F1 GP Spagna, libere: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull

Mercedes molto competitive al Montmelò. Ferrari e Red Bull all'inseguimento
F1 | GP Spagna, libere: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull
di 11 maggio 2018, 23:11

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le prove libere del venerdì del Gran Premio di Spagna, quinta prova del mondiale di F1 2018. Delle libere che hanno visto una Mercedes in apparenza nuovamente competitiva ai massimi livelli, con una Red Bull che sembra vicina e una Ferrari più coperta.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON


"La nostra giornata possiamo definirla sia positiva ma anche difficile, dato che c'era tanto vento. Ogni pilota ha dovuto averci a che fare, con i cambi di direzione continui ed imprevedibili, dato che arrivava costantemente ad ogni curva e la direzione non era mai la stessa. Per questo abbiamo assistito a molte uscite di pista. Queste condizioni rendono molto difficile definire in quale direzione andare con il setup della monoposto. Cosa mi aspetto domani? Spero in temperature più fresche e meno vento. Come prestazioni, credo che, al momento, tra i primi siamo relativamente vicini, ma non posso davvero dire chi sia il più veloce".

77 | VALTTERI BOTTAS

"La mia giornata è stata sicuramente positiva. Le PL1 sono andate particolarmente bene e ho avuto un ottimo feeling con la monoposto fin dai primi passaggi. Abbiamo apportato poi alcune modifiche nella PL2, ma era evidente che non hanno miglioravano la vettura. Così siamo tornati al setup originale. Le Supersoft? Rispetto alle altre mescole non ho avvertito nessun miglioramento a livello di grip. Questa sarà un'area nella quale dovremo darci molto da fare domani".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

"Tutti gli aggiornamenti che abbiamo portato qui sembrano funzionare. E questa è la cosa che più ci interessa. Il cambiamento più importante, invece, lo abbiamo visto negli pneumatici. Sono sembrati piuttosto diversi dai precedenti, e non credo che siano migliori rispetto a prima. In più, oggi la pista era abbastanza scivolosa e c'erano anche delle consistenti folate di vento. E' stata una giornata un po' altalenante, però possiamo lavorare sulla macchina e migliorare per domani. I nuovi specchietti rendono più facile vedere, ed è per questo che li abbiamo cambiati. Credo che anche visivamente siano più belli, anche se l'Halo continua a non piacermi. Non ho mai fatto la pole qui? Semplice, cercheremo di farla domani. Sarebbe molto importante, perché qui seguire le altre vetture non è semplice. La pole è la posizione migliore".

7 | KIMI RAIKKONEN

"Purtroppo ho avuto un problema durante la PL2 e ho dovuto spegnere il motore, dovendo rientrare ai box. Più in generale, è impossibile capire esattamente com'è la situazione, perché questo è un circuito molto diverso rispetto a quelli precedenti. Non è stato un venerdì facile per noi, ma l'aspetto positivo è che sappiamo cosa dobbiamo fare. Finora, nella maggior parte dei casi, è andata bene e crediamo possa essere lo stesso anche domani. Al venerdì, come sempre, lavoriamo per capire al meglio la monoposto ed impostare il setup. Poi domani vedremo quale sarà il livello di competitività di tutti. Penso che saremo tutti vicini".

RED BULL

3 | DANIEL RICCIARDO

"Non abbiamo ben capito il funzionamento delle Supersoft. Nello specifico, le gomme anteriori non lavorano bene in queste condizioni, mentre con più benzina è andata un pochino meglio. Invece, una volta montate le soft, siamo andati molto più veloci. Per me, le supersoft non sembrano essere le gomme più adatte qui a Barcellona. A meno che non cambi qualcosa tra domani e domenica. Oggi pomeriggio è andata bene, mentre questa mattina ho commesso un errore. In tanti hanno sbagliato, purtroppo il mio errore è stato grave. Il vento a favore è un bel problema con queste monoposto, specialmente in curva, dove perdi molta aderenza. E in curva 4 una folata mi ha sorpreso".

33 | MAX VERSTAPPEN

"La Supersoft non ritengo molto adatta su questa pista, soprattutto complicata da utilizzare. Crea problemi sia all'anteriore che al posteriore. La sensazione generale è che tutti virino sulla Soft, sia in Qualifica che in gara. Domenica siamo convinti di poter ripetere le prestazioni di oggi pomeriggio. Ma qui superare è difficile e, se parti dietro, sarà molto complicato fare bene. La chiave sarà essere competitivi anche domani in qualifica".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.