F1 GP Stati Uniti, qualifiche: la parola a Red Bull e Williams

di 23 ottobre 2016, 15:15
F1 | GP Stati Uniti, qualifiche: la parola a Red Bull e Williams

Vi riportiamo quanto dichiarato da Red Bull e Williams al termine delle qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti.

Red Bull

Daniel Ricciardo: "Sono felice di queste qualifiche, il meglio che potessimo fare. Abbiamo fatto una buona progressione e siamo andati sempre più veloci. Partiremo con le SuperSoft a differenza degli altri che avranno le Soft, speriamo che questa strategia funzioni. Forse le SuperSoft non andranno avanti a lungo come le altre, ma sulla carta mi mettono in una posizione migliore alla partenza".

Max Verstappen: "Trovarsi entrambi in seconda fila non è affatto male. Le qualifiche per me sono partite bene, ma non sono finite benissimo. Dopo la Q2, è stato tutto più difficile. Il primo tentativo in Q3 è andato bene, ma nel secondo giro, all'ultima curva, ho perso tempo per il sovrasterzo. Ho tre monoposto davanti a me, e dovrò fare qualche sorpasso durante la gara, e partire con le SuperSoft aiuterà. Le Mercedes saranno un po' difficili da battere".

Williams

Valtteri Bottas: "È stata una buona qualifica come team, siamo in mezzo tra le Force India. Speriamo che in gara la storia sia un'altra, sarà una lunga gara e possiamo lottare contro di loro. È dalle prove libere che continuiamo a migliorare il set-up, e sarà una gara veramente aggressiva contro la Force India, dobbiamo fare tutto il possibile per stare loro davanti".

Felipe Massa: "Il lato positivo è che siamo in mezzo alle Force India, il problema è che il gap con Hulkenberg è più grande del previsto, ma la nostra monoposto va meglio nei long run rispetto agli short run. Dobbiamo massimizzare il numero di punti da totalizzare".

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


Nessun commento

Prendi parte alla discussione

Solo gli utenti registrati possono commentare.