F1 GP Monaco, libere: la parola a McLaren, Force India e Red Bull

di 27 maggio 2016, 22:05 Condividi
F1 | GP Monaco, libere: la parola a McLaren, Force India e Red Bull

Vi riportiamo quanto dichiarato dai piloti di McLaren, Force India e Red Bull al termine delle prove libere del Gran Premio di Monaco.

McLaren Honda

Fernando Alonso: “Sappiamo che questa è una buona opportunità per noi in termini di tipo di circuito, quindi ci aspettavamo di essere un po’ più competitivi. Dall’altro lato, dobbiamo stare calmi, è solo giovedì e c’è molto potenziale nella monoposto. Il bilanciamento non andava bene - avevo un po’ di sottosterzo e possiamo ottimizzare il tempo sul giro. Il momento della verità sarà sabato”.

Jenson Button: “La sessione mattutina è stata dura, abbiamo avuto problemi di grip, ma abbiamo sistemato tutto nel pomeriggio. La giornata è stata più dura quando si è rotta l’ala anteriore, la sospensione, e il fondo. I meccanici hanno fatto un grande lavoro per preparare la monoposto per la seconda sessione. Siamo ancora lontani dall’essere contenti della nostra competitività”.

Red Bull

Daniel Ricciardo: “Il motore ci ha aiutato, ma abbiamo comunque una buona monoposto nel complesso. Vedremo come andremo in qualifica, siamo in una buona posizione, dipende da come si comporterà la pista domenica - la Mercedes sarà davanti, ma spero di rimanere davanti pure io. Sarei sorpreso se riuscissimo a tenere questo gap in qualifica, ma vedremo”.

Max Verstappen: “Sembra che non andiamo troppo male qui. C’è sempre molto lavoro da fare, ma penso che sia una buona partenza. Dobbiamo migliorare, ma la cosa più importante è stare lontano dai muretti ed essere più sicuri. Il feeling c’è, non abbiamo fatto incidenti, e questa è la cosa più importante. Dobbiamo lavorare meglio sul bilanciamento e da lì vedremo cosa succederà. Non siamo molto lontani dagli altri, ma anche gli altri miglioreranno”.

Force India

Nico Hulkenberg: “È un inizio promettente di weekend, la nostra priorità era di finire tutto il programma. Guidare su questo tracciato è sempre molto divertente, ed è un circuito che mette alla prova i tuoi limiti. Il feeling con la monoposto è positivo. Ci sono delle cose che possiamo migliorare da un punto di vista del grip, ma il potenziale c’è”.

Sergio Perez: “Guidare a Montecarlo è sempre una sfida, anche durante le prove libere, dove bisogna trovare velocemente il proprio ritmo e la propria velocità giro dopo giro. È stata una buona giornata senza problemi e abbiamo raccolto le informazioni di cui avevamo bisogno su tutte e tre le mescole. Non sono ancora del tutto soddisfatto con la monoposto, quindi possiamo migliorare”.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.