F1 GP Singapore, libere: le parole di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

Renault molto competitiva, Force India ad inseguire. In affanno Toro Rosso e Williams
F1 | GP Singapore, libere: le parole di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso
di 15 settembre 2018, 11:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le prove libere del venerdì del Gran Premio di Singapore, quindicesima prova del mondiale di F1 2018.

FORCE INDIA

11 | SERGIO PEREZ


"Singapore non è certo il posto più semplice dove introdurre novità aerodinamiche sulla macchina, ma abbiamo fatto tutto ciò che potevamo, testando nuove parti. C'è stato un grande cambiamento nelle caratteristiche della vettura e ci vorrà del tempo per capire pienamente come possiamo massimizzare il set-up. Il bilanciamento deve ancora migliorare e dobbiamo prendere delle decisioni in vista delle qualifiche ed ottenere il meglio dalla monoposto. Oltre a questo, abbiamo svolto il solito lavoro di raccolta dati per la gara, e finora siamo sembrati abbastanza in forma".

31 | ESTEBAN OCON


"Non è stato un brutto inizio di weekend per noi. Il nostro passo è abbastanza buono e credo che domani faremo parte del pacchetto di mischia che si giocherà la Q3. Ancora una volta, la parte centrale del gruppo è davvero vicina e dovremo essere perfetti in ogni settore durante le qualifiche. Un piccolo errore potrà costare molto caro. Il lavoro svolto oggi è stato molto prezioso, compresa la prima esperienza con la macchina aggiornata. Le prime impressioni sono positive, ma è ancora troppo presto per sapere quanta prestazione siamo riusciti a trovare grazie alle nuove parti".

WILLIAMS

18 | LANCE STROLL


"Abbiamo svolto un buon lavoro quest'oggi, girando tanto ed imparando molto. Questo weekend stiamo lottando con il grip e nel trovare il passo giusto. Singapore è una pista ad alto carico aerodinamico e non si addice alla nostra vettura. Alla fine ho avuto un piccolo incendio al freno posteriore, provocato da una visiera. Non so se fosse la mia o di qualcun'altro, ma sono stato sfortunato. Domani è un altro giorno e vedremo cosa succederà. L'hanno scorso sono partito 18°, finendo poi 8°. Chissà, forse con un pò di pioggia potremo andar meglio".

35 | SERGEY SIROTKIN


"E' stato un venerdì difficile. In PL1 la situazione sembrava ragionevole e pareva avessimo un sacco di margine. Non è andata così in PL2. Con le temperature più basse pensavamo di migliorare, ma l'esito non è stato quello che ci aspettavamo. Abbiamo tanto lavoro da fare stanotte, in modo da essere sicuri di massimizzare tutto nelle qualifiche".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG


"E' sempre bello guidare qui. Siamo partiti con il piede giusto, ma credevamo di poter migliorare di più nelle PL2. Dobbiamo guardare meglio per quel che riguarda il controllo del posteriore, ma ciò significa anche che abbiamo chiaro dove intervenire prima delle PL3 e delle qualifiche. Nel complesso, è stata una giornata positiva, ma vuoi sempre che le cose vadano meglio".

55 | CARLOS SAINZ JR.


"Nel complesso, abbiamo avuto un venerdì semplice, ed è sempre positivo qui a Singapore. Non abbiamo avuto problemi ed abbiamo completato tutto il nostro programma di lavoro. Sono contento, in particolare delle prestazioni della macchina sul giro singolo. Abbiamo comunque aree su cui lavorare, in particolare sui nostri long run, per capire cosa possiamo fare meglio in vista della gara. Dobbiamo lavorare meglio sul degrado degli pneumatici. Detto ciò, in generale è stata una buona giornata per noi".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY


"È stata una giornata piuttosto difficile per noi. Non siamo competitivi come speravamo e, al momento, stiamo faticando un po' a trovare il bilanciamento della vettura. Ci manca la prestazione pura, dunque dobbiamo prenderci del tempo stanotte, analizzare tutti i dati per capire cosa c'è che non va e migliorare per domani. Il tracciato di Singapore è grandioso, specialmente di notte! È molto tecnica e in queste condizioni di gran caldo rappresenta una grande sfida. C'è una grande atmosfera ed è davvero piacevole, ma al momento non mi sento molto a mio agio con la vettura, quindi lavoreremo sodo e cercheremo di apportare alcune modifiche domani per migliorare le nostre prestazioni".

28 | BRENDON HARTLEY


"È stato bello girare per la prima volta a Singapore. Ho avuto una giornata piuttosto tranquilla, senza problemi sulla vettura e non ho fatto errori. C'è ancora un po' di prestazione da tirare fuori da entrambe le macchine, visto che puntiamo a posizioni migliori in classifica per le qualifiche. Ho preso velocemente confidenza con il tracciato e la gestione delle gomme nei long run sembrava buona, ma c'è ancora un bel po' di lavoro da fare durante la notte, prima delle ultime prove libere di domani".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.