F1 | GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo

F1
GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo

Gara difficile per le Haas e per la McLaren di 09 Settembre 2019, 09:15

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Sauber al termine del Gran Premio d'Italia.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

F1 | GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 1

“Oggi è stato molto complicato. Sono stato colpito da dietro alla curva 1 ed è entrato pure l'anti-stallo. Ho dovuto tirare la frizione, rilasciare la frizione, e quando ho fatto tutto ciò che stavo guidando attraverso i blocchi di polistirolo. Ho provato a spingere per tornare in pista, poi mi sono girato all'Ascari. Sono entrato ai box e ho chiesto alla squadra sistemare l'equilibrio aerodinamico, dato che la macchina era molto sul muso. Lo abbiamo fatto, ma la macchina era ancora troppo bilanciata. Abbiamo bucato di nuovo e rimosso l'uno percento dell'equilibrio aerodinamico, e l'auto era ancora troppo bilanciata. Sicuramente qualcosa è andato storto con la monoposto, oggi. Dobbiamo analizzare tutto, l'equilibrio che avevamo oggi non era assolutamente quello che avevamo durante il resto del fine settimana. C'è molto da fare."

20 | KEVIN MAGNUSSEN

F1 | GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 2

“Alla fine ho avuto un problema idraulico, quindi purtroppo abbiamo dovuto ritirarci. Fino ad allora, stava andando bene. Stavo combattendo per mantenere gli altri dietro, il che è normale per me in questi giorni. Detto questo, eravamo in una buona posizione e molte altre persone avevano problemi. È stata solo sfortuna. Il lato positivo è che siamo stati nella Top 10 dall'inizio alla fine, almeno della nostra gara. Non era un'immagine vera, ma almeno ci stavamo provando. Sembrava che potessimo fare qualcosa, ma ovviamente sono molto deluso perché alla fine abbiamo dovuto ritirarci".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

F1 | GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 3

“Una gara accettabile e un punto vanno bene considerato dove ho iniziato, ma vuoi sempre un po' di più. Siamo stati un po' sfortunati: è uscita la Virtual Safety Car e Perez è stato fortunato a tenersi in P7. Non sto dicendo che saremmo finiti lì, perché penso che avessero un ritmo migliore del nostro, ma avremmo potuto finire in una posizione migliore senza la VSC. Alla fine, non pensavo che avessimo tutto il ritmo, ma abbiamo resistito, siamo riusciti a finire la gara e ottenere un punto, il che è stato positivo dopo lo scorso fine settimana in Belgio".

55 | CARLOS SAINZ

F1 | GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 4

"È un peccato concludere la giornata in quel modo. Ovviamente dobbiamo analizzare cosa avremmo potuto fare meglio nei pit-stop come squadra, ma onestamente quest'anno i pit-stop sono stati fantastici; i nostri ragazzi hanno svolto un lavoro eccezionale in pit-wall e ai box, quindi nulla di cui preoccuparsi. Teniamo la testa alta. Abbiamo perso un potenziale P6, ma quest'anno abbiamo guadagnato molto di più con buone strategie e buoni pit-stop. Torneremo più forti".

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

F1 | GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 5

“Beh, è stato un weekend di ****. Innanzitutto, il mio errore nelle qualifiche, che purtroppo ha comportato la necessità di sostituire il cambio. Quindi abbiamo deciso di cambiare anche il motore e di partire dalla pitlane, ma avevamo le gomme sbagliate e con la penalità la mia gara era più o meno finita lì. Non vedo l'ora che arrivi Singapore, perché non poteva andare peggio.

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

F1 | GP Italia 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 6

“Oggi è stata una giornata positiva per l'Italia. Voglio dedicare i due punti a tutti i Tifosi qui. Sono così felice del risultato e sono anche felice di vedere la Ferrari fare qualcosa di molto speciale per il nostro paese, con la loro vittoria. È una bella sensazione andare a punti come l'unico pilota italiano nella mia gara di casa. Iniziare dalle Soft e passare alle Medium si è rivelata la migliore strategia, ma ho dovuto fare del mio meglio per mantenere la McLaren di Norris alle spalle. È stata una gara difficile, ma molto del nostro lavoro è stato premiato, soprattutto dopo Spa. Dobbiamo continuare a lavorare e combattere in questo modo. Sono contento per tutti i membri del team e per tutti i miei fan".


Condividi