F1 GP Russia: Hamilton guida la doppietta Mercedes nella FP2

Ferrari quinta con Vettel e sesta con Räikkönen, alle spalle delle Red Bull
F1 | GP Russia: Hamilton guida la doppietta Mercedes nella FP2
di 28 settembre 2018, 15:46

È una Mercedes particolarmente competitiva, quella vista nel venerdì di Sochi in questo Gran Premio di Russia. Nella FP2, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas hanno primeggiato sia nella simulazione di qualifica che in quella di gara, mostrando un potenziale di livello assoluto tanto sul giro secco quanto sul passo. In 1:33.385, il quattro volte iridato britannico ha concluso al comando la sessione precedendo di due decimi il suo compagno di squadra con le gomme hypersoft che non erano state utilizzate stamattina.

Staccate di quattro decimi dalle Frecce d'Argento e separate tra loro da appena 17 millesimi, ci sono le Red Bull. Terza posizione per Max Verstappen davanti a Daniel Ricciardo, con un passo gara di tutto rispetto su gomme ultrasoft al di là di una qualifica che come sempre non avrà molto da dire per la scuderia anglo-austriaca, non avendo a disposizione una power unit al livello di Mercedes e Ferrari.

Chi dovrà riordinare necessariamente le idee dopo questo venerdì è la Ferrari. Con Sebastian Vettel in ritardo di mezzo secondo e Kimi Räikkönen ad un secondo netto da Hamilton, le premesse per questo weekend non sembrano rosee per la Rossa, che ha confermato un gap analogo anche sulla simulazione di gara. Il pilota tedesco ha percorso dei long run sia su gomme hypersoft che su ultrasoft, mentre il finlandese si è concentrato anche sull'utilizzo della gomma soft. In ogni caso, comunque, la SF71-H è parsa in ritardo rispetto all'avversaria per il titolo.

Sugli scudi le Force India, con il settimo posto di Sergio Pérez e il nono di Esteban Ocon, già veloce stamattina nella FP1. Tra le due vetture di rosa dipinte si è inserita la Toro Rosso di Pierre Gasly, che come i due alfieri del team anglo-indiano (futuro canadese) paga un secondo e sette decimi da Hamilton. La top ten è stata completata da Marcus Ericsson, salito per la prima volta sulla Sauber dopo averla lasciata ad Antonio Giovinazzi nella FP1.

11esima piazza per la Haas con Kevin Magnussen, davanti alla Renault di Carlos Sainz jr; seguono Charles Leclerc, Nico Hülkenberg e Romain Grosjean. Dopo una prima sessione incoraggiante, le McLaren sono tornate a fondo classifica con Fernando Alonso 17° e Stoffel Vandoorne 18°: lo spagnolo ha accusato quasi due secondi e sette decimi di gap rispetto a Hamilton. Ancora una volta, solo le Williams sono risultate più lente delle MCL33 di Woking, con Sergey Sirotkin e Lance Stroll a cavallo dei tre secondi e mezzo di distacco.

L'azione riprenderà domani alle 11:00 italiane, con la terza sessione di prove libere.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.