F1 Gp Giappone, qualifiche: la parola ad Haas, McLaren e Sauber

Delusione per la McLaren
F1 | Gp Giappone, qualifiche: la parola ad Haas, McLaren e Sauber
di 07 ottobre 2018, 00:35

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Sauber dopo le qualifiche del Gran Premio del Giappone.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

"E' un grande giorno. Sono molto contento dei cambiamenti apportati dalla FP3 alle qualifiche per ottenere il feeling giusto in macchina. Ho fatto un giro fantastico. Ero a soli due decimi da Kimi (Räikkönen). Siamo in un'ottima posizione per iniziare la gara. Partire dalle soft sarà un grande vantaggio rispetto alle supersoft, soprattutto con l'alta temperatura di domani. Faremo del nostro meglio. Vedremo alla fine dove siamo".

20 | KEVIN MAGNUSSEN

"Non ho ottenuto il tempo sul giro nella prima manche della Q2. Gasly è uscito dai box mentre ho iniziato il mio giro veloce - non l'ha fatto apposta, ma è semplicemente impossibile togliersi di mezzo. Stavo guidando dietro di lui, ho perso il carico aerodinamico, poi ho commesso un errore che mi è costato il giro. È frustrante, perché penso che avrei potuto essere in Q3 con la gomma morbida. Questo era il nostro piano, per passare alla Q3 sulle soft e iniziare la gara sulle soft. Penso che potremmo avere un vantaggio su di loro sulle supersoft".

MCLAREN

2 | STOFFEL VANDOORNE

"È stato un weekend difficile per noi e penso che in un certo senso non sia stata una sorpresa. Non siamo stati competitivi per tutto il fine settimana e le nostre prestazioni sono simili a come eravamo in Russia.Quando si tratta di qualificarsi, non sembra che siamo in grado di fare un piccolo passo in avanti. Speriamo che in gara sia un po' meglio, ma è un circuito in cui è difficile sorpassare, quindi vedremo come andrà domani. La gestione delle gomme è fondamentale. La strategia potrebbe fare la differenza. ".

14 | FERNANDO ALONSO

"È stato difficile oggi. Siamo le ultime due vetture dello schieramento, quindi sicuramente non la migliore prestazione finora. Per tutto il weekend siamo stati lenti in ogni sessione, con qualsiasi gomma, perché questo circuito ad alta efficienza sembra penalizzarci più di altri. L'efficienza aerodinamica è ciò che ci manca e soprattutto qui serve un'auto con molto carico aerodinamico e una resistenza molto bassa per i lunghi rettilinei. Sappiamo in quali settori dobbiamo migliorare, ed è stato parte del lavoro che abbiamo svolto nelle ultime due gare, cercando di assicurarci che l'auto del prossimo anno sia più forte di quest'anno. In qualifica il bilanciamento della vettura era buono. Il nostro ritmo è quello che è, quindi sarà una gara difficile per noi domani, cercando di recuperare dalle retrovie".

SAUBER

9 | MARCUS ERICSSON

"E’ stato deludente finire il sabato così, dopo un bel weekend. Sfortunatamente le qualifiche non sono andate come volevo. E’ stata una giornata difficile, con il meteo che ha reso il tutto più complicato. Stavo andando un po’ troppo velocemente nelle Snake, e con il vento forte in quella parte della pista ho perso il controllo. Faremo del nostro meglio per recuperare più posizioni possibili in gara".

16 | CHARLES LECLERC

"Nel complesso è stata una giornata positiva e abbiamo il potenziale per una buona prestazione in gara. Peccato non essere arrivati in Q3, ma ho fatto un piccolo errore nel primo tentativo e non mi è stato possibile fare il mio tempo sul giro successivamente, a causa dell’arrivo della pioggia, ma questo significa che saremo avvantaggiati con le gomme a nostra scelta. Non vedo l’ora di tornare in pista domani".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.