F1 GP Gran Bretagna, gara: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull

Vittoria di Sebastian Vettel, di 09 luglio 2018, 09:30 Condividi

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo il Gran Premio di Gran Bretagna, con una bella prova da parte di entrambe le Ferrari, nonostante l'errore di Raikkonen all'inizio della gara.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

"E 'stata una gara difficile, ma ho dato tutto e sono grato di essere arrivato al secondo posto. Negli ultimi giri non avevamo il ritmo delle Ferrari sulle gomme più fresche, e sono sollevato che la macchina fosse integra dopo l'incidente alla curva 3 e che potessi continuare la gara. Credevo ancora di poter vincere - e avevo bisogno di quella mentalità per rimontare, quando i ragazzi davanti a me si sono fermati durante la Safety Car, è stata l'occasione per me di salire in terza posizione: è stata assolutamente la decisione giusta. I tifosi sono stati incredibili questo fine settimana e sono molto grato per tutto il loro supporto ".

77 | VALTTERI BOTTAS

"Sono molto deluso, condurre la gara e poi scendere al quarto posto negli ultimi giri, mi fa piuttosto male. Andavo bene all'inizio, stavo dando tutto quello che potevo, spingevo come in qualifica, ma a circa cinque giri dalla fine le gomme non ce la facevano più. A quel punto non potevo fare nulla per difendermi dagli altri, che erano sulle gomme più fresche: abbiamo deciso di correre il rischio. Quello stint sulle gomme Medium è stato un po' troppo lungo oggi, è sempre facile giudicare queste cose con il senno di poi. Continuerò a dare tutto".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

"Ogni gara è una gara di squadra, ma qui oggi la vittoria è stata ancora più importante, anche le edizioni degli ultimi anni erano state difficili per noi. Quest’anno abbiamo dimostrato, finora, di essere forti sempre e su ogni pista. La cosa più importante è che la macchina è forte e veloce. I nuovi aggiornamenti che abbiamo portato qui hanno funzionato bene per tutto il weekend. In qualifica siamo stati leggermente più lenti, ma in gara è andata benissimo. Oggi nel primo “stint” ho spinto forse troppo sulle Soft, ma con il secondo treno di gomme avevo tutto sotto controllo. La Safety Car ha reso tutto più elettrizzante, ma anche più difficile. Ad ogni modo, la strategia in tema di pneumatici è stata fantastica e alla fine abbiamo ottenuto una vittoria magnifica, un successo di squadra. Mi è piaciuta questa gara e sono felice per me e il team. Anche la partenza è stata importante ed è andata benissimo. Nel frattempo, è importante continuare a lavorare. Ringrazio tutta la squadra per questa vittoria!"

7 | KIMI RAIKKONEN

"Non sono partito benissimo e alla curva 3 ho bloccato la gomma interna, ho perso aderenza e non sono riuscito a rallentare come avrei voluto. Così ho toccato la gomma posteriore di Lewis e purtroppo lui è andato in testacoda. Ho dovuto scontare dieci secondi di penalità e in seguito la mia gara non è stata del tutto lineare. Sorpassare era difficile e ho lottato contro le Red Bull per diversi giri. Quando non li avevo vicini, la mia velocità era buona, ma nei momenti in cui mi stavano davanti, la loro scia sembrava dare problemi alla mia macchina, più di quanto non accadesse con le Mercedes. Perdevo tanto carico aerodinamico e il bilanciamento risultava compromesso. Eravamo leggermente più veloci, ma è stata dura seguirli. C’è stata una battaglia serrata per molto tempo, all’inizio e alla fine della gara. Poi siamo riusciti a sorpassare e ho superato una delle Mercedes. Non è stata una giornata facile, ma ho dato tutto quello che avevo e ho fatto una bella rimonta".

RED BULL

3 | DANIEL RICCIARDO

"Oggi non avevamo il passo. Il primo giro è stato divertente e un po' folle di sicuro, non so cosa sia successo a Lewis ma ho visto che si è girato. Poi con Max e Kimi abbiamo fatto delle buone battaglie. La squadra ha poi premuto per una strategia a due soste per me e poi è uscita la safety car. Abbiamo provato verso la fine a passare Bottas perché stava lottando di più con le gomme, ma non appena mi sono avvicinato molto a lui ho sentito che le mie gomme erano nelle stesse condizioni. È stato un po' come la settimana scorsa che seguivo Kimi e avevo davvero bisogno che lui commettesse un errore, altrimenti sui rettilinei. Sono molto contento di avere una settimana libera, mi piace correre, ma metterò via la macchina per una settimana, per ora, vamos a la playa".

33 | MAX VERSTAPPEN

"Non è un bel modo per finire questa tripletta, ma fortunatamente la scorsa settimana è andata bene e anche le due settimane prima sono state positive. E' stato abbastanza strano, perché al primo giro ho avuto un problema di frenata, poi si è ripreso. Poi, dopo la seconda safety car, ho frenato per la curva 16 e i freni posteriori si sono bloccati. Inizieremo ora a indagare su cosa sia realmente accaduto. Anche senza il problema dei freni, comunque eravamo troppo lenti sui rettilinei per fare qualsiasi cosa oggi, potevi vederlo anche con Daniel quando stava attaccando Bottas; è un peccato che sia successo qui. Un aspetto positivo del weekend è che penso che in realtà abbiamo davvero una buona macchina".

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.