F1 GP Russia: Vettel subito al top nella FP1, Mercedes veloce con gomme soft

Hamilton a tre decimi dal tedesco con il compound più duro
F1 | GP Russia: Vettel subito al top nella FP1, Mercedes veloce con gomme soft
di 28 settembre 2018, 11:47

Il Gran Premio di Russia sul circuito di Sochi è iniziato nel segno della Ferrari e di Sebastian Vettel, autore del miglior tempo nella prima sessione di prove libere. 1:34.488 per il pilota tedesco, che ha preceduto di cinque centesimi la Red Bull di Max Verstappen; entrambi i riferimenti sono stati ottenuti con gomme hypersoft, le più soffici portate da Pirelli in questo appuntamento.

In tema di gomme è importante sottolineare la prestazione delle Mercedes. Lewis Hamilton e Valtteri Bottas hanno concluso al terzo e al quarto posto, rispettivamente a tre e cinque decimi da Vettel, ma i loro cronologici migliori sono stati ottenuti con gomme soft, che invece sono le più dure in pista a Sochi. 

Quinta posizione per Daniel Ricciardo, che ha completato solo 11 tornate per il surriscaldamento di uno scarico. L'australiano è tornato alla vecchia versione della power unit Renault, esattamente come il suo compagno di squadra Max Verstappen, pertanto entrambi si schiereranno in fondo alla griglia domenica. Stessa sorte per le Toro Rosso di Pierre Gasly e Brendon Hartley e per la McLaren di Fernando Alonso. 

Solo una settima posizione per Kimi Räikkönen che a sua volta non ha utilizzato gomme hypersoft per il suo miglior tempo, ottenuto invece con le ultrasoft. Davanti al finlandese si è piazzato Esteban Ocon con la Force India, mentre alle sue spalle ha chiuso Kevin Magnussen con la Haas che proprio stamani lo ha confermato anche per il 2019.

Nono Nico Hülkenberg con la migliore delle Renault, mentre in decima posizione ha concluso Antonio Giovinazzi, salito sulla Sauber di Marcus Ericsson per continuare il suo avvicinamento alla stagione 2019 che lo vedrà titolare nella scuderia di Hinwil. La migliore delle Toro Rosso è 12esima con Pierre Gasly, davanti a Lando Norris che ha preso il posto di Alonso sulla McLaren. Presenze una tantum anche per Artem Markelov, sulla Renault di Carlos Sainz jr, e per Nicholas Latifi sulla Force India di Sergio Pérez: 15° posto per il russo, 17° per il canadese. 

Si segnalano infine un testacoda per Norris e uno per Lance Stroll sulla Williams. Il canadese ha concluso la sessione all'ultimo posto ma Sergey Sirotkin non è andato oltre il 18° con la seconda FW41, segno che anche in Russia lo storico team di Grove è destinato a passare un weekend complicato.

Il semaforo verde per la FP2 da Sochi è previsto per le ore 14:00 italiane.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.