F1 GP Singapore: Kimi Räikkönen il più veloce nella FP2

Hamilton e le Red Bull alle spalle del finnico. Sessione terminata in anticipo per Vettel
F1 | GP Singapore: Kimi Räikkönen il più veloce nella FP2
di 14 settembre 2018, 16:08

La risposta Ferrari alla doppietta Red Bull in mattinata non si è lasciata attendere troppo. Nella FP2 del Gran Premio di Singapore è stato Kimi Räikkönen a segnare il miglior tempo in 1:38.699, in condizioni similari a quelle che si potrebbero incontrare domani nelle qualifiche. Il finlandese ha preceduto di 11 millesimi Lewis Hamilton, che nonostante un paio di dritti ha confermato il buono stato di forma della Mercedes anche su questa pista. In occasione del primo di questi due errori, ad inizio sessione, Hamilton ha rischiato di coinvolgere anche Sebastian Vettel, in quella che sarebbe stata un'autentica "caduta degli dei".

Vettel non è certo rimasto esente da errori, tuttavia. Nel corso dell'attacco al tempo con gomme hypersoft, il pilota tedesco ha toccato il muro della curva 21 e la sua sessione è terminata in quell'istante, nonostante l'entità del contatto non sia stata così grave. Per il secondo weekend consecutivo, Vettel arriverà a domenica senza indicazioni precise riguardanti il passo di gara.

Terza e quarta posizione per le Red Bull, stavolta con Max Verstappen davanti a Daniel Ricciardo. Sulla simulazione di qualifica, le RB14 hanno pagato più di mezzo secondo da Räikkönen, dato decisamente meno confortante rispetto ai riscontri del pomeriggio, ma il passo di gara sulle gomme ultrasoft è da considerarsi positivo.

Solo quinto Valtteri Bottas sulla seconda Mercedes, mentre Carlos Sainz jr ha portato la Renault in sesta posizione. Poco distante dallo spagnolo ha concluso Romain Grosjean con la Haas, a rinnovare un duello per la quarta posizione del campionato costruttori che si preannuncia ancora molto lungo. 

Incoraggiante ottavo posto per Fernando Alonso e la McLaren. L'asturiano ha segnato ottimi tempi sia su gomme soft che su hypersoft, dando ancora qualche segnale di vita per la scuderia di Woking. Nono si è collocato Vettel, che ha portato a termine solo 12 tornate, davanti a Nico Hülkenberg.

11° Sergio Pérez sulla Force India, davanti ad un Marcus Ericsson molto competitivo su questo circuito nonostante un testacoda. Seguono i rispettivi compagni di squadra, Esteban Ocon e Charles Leclerc. Solo 15° Kevin Magnussen, autore a sua volta di un dritto, poi Vandoorne davanti alle Toro Rosso e alle Williams, di nuovo fanalini di coda della classifica.

Con il venerdì di Singapore in archivio, l'appuntamento è ora per le 12:00 italiane di domani con la FP3.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.