F1 | GP Monaco, FP2: netto 1-2 Mercedes, Hamilton ancora al comando

F1
GP Monaco, FP2: netto 1-2 Mercedes, Hamilton ancora al comando

81 millesimi tra le Frecce d'Argento nella simulazione qualifica di 23 Maggio 2019, 16:46

Il giovedì di Montecarlo si è totalmente dipinto di grigio, con le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che nella FP2 hanno dominato sia la simulazione di qualifica che quella di gara. 1:11.118 il tempo del campione del mondo, più veloce di appena 81 millesimi rispetto al finlandese che in questo inizio di stagione gli ha già dato diversi grattacapi al sabato. Copione immutato nelle simulazioni di passo, anche se sia le Ferrari che soprattutto Max Verstappen non hanno ottenuto riferimenti di grande rilievo.

Sette decimi di distacco, esattamente come stamattina, per Sebastian Vettel, che nella simulazione di qualifica ha staccato il terzo tempo con la migliore delle Rosse. Piuttosto disturbato il tentativo di Charles Leclerc, che è rimasto nelle retrovie della classifica con il decimo tempo a 1"2 di distacco. Anche Max Verstappen, solo sesto, non ha staccato un tempo di rilievo, mentre si è comportato molto bene Pierre Gasly sulla seconda Red Bull, quarto a sei centesimi da Vettel e piuttosto efficace anche sul passo gara.

Sorprendente il quinto posto di Alexander Albon sulla Toro Rosso, a nove decimi dal riferimento di Hamilton. Nella battaglia con le squadre di centro gruppo, il thailandese ha preceduto Kevin Magnussen con la Haas e le Sauber-Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e Kimi Räikkönen; molto vicini anche Romain Grosjean, le McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz jr e la seconda Toro Rosso di Daniil Kvyat. Il distacco tra le due vetture di Faenza, quindi tra il quinto e il 14° posto, è di soli 546 millesimi.

Poco più staccate le Racing Point e le Renault. 15° crono per Sergio Pérez a 1"6 davanti alle gialle vetture di Enstone guidate da Nico Hülkenberg e Daniel Ricciardo, vincitore in carica a Montecarlo ma solo 17° in questa FP2. A chiudere la classifica Lance Stroll, a quasi tre secondi e mezzo, e le Williams con George Russell davanti a Robert Kubica, separati da poco meno di un decimo ma a cavallo dei quattro secondi di ritardo da Hamilton.

Dopo il tradizionale venerdì di pausa, l'azione in pista per quanto riguarda la F1 riprenderà sabato mattina alle 12:00 con la FP3.

Classifica:

Condividi