F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Ottimo risultato per le Renault e Lance Stroll di 08 Settembre 2019, 10:15

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le qualifiche del Gran Premio d'Italia.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 1

"È un vero peccato. Oggi abbiamo perso un'opportunità e non siamo stati in grado di passare la Q1. Penso che fosse qualcosa che riguardasse motore, ma non lo so ancora - non ho parlato con i miei ingegneri. Appena ho perso potenza, ho dovuto fermare la macchina. Vedremo cosa saremo in grado di fare domani. Speriamo di poter ridurre al minimo il danno e fare una gara forte per provare ad andare a punti".

18 | LANCE STROLL

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 2

"Sono felice di essere tornato in Q3, perché è passato un po' di tempo. Tuttavia, è stato un peccato non riuscire a fare un giro. Penso che tutti abbiano sottovalutato il tempo a disposizione, tutti sono diventati avidi in cerca della scia e alla fine nessuno l'ha capito! Tanto di cappello a Sainz: lui ci ha visto bene. È fantastico essere al volante di una monoposto di F1 su una pista ad alta velocità come questa perché puoi davvero sentire l'auto che va al meglio. Spero in alcune condizioni meteo miste per rendere le cose domani più interessanti e andare a punti per la squadra".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 3

"Il mio primo giro è stato molto buono, ma il secondo è stata un po' un peccato. Sono uscito dalla curva 5 e una delle macchine davanti a me era passata attraverso la ghiaia e ne aveva riportata in pista, quindi io non ho avuto alcun grip alla curva successiva. Tuttavia, è positivo che fossimo più vicini al resto del gruppo, più del previsto e posso essere contento delle qualifiche, poiché ritengo che abbiamo fatto un ottimo lavoro per massimizzare il nostro pacchetto".

88 | ROBERT KUBICA

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 4

"Sapevamo che non sarebbe stata una sessione facile per noi, ma è così. Il feeling in macchina non era poi così male, ma nelle qualifiche l'equilibrio è cambiato completamente, il che è stato un po' deludente da vedere. Devo vedere che tempo farà domani e sperare per il meglio".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 5

"Sono contento del risultato, ma avrebbe potuto essere leggermente migliore. Andava bene, ho perso un po' di ritmo in Q2 con un bloccaggio alla curva 1. Il finale è stato chiaramente un po' estremo, ma la scia ha un grande impatto qui e vale un paio di decimi, che non puoi recuperare nelle curve. Ecco perché alla fine è andata così. Era così strano con tutte le macchine ammassate. Il nostro ritmo è stato chiaramente molto forte oggi e dobbiamo concretizzarlo con alcuni punti in gara".

3 | DANIEL RICCIARDO

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 6

“È stata un'ottima qualifica per la squadra, ci siamo assicurati la terza fila. Oggi abbiamo eseguito tutto bene e il risultato è una buona ricompensa per questo. Ho avuto un buon giro in Q3 e siamo stati tra i primi sei in classifica per tutto il weekend. Proprio come a Spa, siamo stati forti sin da subito e questo è piacevole. Nessuno voleva essere il primo del gruppo, tutti erano fianco a fianco. Era una conseguenza del fatto che nessuno voleva dare la propria scia a tutti gli altri. Tuttavia, il quinto posto sulla griglia è davvero solido come risultato".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 7

“Sfortunatamente oggi non siamo riusciti a mostrare il nostro vero ritmo. Nell’ultimo giro in Q2 abbiamo trovato un bel po’ di macchine davanti e tutto è diventato piuttosto caotico. Durante il mio giro avevo un sacco di vetture che, dopo aver commesso degli errori, hanno rinunciato al loro giro veloce. E nonostante questo, sono quasi arrivato alla Q3. È un peccato perché penso che la Q3 era alla nostra portata e ci siamo complicati la vita provando qualcosa di diverso che però non ha funzionato, ci sarà da lezione per il futuro. Non sarà facile ma, come sempre, proveremo a entrare in zona punti domani. Ieri il nostro passo gara sembrava abbastanza competitivo, quindi se ci prepariamo bene e faremo una gara simile a quella di Spa, potremmo sperare di ottenere un buon risultato”.

26 | DANIIL KYVAT

F1 | GP Italia 2019, qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso 8

“Sfortunatamente oggi non siamo riusciti a mostrare il nostro vero ritmo. Nell’ultimo giro in Q2 abbiamo trovato un bel po’ di macchine davanti e tutto è diventato piuttosto caotico. Durante il mio giro avevo un sacco di vetture che, dopo aver commesso degli errori, hanno rinunciato al loro giro veloce. E nonostante questo, sono quasi arrivato alla Q3. È un peccato perché penso che la Q3 era alla nostra portata e ci siamo complicati la vita provando qualcosa di diverso che però non ha funzionato, ci sarà da lezione per il futuro. Non sarà facile ma, come sempre, proveremo a entrare in zona punti domani. Ieri il nostro passo gara sembrava abbastanza competitivo, quindi se ci prepariamo bene e faremo una gara simile a quella di Spa, potremmo sperare di ottenere un buon risultato”.


Condividi