F1 GP Malesia, qualifiche: la parola a Mercedes e Ferrari

di 01 ottobre 2016, 22:30
F1 | GP Malesia, qualifiche: la parola a Mercedes e Ferrari

Vi riportiamo quanto dichiarato dai piloti della Mercedes e della Ferrari al termine delle qualifiche del Gran Premio della Malesia.

Mercedes

Lewis Hamilton: "È fantastico, sono molto grato per la prestazione della monoposto. I ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico. Al contrario di Singapore, sono riuscito a provare molto e a costruire il set-up nel corso delle sessioni. Nel mio ultimo giro di qualifica è stato il primo bloccaggio che ho avuto in tutto il weekend alla Curva 1. Sono qua da sabato scorso e sono stato in grado di prepararmi molto bene. È troppo presto per dire come andrà la gara".

Nico Rosberg: "Congratulazioni a Lewis per la pole position. Ha fatto un lavoro migliore oggi. Ero vicino a lui nel mio ultimo tentativo, ma poi ho perso qualche decimo all'ultima curva, il che è un peccato. Posso essere comunque contento di essere in prima fila lo stesso, comunque ci sono opportunità di sorpasso in partenza e anche nel corso della gara. Sono piuttosto fiducioso in vista della gara".

Ferrari

Kimi Raikkonen: "È stata una qualifica abbastanza liscia fino all'ultimo tentativo: ho trovato del traffico e ho avuto problemi con le gomme nello scaldarle. È brutto quando hai un cattivo ultimo tentativo. La guidabilità della monoposto era piuttosto buona e speravo di fare un po' di più. In gara cercheremo di fare meglio, non sappiamo che cosa succederà, dipenderà dalle condizioni della pista".

Sebastian Vettel: "Ci aspettavamo una lotta serrata, ma speravamo di avere la meglio. Sono deluso nel vedere entrambe le Red Bull davanti a noi, ma sono state poco più veloci di noi, ma comunque abbastanza per stare davanti. Per la gara comunque dovremmo avere una buona velocità. C'è spazio per manovre e sorpassi, e non dobbiamo dimenticarci che in Malesia ci sono anche la pioggia o il solo caldo come fattori".

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.