F1 | GP Spagna 2019, libere: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Spagna 2019, libere: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Un venerdì sottotono per la Racing Point di 10 Maggio 2019, 22:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le prime prove libere del Gran Premio di Spagna.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"E' stata una giornata piuttosto difficile e difficile è sapere come ci andremo per il resto del weekend. Abbiamo completato molti giri e raccolto i dati, ma non siamo ancora soddisfatti delle prestazioni, quindi dobbiamo capire dove possiamo sbloccare più potenziale stasera. Oggi, a volte ci sembrava di essere competitivi e poi altre volte ci sembrava di essere più lontani. Quindi il lavoro che faremo nelle prossime ore - guardando i dati - sarà davvero importante per metterci in condizioni migliori per le qualifiche. E' presto per prendere una decisione definitiva sulle nuove parti che abbiamo provato oggi e abbiamo bisogno di più tempo per capirle davvero".

18 | LANCE STROLL

"Sento che abbiamo fatto dei progressi oggi. L'auto va meglio delle gare precedenti, quindi ciò è positivo. Sfortunatamente ho messo una ruota sull'erba nella sessione del mattino all'entrata della curva nove. Abbiamo perso un po' di tempo nel pomeriggio di conseguenza, ma il team ha fatto un ottimo lavoro per riparare la macchina e il programma è stato completato. Abbiamo alcune parti che verranno consegnate stasera, quindi dovremmo essere in buona forma per il resto del weekend. Le mie impressioni sugli aggiornamenti sono stati generalmente positivi, ma aspettiamo e vediamo cosa dicono i dati".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"È bello tornare a Barcellona, abbiamo fatto molti giri qui, quindi conosco bene il posto, è stato un venerdì relativamente positivo, penso che siamo leggermente più vicini al resto dello schieramento rispetto a quello che ci aspettavamo, abbiamo imparato alcune cose positive da quello che abbiamo testato, il che ci ha dato una buona comprensione su cosa lavorare stasera".

88 | ROBERT KUBICA

"Il feeling non era tanto male in FP1 e abbiamo lavorato secondo il nostro programma, ma il feeling non è stato così buono in FP2, quindi ora dobbiamo capirne il motivo. Abbiamo anche dovuto, per motivi precauzionali, smettere di girare per circa 30 minuti per cambiare una parte, quindi non siamo stati in grado di completare il nostro programma".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Oggi è stato un venerdì abbastanza normale con niente di troppo speciale da segnalare. Abbiamo fatto il solito mix tra long e short run in entrambe le sessioni, oltre a una valutazione delle gomme. Come sempre qui abbiamo da lavorare sul bilanciamento della monoposto. Oggi la macchina non era perfetta e abbiamo margini di miglioramento in vista delle qualifiche di domani".

3 | DANIEL RICCIARDO

"Abbiamo imparato molto oggi. Ho sentito che la macchina andava abbastanza bene e anche meglio rispetto alla classifica finale. C'è più potenziale di quello che sembra e abbiamo del lavoro da fare per identificare il motivo per cui non siamo riusciti a dimostrare quel passo sul giro singolo. Domani cercheremo di estrarre un ritmo migliore per qualificarci".

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

“Portare degli aggiornamenti vuol dire mettere in conto del tempo per comprendere come farli funzionare al meglio ed è proprio quello che è successo nelle Libere 1 di oggi. Prima di iniziare la seconda sessione abbiamo analizzato tutti i dati e abbiamo fatto delle Libere 2 molto più produttive. È stato un buon passo in avanti, un progresso, ma c’è ancora da lavorare per domani. Il pass comunque sembra essere abbastanza competitivo”.

26 | DANIIL KYVAT

“È stato un venerdì produttivo. Abbiamo completato molti giri senza grossi problemi e siamo riusciti a raccogliere dati utili che analizzeremo stasera per trovare la migliore configurazione in vista di domani. Sono certo che faremo un passo avanti ed è molto importante, considerando quant’è serrata la lotta a centro gruppo, dove ogni decimo è cruciale”.

Condividi