F1 GP Stati Uniti, qualifiche: la parola a Mercedes e Ferrari

F1 | GP Stati Uniti, qualifiche: la parola a Mercedes e Ferrari
di 23 ottobre 2016, 14:35

Vi riportiamo quanto dichiarato dalla Mercedes e dalla Ferrari al termine delle qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti.

Mercedes

Lewis Hamilton: "Abbiamo lavorato duramente ed è una bellissima ricompensa per tutti nel team. Sono molto contento che oggi sia andato tutto bene, e di aver potuto ottenere la prima pole position negli USA. Ho sempre fatto male la prima curva, mentre oggi sono riuscito a farla giusta - era proprio il momento giusto! Mi sento forte e affronterò la gara come qualsiasi altra".

Nico Rosberg: "Ho fatto un buon giro in Q3, ma sfortunatamente, non è stato abbastanza, visto che Lewis ha trovato del vantaggio in più nel primo settore. Come abbiamo visto, non sempre le qualifiche sono determinanti, e sento di avere comunque una grande occasione di vincere domani. Cercherò di prendere Lewis alla prima curva, ma comunque è un circuito che dà molte opportunità di sorpasso".

Ferrari

Kimi Raikkonen: "Non possiamo essere felici di dove ci siamo qualificati. Ma abbiamo fatto il possibile, la posizione è lontana dall'essere ideale. Questa è la realtà dei fatti, e dobbiamo essere più veloci in gara. Abbiamo fatto fatica a trovare il set-up giusto, ieri, mentre oggi, con qualche modifica, la guidabilità della monoposto era buona. Ci manca velocità nel giro e abbiamo bisogno di più grip. Sarà una gara lunga, faremo del nostro meglio per fare una buona gara".

Sebastian Vettel: "Le qualifiche non sono andate così bene, speriamo la gara vada meglio. Sicuramente potremmo provare qualcosa di diverso, per migliorare, visto che non siamo soddisfatti del distacco dalle monoposto davanti. La monoposto non andava male, ma non c'era abbastanza velocità. Sicuramente, in Q3 avrei potuto fare un giro migliore, ma comunque ci manca qualcosa rispetto alle monoposto davanti a noi. Nel mio ultimo giro sono stato troppo aggressivo. Ci sorge un dubbio sul fatto che in circuiti come Suzuka andiamo forte, mentre qua ci manca parecchio in tutti i settori. Sarà una gara interessante per il degrado, che è importante, e potrebbe giocare un grande ruolo in gara".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.