F1 GP Messico, Prove Libere 2: ancora Verstappen e Ricciardo

La Red Bull chiude il venerdì con un'altra doppietta. L'olandese fermo a 10 minuti dal termine.
F1 | GP Messico, Prove Libere 2: ancora Verstappen e Ricciardo
di 26 ottobre 2018, 22:37

Il venerdì di Città del Messico si tinge di blu. Le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo sono apparse imprendibili anche nella seconda sessione di prove libere del GP del Messico, terzultimo appuntamento del mondiale 2018.

L'olandese, dopo aver ottenuto la migliore prestazione nella prima sessione, ha replicato nella seconda con il tempo di 1:16.720, con un decimo e mezzo di vantaggio sul compagno di squadra Daniel Ricciardo. Verstappen è stato però costretto ad abbandonare la Red Bull in pista a dieci minuti dal termine della sessione, con del fumo bianco in uscita dal posteriore della RB14. La monoposto si è improvvisamente spenta al termine del primo lungo rettilineo, così come successo a Ricciardo ad Austin.

Sorpresa della giornata sono le Renault ufficiali, che dopo essersi piazzate al terzo e quarto posto al mattino hanno replicato l'ottima prestazione. Carlos Sainz è infatti terzo in classifica, seppur ad un secondo e 233 millesimi, con un solo millesimo di vantaggio sulla Ferrari di Sebastian Vettel, quarto. Un decimo dietro c'è l'altra giallo-nera di Nico Hulkenberg. 

Il tedesco precede un'altra sorpresa delle libere, la Toro Rosso di Brendon Hartley che occupa la sesta posizione, a 15 millesimi dalla Renault #27. Lewis Hamilton è settimo con la Mercedes a 1.380, davanti al vincitore di Austin Kimi Raikkonen (+1.413) ed al compagno di squadra Valtteri Bottas (+1.420). Chiude la top ten Sergio Perez con la Force India, decimo a 1.447 dal tempo di Verstappen.

Seguono i tempi di sessione.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.