F1 | GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo

F1
GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo

Qualifiche difficili per Haas e Alfa Romeo, Lando Norris nei primi dieci di 14 Luglio 2019, 09:15

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Sauber dopo le qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

F1 | GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo 1

"Sono frustrato dalle qualifiche. Avevamo la Q3 nelle nostre mani, la macchina andava davvero bene. In Q2 c'era qualcosa di sbagliato in entrambi i set di gomme. Nel primo giro ero a 1,2 secondi dal mio miglior tempo, non c'era letteralmente grip. Quindi, cosa è successo dietro le quinte? Non lo so. Semplicemente, non ho potuto ripetere il ritmo mostrato in Q1. Spero che lo scopriremo, visto che avevamo la Q3 in macchina. C'è un sacco di potenziale".

20 | KEVIN MAGNUSSEN

F1 | GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo 2

"E' frustrante la mancanza di ritmo. Non è che siamo sembrati molto forti, ma almeno sembravamo più vicini a metà schieramento. Non sembrava ci volesse molto per stare davanti agli altri di metà schieramento. Invece, abbiamo perso molto ritmo e non so spiegare il perché. Improvvisamente, non ho avuto grip nelle qualifiche, e senza aver davvero cambiato nulla. Abbiamo apportato alcune modifiche per aiutare la parte anteriore della monoposto, ma è andato tutto all'opposto. Deve essere di nuovo qualcosa di pneumatico, suppongo, ma è difficile da spiegare. Stiamo trascorrendo questo weekend cercando di capire, spero di ottenere alcuni punti, ma è comunque frustrante".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

F1 | GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo 3

"Non male come qualifica, penso che possiamo essere ragionevolmente felici. Abbiamo faticato un po'. Ero a quattro centesimi dalla P7, e sono un po' infastidito perché ho avuto una piccola sbandata nella Curva 4 ed è lì che probabilmente ho perso quei quattro centesimi. A parte questo, non penso che l'ottavo posto sia una brutta posizione di partenza. Non penso che sia stato facile; abbiamo faticato molto con il cambio di vento. E' stato più tranquillo in Q1, ho fatto il mio giro migliore, ma quando la direzione si è invertita, mi è sembrato di lottare un po' più di altri. È qualcosa da esaminare, ma a parte questo, non è un brutto sabato".

55 | CARLOS SAINZ

F1 | GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo 4

"Una giornata difficile. Non sono al 100% a mio agio con la macchina, specialmente con il posteriore, specialmente durante le qualifiche. Il Q1 non è sembrato così male, ho recuperato un po' il feeling con la macchina e ho pensato che fosse possibile una buona qualifica. Poi, con il procedere della sessione, siamo diventati più lenti. Difficile spiegare al momento cosa sia successo, a essere onesti. Analizzeremo tutto e poi inizieremo a pensare subito a domani, lotteremo per entrare nei punti".

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

F1 | GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo 5

"Ad essere onesti non era quello che speravamo, ma sfortunatamente non abbiamo avuto molta più velocità. Nel complesso, per noi è un weekend difficile, non è facile mettere tutto insieme. Tutti mi chiedono se la scelta libera della gomma è un vantaggio - come faccio a saperlo? Vedremo domani".

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

F1 | GP Gran Bretagna 2019, qualifiche: Haas, McLaren, Alfa Romeo 6

"E' stato un po' frustrante perdere la Q3 per un decimo di secondo. Sono stato abbastanza contento del mio ultimo giro in Q2 fino all'ultima curva, dove ho fatto un piccolo errore: quando i distacchi sono ridotti, questo è il prezzo da pagare. Volevamo di più, ma abbiamo ancora un'occasione decente per fare una buona gara. Dobbiamo prendere gli aspetti positivi, possiamo scegliere le nostre gomme di partenza e penso che possa essere un vantaggio. Il nostro ritmo sulle soft non è stato ottimo, quindi penso che iniziare con altre gomme sia un'opzione migliore. Siamo appena fuori dai primi 10 - se avremo una buona partenza e una buona strategia possiamo essere nella lotta per i punti".


Condividi