F1 GP Stati Uniti: tutte le dichiarazioni post-gara

Le parole dei piloti nel dopo gara di Austin di 25 ottobre 2016, 20:30
F1 | GP Stati Uniti: tutte le dichiarazioni post-gara

Il Gran Premio degli Stati Uniti del 2016 si è archiviato con una doppietta Mercedes, e la terza vittoria di fila di Lewis Hamilton sul Circuit Of The Americas.

Hamilton, ora, ha soli 26 punti di ritardo in classifica generale da Nico Rosberg a sole tre gare dalla fine del campionato.

Qui di seguito potete trovare degli estratti di quanto dichiarato dai piloti dello schieramento nel post-gara.

Su queste pagine, potete trovare anche l'analisi della gara, e la gara dei primi 10.

MERCEDES

La parola al vincitore, Lewis Hamilton: "Sono felice di vincere il mio 50mo Gran Premio, ci è voluto un po', ma è stato fantastico avere un solido weekend di gara. Questa gara è sempre andata bene per me, ma comunque è stato un sollievo tagliare la linea del traguardo. È bello che sia andata così, dopo così tanti alti e bassi".

Nico Rosberg ammette il buon lavoro fatto dal compagno di squadra: "La nostra strategia alternativa ha comunque pagato. La gomma media ci ha dato molte alternative, specialmente quando la Virtual Safety Car è entrata in pista. Verso la fine della gara mi sono riavvicinato a Lewis, ma è stato troppo tardi. Ha fatto un lavoro migliore questo weekend".

FERRARI

Kimi Raikkonen si è ritirato per un problema di fissaggio alla gomma: "Il risultato non è l'ideale, la performance della monoposto era buona. Comunque, non ho mai avuto il grip che mi aspettavo con le Soft. Con le SuperSoft, invece, era tornato a esserci. Dopo la terza sosta, mi è stato detto di fermarmi alla fine della pitlane, dobbiamo ancora capire cosa sia successo, ma ha a che fare con il fissaggio della gomma posteriore destra".

Sebastian Vettel, il "superstite" tra le due Ferrari: "La gara è stata diversa da quella che ci aspettavamo, abbiamo ricevuto un regalo da parte di Max Verstappen. Sfortunatamente, anche Kimi si è dovuto ritirare. Poteva essere comunque una buona performance per entrambi".

RED BULL

Daniel Ricciardo, soddisfatto, ma non troppo: "Cercherò di non essere troppo deluso, è sempre bello salire sul podio. Anche l'inno prima della gara, è stato da pelle d'oca, è sempre emozionante essere qui. Abbiamo portato a casa altri punti oggi ed è stato incoraggiante avere lo stesso passo di Nico. Cercheremo di fare il possibile anche nella prossima gara".

Una gara sfortunata, invece, per Max Verstappen, autore anche di un errore nel chiamare il pit-stop: "Il pit-stop è stato un malinteso per colpa mia. Ho pensato che mi dovessi fermare, ma sono entrato e mi sono reso conto che non me l'avevano detto. Comunque non ha influito sul risultato, perché poco dopo ho sentito un rumore provenire dal motore, che stava avendo un problema. Non siamo riusciti a risolverlo e ciò ha terminato la mia gara".

DSC_454

WILLIAMS

Felipe Massa, a cui la gara poteva finire decisamente meglio: "Sono stato sfortunato con la Virtual Safety Car, e verso la fine, Fernando Alonso è arrivato un po' lungo nella curva che stavo prendendo, mi ha colpito e mi ha causato una foratura. Potevo finire sesto e potenzialmente quinto. Anche se poi mi sono classificato settimo e abbiamo chiuso il divario con la Force India".

Valtteri Bottas, la cui gara è stata rovinata proprio dalla Force India di Hulkenberg: "Una gara molto deludente, alla prima curva ero all'interno, ma all'apice, Nico Hulkenberg mi ha toccato e causato una foratura. Mi ha danneggiato il fondo della monoposto e mi ha fatto perdere aderenza per il resto della gara".

GP-Spagna-2016-Hulkenberg-Force-India

FORCE INDIA

La gara di Sergio Perez è stata compromessa da un contatto con Daniil Kvyat in partenza: "L'ottavo posto è stato un buon recupero dopo il contatto con Kvyat, che ha fatto un errore ed è entrato completamente senza controllo. Mi sono trovato ultimo, con la monoposto danneggiata. Ma piano piano, siamo riusciti a recuperare e a rientrare in zona punti".

Nico Hulkenberg, invece, non è potuto neanche entrare nel vivo della gara: "È veramente deludente ritirarsi al primo giro. Non avevo proprio spazio alla prima curva, perché mi sono ritrovato schiacciato tra Bottas e Vettel, non avevo proprio dove andare per evitare il contatto".

GP-Spagna-2016-Button-Mclaren

MCLAREN HONDA

Fernando Alonso è stato autore di una gara eccellente, ma rimane con i piedi per terra: "Il nostro risultato è senz'altro buono per la motivazione, sono contento di questo quinto posto, ma abbiamo guadagnato delle posizioni perché altri si sono ritirati, e il nostro passo non è stato un granché tutto il weekend, dobbiamo capire perché".

Jenson Button è stato autore di un ottimo recupero, partendo diciannovesimo: "Sono abbastanza felice di questi punti, dopo un sabato frustrante. La partenza è stata decisamente confusionaria, con molta azione. Mi sono divertito i primi giri e sono stato in grado di recuperare molte posizioni".

GP-Spagna-2016-Sainz-Toro-Rosso

TORO ROSSO

Un weekend magico per Carlos Sainz: "Il risultato di oggi è veramente speciale per me e per il team! Top, top, TOP! Che motivazione per me e per il team! Non so cosa abbia questo tracciato, ma mi dà sempre ottime sensazioni ogni volta che ci corro".

Un po' meno magico per Daniil Kvyat: "Una giornata dura per me. Penso di aver avuto una buona partenza, ma abbiamo dovuto cambiare strategia dopo la penalità di 10 secondi per l'incidente con Perez. Ciò ha compromesso la nostra gara e non è stato facile farla andare per il verso giusto".

GP-Spagna-2016-Palmer-Renault

RENAULT

Kevin Magnussen ha avuto una gara con continui cambi di strategia: "Abbiamo iniziato con l'intenzione di fare una sola sosta, ma ci siamo resi conto che non fosse l'opzione migliore, quindi abbiamo cambiato con una strategia a due soste, e poi una strategia a tre. Mi sono divertito molto verso la fine della gara".

Gara incolore per Jolyon Palmer: "Abbiamo avuto problemi a star dietro alle altre monoposto, il che è stato frustrante, non riuscivo neanche a sorpassarle. Non era neanche intelligente mettersi a lottare con Kevin Magnussen. Verso la fine, ho surriscaldato troppo le gomme nel tentativo di sorpassare".

GP-Spagna-2016-Grosjean-Haas

HAAS

L'obiettivo di Romain Grosjean era di portare la gara a termine: "Non è andata troppo male, il primo giro è stato molto confusionario, ma sono riuscito a stare fuori dai guai. La strategia era piuttosto aggressiva e ha funzionato. Alla fine, l'obiettivo era di portare la gara a termine".

Risultato deludente, invece, per Esteban Gutierrez, che si è ritirato per un problema ai freni: "Peccato, il primo stint era molto buono, e mi ha portato tra i primi dieci, abbiamo lottato duramente e abbiamo spinto al massimo, ma, sfortunatamente, un problema ai freni ha terminato la nostra gara".

GP-Spagna-2016-Nasr

SAUBER

Marcus Ericsson, autore di un'ottima partenza: "Ho avuto una buona partenza che mi ha portato in tredicesima posizione, abbiamo voluto rischiare, poi, con una strategia a una sosta. Era l'unica possibilità di andare a punti. Con le gomme medie, però, verso la fine della gara, è stato troppo difficile tenere il passo con gli altri".

Felipe Nasr, che ha beneficiato di una buona strategia: "Sapevamo di poter estendere lo stint esistente, e ho fatto del mio meglio per rimanere in pista il più a lungo possibile. E grazie alla strategia, sono riuscito a recuperare qualche posizione".

GP-Spagna-2016-Wehrlein-Manor

MANOR

Pascal Wehrlein, che si è detto soddisfatto del proprio weekend ad Austin: "Considerato tutto, sono molto contento del mio weekend qua. Abbiamo fatto una buona gara, accompagnata da delle buone qualifiche. La gara di per sé è stata tranquilla, penso di aver estratto il massimo dalla monoposto".

Esteban Ocon, autore di un'ottima partenza: "È stata una partenza fantastica! Penso di aver recuperato sei posizioni, che ovviamente ho perso giro dopo giro, forse non è stata una buona idea partire con le gomme Medium, ma perlomeno la prima parte della gara è stata buona".

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.