F1 GP Italia, Kimi Raikkonen fa esplodere Monza! La pole è sua!

Incredibile il finlandese che strappa record della pista e giro più veloce della storia a Monza
F1 | GP Italia, Kimi Raikkonen fa esplodere Monza! La pole è sua!
di 01 settembre 2018, 16:19

Incredibile Kimi Raikkonen! Il finlandese conquista la pole position del Gran Premio d'Italia, la numero 18 della carriera, davanti ai tifosi della Ferrari a Monza per una doppietta Ferrari per la gara di domani completata dal secondo posto di Sebastian Vettel. Il tempo, che rappresenta il nuovo record della pista di Monza è di 1:19.119. Si tratta del giro più veloce di sempre alla media di 263.587 km/h. Incontenibile la gioia delle tribune e del box Ferrari, con la moglie Minttu in lacrime abbracciata da Maurizio Arrivabene per un risultato inatteso quanto speciale per il finlandese, soprattutto dopo la sfortuna di Spa. 

Con il tedesco separato di 161 millesimi, la terza posizione è per Lewis Hamilton, in testa fino a metà della Q3 e pericolosissimo come sempre su una pista che lo esalta. L'inglese si ferma a 14 millesimi da Vettel e partirà in seconda fila affiancato da Valtteri Bottas, distante mezzo secondo dal tempo di Raikkonen. Terza fila con Verstappen e Grosjean.

LA CRONACA

Q1 | Dentro subito la maggior parte dei piloti perché la pioggia incombe e diverse gocce sono già scese prima dell’inizio delle qualifiche. Il risultato è parecchio traffico nel giro di lancio con Raikkonen che si trova in mezzo a tre o quattro piloti. I due ferraristi si portano subito in testa: 1:20.937 per Kimi, 1:21.578 per Vettel. Arrivano poi le Mercedes con Hamilton e Bottas che si portano al terzo e quarto posto. Vetel con un secondo giro si porta in testa con 179 millesimi di vantaggio su Raikkonen, che diventano 40 quando il finlandese compie a sua volta un secondo giro. Hamilton migliora portandosi a due decimi e mezzo dal tedesco. Vettel, però, continua ancora a martellare e scende a 1:20.542 portando il suo vantaggio a 256 millesimi su Kimi, 501 su Hamilton, 839 su Bottas e Verstappen. L’inglese migliora ancora e torna a 268 millesimi dal miglior tempo.

Incredibile quello che succede dall’ottava posizione in poi, con dieci piloti in meno di tre decimi. Si migliorano tutti quelli in fondo che non vogliono essere esclusi e la sessione finisce con esclusi Perez, Leclerc, Hartley, Ericsson e Vandoorne. La classifica si stringe ancora di più perché Sainz è ottavo con 1:21.732, Leclerc 17° con 1:21.889.

Sainz 1:21.732
Magnussen 1:21.783
Hulkenberg 1:21.801
Sirotkin 1:21.813
Gasly 1:21.834
Stroll 1:21.838
Alonso 1:21.850
Grosjean 1:21.887
Perez 1:21.888
Leclerc 1:21.889

Semplicemente pazzesco.

Q2 | Fuori subito le Haas, le Mercedes e Gasly, poi via via si portano in pista tutti gli altri. Magnussen va largo in uscita dalla Roggia nel suo primo tentativo e deve abortire il giro. Arriva il primo tempo di Lewis Hamilton e siamo sotto il minuto e 20. 1:19.798 per l’inglese ma il primato dura poco perché Sebastian Vettel migliora il suo tempo di 13 millesimi e va in testa, anche se è andato largo leggermente in parabolica. Raikkonen è terzo a 4 decimi, Bottas quarto a sei. Seguono Verstappen, Ocon, Sainz, Grosjean, Magnussen e Gasly.

Tutti ai box a sei minuti dal termine mentre a Raikkonen viene detto che la pioggia non dovrebbe infastidire le qualifiche. E tutti in pista a tre minuti dal termine per un ultimo tentativo. Bottas non si migliora, Hamilton nemmeno ma Vettel sì e scende a 1:19.629. Restano esclusi Magnussen, Sirotkin, Alonso, Hulkenberg e Ricciardo con questi due ultimi che comunque partiranno dal fondo. Notevole la battaglia tra Alonso e Magnussen che si lanciano praticamente insieme e si ostacolano in prima variante.

Q3 | Il primo tempo della Q3 è di Ocon in 1:21.407, passato in breve da Grosejan che fa meglio di 67 millesimi. Si lanciano poi Mercedes e Ferrari e già il primo giro è pura emozione. Vettel fa 1:19.497, Raikkonen scende a 1:19.459 ma Hamilton è ancora più veloce. 1:19.390 per l’inglese che si mette in pole provvisoria. Bottas è a quasi sei decimi, poi Verstappen, Sainz, Grosjean, Ocon e Gasly. I primi tre sono tutti sotto il record della pista.

Si parte con i secondi giri con Vettel dietro Hamilton e la sorpresa arriva da Kimi Raikkonen che si prende la pole position!!! Hamilton migliora, Vettel anche ma Raikkonen si prende il miglior tempo in 1:19.119 con super record della pista. L'inglese è terzo davanti a Bottas. Seguono Verstappen, Grosjean, Sainz, Ocon, Gasly, Stroll.

Seguono i tempi delle qualifiche.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.