F1 | GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

F1
GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

Leclerc al comando al venerdì. Bene i Mercedes, Vettel e Verstappen vicini di 06 Settembre 2019, 22:16

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le prove libere del Gran Premio d'Italia 2019. In una Monza a tratti bagnata, a tratti umida, a tratti asciutta, Charles Leclerc si è preso il miglior tempo in entrambe le sessioni, mentre Sebastian Vettel, dopo l'8° tempo del mattino, si è portato in 3° posizione nelle FP2. C'è la Mercedes, soprattutto sul passo gara; ma anche nelle simulazioni di qualifica le W10 hanno dimostrato di essere competitive, con Lewis Hamilton 2° a 68 millesimi dal monegasco al pomeriggio, dopo il 4° tempo del mattino, mentre Valtteri Bottas ha portato a casa un 9° ed un 4° tempo. Non male la Red Bull: Max Verstappen ha colto un 7° ed un 5° tempo (a +0.372 da Leclerc); Alexander Albon un 5° ed un 6° tempo; confortante la simulazione di passo gara.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

F1 | GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 1

"A causa del meteo, sono state delle libere non facili; quando piove, i rischi aumentano e non impari granché. Per questo motivo non abbiamo girato molto in FP1. Al pomeriggio la pista era praticamente asciutta, e ciò è stato positivo per tutti. Come prevedibile, le Ferrari sono molto veloci sul dritto, ma il nostro passo gara è davvero buono. Inoltre, pare che sul giro singolo siamo più vicini rispetto a Spa; per cui direi che ce la giocheremo. Stasera esamineremo al meglio i dati acquisiti, cercando di vedere dove posso migliorare come pilota e come possiamo modificare il set-up, in modo da assicurarci di poter spremere tutto dalla monoposto. Domenica sarà una gara davvero dura ma, ripeto, sembra che siamo vicini alle Ferrari. In definitiva, è stato un ottimo avvio di weekend".

77 | VALTTERI BOTTAS

F1 | GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 2

"La FP1 è stata un pò disordinata, non riuscendo a lavorare sul nostro programma come volevamo; ma è stato lo stesso per tutti. Pioveva in tratti diversi del tracciato, e in momenti diversi, il che ha reso difficile capire sia il comportamento degli pneumatici che della monoposto. Ma il feeling non è stato affatto negativo. I long run sono andati bene, e il ritmo in vista di domenica è incoraggiante. Tuttavia c'è ancora spazio per migliorare, soprattutto in vista delle qualifiche. Dobbiamo trovare il set-up ideale e la giusta scia in rettilineo; per noi sarà fondamentale se vogliamo essere in grado di lottare per la pole".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

F1 | GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 3

"La giornata è andata bene, ma possiamo fare ancora meglio. La FP1 è stata una sessione complicata, con tutti i team a buttarsi in pista non appena usciva il verde dopo le bandiere rosse. Non abbiamo avuto il solito venerdì, ma la cosa più importante è che abbiamo fatto qualche buon giro e sappiamo quali sono i punti deboli e dove dobbiamo lavorare. Per le qualifiche dobbiamo innanzitutto capire quali saranno le condizioni, quanto e se dovremmo essere cauti in pista e come funzioneranno gli pneumatici. La priorità sarà ottenere un giro perfetto. Prima della gara, l'intenzione è solo quella di migliorare la macchina e renderla più veloce nel complesso, perché hai bisogno di una monoposto che ti permetta di essere veloce, pur non andando a degradare troppo gli pneumatici. Abbiamo del lavoro da fare e so di poter trovare più prestazione in vista di domani".

16 | CHARLES LECLERC

F1 | GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 4

"È stato speciale guidare per la Ferrari a Monza per la prima volta. Ho potuto vedere i tifosi sostenerci dalle tribune mentre guidavo, ed è semplicemente fantastico. La giornata è andata abbastanza bene anche se, pur essendo bello essere in vetta alle classifiche, non credo che abbiamo un quadro veritiero della situazione, soprattutto a causa delle difficili condizioni che abbiamo affrontato oggi. Nella FP1 siamo andati molto bene, specialmente per le intermedie; il che è positivo. Detto ciò, i tempi sul giro con le slick nella FP2 non sono realmente rappresentativi, e dobbiamo continuare a lavorare e capire dove possiamo migliorare. I nostri rivali sono veloci e dobbiamo ancora vedere appieno il loro potenziale. La monoposto mi ha trasmesso buone sensazioni e, in termini di passo gara, sembra che siamo messi meglio rispetto a Spa. Sul giro singolo abbiamo del lavoro da fare e daremo tutto per fare un buon lavoro domani".

a

RED BULL

10 | ALEXANDER ALBON

F1 | GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 5

"Le condizioni di oggi hanno provocato alcuni incidenti; la pioggia e la resina che cade dagli alberi ha reso l'asfalto molto scivoloso. Con condizioni così contrastanti, siamo partiti piano, aumentando man mano la fiducia. Domenica ci aspettiamo una situazione simile, perciò tutti si sono affannati a scendere in pista per fare qualche giro. Oggi la simulazione di qualifica è andata meglio di quella sui long run, ma ho chiaro in mente cosa migliorare in vista della gara di domenica sotto questo aspetto. Non è facile adattarsi ad una monoposto con così poco carico, soprattutto in frenata; ma nel complesso direi che è andata bene. Sto ancora lavorando sul feeling, e questo rende importante fare ogni cosa per bene; vedremo come andrà domani, ma per oggi non mi lamento".

33 | MAX VERSTAPPEN

F1 | GP Italia 2019, Libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 6

"E 'stata una buona giornata, anche se le condizioni erano un pò complicate. La monoposto ha funzionato davvero bene e sembriamo abbastanza competitivi, anche se corriamo su una pista che normalmente non ci vede favoriti. Qui a Monza non è facile capire il vero potenziale sul giro singolo, dato che una scia può contare molto; ma il mio giro più veloce l'ho fatto da solo ed è andata bene. Penso che questo nuovo propulsore sia un buon passo avanti e si avverte bene la potenza extra. Sappiamo che in qualifica non ce la giocheremo, partendo dal fondo; guardando ai long run, però, possiamo essere ottimisti. La monoposto è stata davvero piacevole da guidare in tutte le condizioni, il che è sempre un grande vantaggio. Per domenica, partendo molto dietro, probabilmente opterei per una gara bagnata, poiché avremo maggiori possibilità di rimontare; ma anche sull'asciutto possiamo ancora essere competitivi, e proveremo a divertirci e a divertire".

Condividi