come previsto. Speriamo di poter fare un buon passo avanti".

a

RED BULL

10 | PIERRE GASLY

F1 | GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 5

"Abbiamo avuto una monoposto forte e solida quest'oggi, con un pacchetto che ha funzionato a dovere sia sull'asciutto che sul bagnato. Ma non possiamo trarre chissà quali conclusioni e, per capire dove siamo rispetto agli altri, dobbiamo attendere domani; Non so che condizioni potremo avere, ma potrebbero essere ancora imprevedibili. Pur non avendo girato molto, comunque, sono contento. Sui nostri avversari, credo che, come da previsioni, la Mercedes è molto forte; la Ferrari, invece, non credo abbia estratto tutto il suo potenziale. Domani sapremo per cosa combatteremo, ma credo che la battaglia con la Ferrari sarà molto aspra".

33 | MAX VERSTAPPEN

F1 | GP Ungheria 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 6

"È stata una buona giornata per noi e, sebbene le Mercedes sembrino come al solito molto forti, noi siamo molto vicini; e questo è positivo. Stamattina, con l'asciutto, abbiamo imparato molto, e la monoposto si è dimostrata da subito competitiva. Quindi abbiamo apportato molte modifiche, alcune delle quali hanno funzionato ed altre no. Ma le libere del venerdì a questo servono, e devi vedere se si può migliorare prima di prendere una direzione precisa. La RB15 è andata bene sia sull'asciutto che sul bagnato, ed è un altro aspetto positivo. Domani è un altro giorno, ma siamo tutti vicini; quindi potremmo vivere delle qualifiche molto interessanti".

Condividi