F1 GP Singapore, gara: la parola alla Ferrari

di 19 settembre 2016, 11:30
F1 | GP Singapore, gara: la parola alla Ferrari

Vi riportiamo quanto dichiarato dalla Ferrari al termine del Gran Premio di Singapore.

Ferrari

Kimi Raikkonen: "È stata una gara buona e solida, la macchina si è comportata bene e abbiamo avuto una buon velocità. Ovviamente, è stato molto difficile superare, ma a un certo punto Hamilton ha fatto un errore e sono riuscito a passarlo, poi, dopo il pit-stop ha ottenuto la posizione indietro. Abbiamo perso il podio lì, non so come e perché, e non so cosa sarebbe successo se fossimo rimasti fuori. Ora dobbiamo analizzare tutto ciò, vedere cosa è successo e quello che avremmo potuto fare meglio. Oggi abbiamo guadagnato un posto dalla posizione di partenza, ma naturalmente questo non è il risultato che stiamo cercando, stiamo cercando di essere in grado di vincere, ma abbiamo bisogno di rendere la vettura un po' più veloce".

Sebastian Vettel: "Siamo sicuri di aver avuto una buona strategia oggi, abbiamo anche avuto la possibilità di fare un grande progresso con la safety car, quindi P5 è un ottimo risultato. Grazie alla squadra, ero un po' giù di morale dopo le qualifiche di ieri. Quello che nessuno ha voluto accadere è successo, quindi abbiamo dovuto mandare giù e andare avanti. La mia partenza non è stata buona, poi c'è stato l'incidente, quindi l'ho presa più comoda; la cosa più importante era che la macchina fosse ancora intatta, dopo la ripartenza è stato difficile far scaldare le gomme, ero con le Soft e ho perso parecchio tempo dietro la Sauber. L'importante è stato sopravvivere fino a quando non abbiamo messo le Ultrasoft, dove ho potuto sfruttare tutta la velocità. Negli ultimi giri avevo molto distacco davanti e dietro, quindi non ho spinto più di tanto. La pazienza non è una qualità dei Ferraristi, e nemmeno la mia qualità, siamo qua per vincere e non siamo contenti fino a quando non vinceremo, ma stiamo migliorando. Credo nel team e in futuro andremo meglio".

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.