F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo

F1
GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo

Le McLaren e Grosjean in Q3. Giovinazzi e Magnussen out in Q2. Raikkonen si ferma in Q1 di 28 Settembre 2019, 20:05

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren ed Alfa Romeo dopo le Qualifiche del Gran Premio di Russia 2019. Bene ancora una volta in casa McLaren, con Carlos Sainz e Lando Norris che, grazie alla penalità inflitta a Max Verstappen, scatteranno rispettivamente dalla 5° (+1.594) e dalla 7° piazzola (+1.673). Sorprende, stavolta in positivo, Romain Grosjean, che partirà 8° con la sua Haas (+1.889), mentre Kevin Magnussen si è fermato in Q2 (domani 13°). Sabato non esaltante per l'Alfa Romeo: Antonio Giovinazzi scatterà 12°, mentre Kimi Raikkonen 15°.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo 1

"Oggi è stata per noi una buona sessione di qualifica. Non è stato affatto facile, dato che il vento è aumentato molto in Q3, modificando il bilanciamento rispetto all'inizio delle qualifiche. Sono felice di esser tornato in Q3, anche se il bilanciamento della monoposto tendeva a cambiare di curva in curva; forse mi sarebbe servita qualche regolazione sull'ala anteriore. Seriamente, comunque, la nostra monoposto è molto sensibile al vento, e siamo soddisfatti di quanto siamo stati competitivi oggi. Il passo gara, ieri, era incoraggiante e spero riusciremo a confermarci domani".

20 | KEVIN MAGNUSSEN

F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo 2

"Ho lavorato davvero bene in Q1, salvo poi incasinare tutto in Q2, perdendo la monoposto tra curva 7 e curva 8. Il passo era davvero ottimo, per cui è un vero peccato non essere riusciti ad andare in Q3. Non so come andranno le cose in gara, ma il nostro passo gara, nelle simulazioni di ieri, era buono. Vediamo cosa riusciremo a fare".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo 3

"Abbiamo vissuto una buona qualifica, ottenendo una buona posizione di partenza in vista della gara di domani. Ho avuto sensazioni positive in queste Qualifiche, dato che man mano che la pista migliorava, la macchina faceva lo stesso. Sono abbastanza soddisfatto anche se, a differenza di Singapore, non sono riuscito a mettere assieme tutti i tasselli. Nonostante un mio piccolo errore nel tentativo finale della Q3, sono contento, anche perché, grazie alla penalità di Verstappen, partirò 7°. Ringrazio gli uomini del team, sia qui che a Woking, per avermi dato un'ottima monoposto, soprattutto dopo le frustrazioni di ieri".

55 | CARLOS SAINZ

F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo 4

"Oggi è andata bene, migliorando ogni volta che siamo scesi in pista ed adattandoci bene alle varie condizioni. Senza l'aiuto del team non avrei potuto fare quel giro, e li ringrazio. Schierarsi in quinta posizione domani sarà fantastico, soprattutto dopo le fatiche di ieri. Siamo riusciti ad adattarci, a progredire e a trovare un modo di riprenderci, dimostrando che stiamo facendo un ottimo lavoro anche a livello di comprensione della monoposto. Non vedo l'ora che arrivi la gara, e sono convinto che possiamo ottenere un gran risultato. Congratulazioni a tutti".

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo 5

"Finora è stato un weekend molto difficile, anche se in Qualifica le cose sono leggermente migliorate. Questo pomeriggio abbiamo apportato delle modifiche importanti, che ci hanno aiutato un pò. Nel mio ultimo tentativo in Q1 stavo migliorando, ma ho commesso un errore in curva 10, finendo largo e non avendo la giusta velocità sul rettilineo successivo. Ecco, senza quell'errore sarei stato tranquillamente in Q2".

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo 6

"Ho fatto del mio meglio oggi, ma siamo rimasti fuori dalla top-10 di poco. Domani partiamo dalla 12° posizione, con il piccolo vantaggio di poter scegliere la mescola con cui partire. Non è semplice dire dove ci troviamo rispetto agli altri in termini di passo gara, ma spero che domani saremo competitivi. Ovviamente volevo qualificarmi più avanti; ma se domani riusciremo a partire bene e ad avere una buona strategia, credo che potremo lottare per i punti. Nessuno può prevedere cosa accadrà domani, e se pioverà allora potrà davvero capitare di tutto. Il nostro obiettivo è di portare entrambe le macchine in top-10, ma la chiave sarà continuare a migliorare".


Condividi