F1 | GP Stati Uniti, qualifiche: la parola a Red Bull e Williams

F1 GP Stati Uniti, qualifiche: la parola a Red Bull e Williams

di 23 Ottobre 2016, 15:15

Vi riportiamo quanto dichiarato da Red Bull e Williams al termine delle qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti.

Red Bull

Daniel Ricciardo: "Sono felice di queste qualifiche, il meglio che potessimo fare. Abbiamo fatto una buona progressione e siamo andati sempre più veloci. Partiremo con le SuperSoft a differenza degli altri che avranno le Soft, speriamo che questa strategia funzioni. Forse le SuperSoft non andranno avanti a lungo come le altre, ma sulla carta mi mettono in una posizione migliore alla partenza".

Max Verstappen: "Trovarsi entrambi in seconda fila non è affatto male. Le qualifiche per me sono partite bene, ma non sono finite benissimo. Dopo la Q2, è stato tutto più difficile. Il primo tentativo in Q3 è andato bene, ma nel secondo giro, all'ultima curva, ho perso tempo per il sovrasterzo. Ho tre monoposto davanti a me, e dovrò fare qualche sorpasso durante la gara, e partire con le SuperSoft aiuterà. Le Mercedes saranno un po' difficili da battere".

Williams

Valtteri Bottas: "È stata una buona qualifica come team, siamo in mezzo tra le Force India. Speriamo che in gara la storia sia un'altra, sarà una lunga gara e possiamo lottare contro di loro. È dalle prove libere che continuiamo a migliorare il set-up, e sarà una gara veramente aggressiva contro la Force India, dobbiamo fare tutto il possibile per stare loro davanti".

Felipe Massa: "Il lato positivo è che siamo in mezzo alle Force India, il problema è che il gap con Hulkenberg è più grande del previsto, ma la nostra monoposto va meglio nei long run rispetto agli short run. Dobbiamo massimizzare il numero di punti da totalizzare".

Condividi