F1 GP Giappone, qualifiche: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

La pioggia di Suzuka ha sorpreso i team
F1 | GP Giappone, qualifiche: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso
di 07 ottobre 2018, 00:20

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le qualifiche del Gran Premio del Giappone.

FORCE INDIA

11 | SERGIO PEREZ

"Non sono molto contento del mio risultato di qualifica, perché penso che avrei dovuto essere davanti a parecchi altri. È stata una sessione difficile dall'inizio. Stavo completando il mio giro quando è arrivata la bandiera rossa per l'incidente di Ericsson: ero a pochi metri dalla linea, ma non ho avuto un giro buono. In Q3 sono andato largo e ho perso molto tempo nel mio primo giro quando la pista era al massimo, quindi c'è sicuramente la sensazione che avrei potuto fare molto di più oggi. Dobbiamo recuperare terreno domani, i punti sono possibili".

31 | ESTEBAN OCON

"L'ottavo posto va bene, ma non sono soddisfatto perché oggi non abbiamo sfruttato al massimo il nostro potenziale. Il nostro approccio alla Q3 ci ha costretti a fare un po' di giri perché pensavamo che la pista si sarebbe asciugata e che continuasse a migliorare. In realtà la pista era già abbastanza asciutta fin dall'inizio della Q3, ma eravamo carichi di carburante. Quindi penso che abbiamo il potenziale per fare di più e so che possiamo essere forti in gara. Vediamo cosa possiamo fare domani".

WILLIAMS

18 | LANCE STROLL

"Anche se la pioggia è arrivata nel momento sbagliato della Q2, sono molto felice e molto soddisfatto di averla superata, come non ci aspettavamo oggi. E' stata una combinazione di tutto: ho avuto un buon ingegnere che mi ha aiutato a impostare bene la macchina, ho usato ogni punto della pista, impegnato in ogni curva, il giro era abbastanza buono, e la macchina sembrava funzionare sotto di me. Tutti quei punti chiave si sono uniti, ma non ci aspettavamo di essere in grado di competere con gli altri team. abbiamo alcune auto più veloci dietro di noi. Ho intenzione di fare la mia gara e spero che possiamo prendere un po' posizioni all'inizio e da lì costruire".

35 | SERGEY SIROTKIN

"Penso che sia stata una buona sessione, non siamo stati i più fortunati con il traffico che abbiamo incontrato, quindi quando ho iniziato il mio giro, le gomme non erano le migliori, ma a parte questo penso che dovrei essere contento del giro che ho fatto. Sono contento del feeling e del lavoro che abbiamo svolto".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Il mio team ha lavorato duramente per preparare la macchina per le qualifiche ed è stato un brutto momento da parte mia sbagliare alla fine delle FP3. La vettura è andata subito bene e sono rimasto sorpreso di non aver superato il Q1, visto che entrambi i miei giri erano abbastanza buoni. Il miglioramento nel mio secondo giro semplicemente non è stato abbastanza per farmi passare, quindi è frustrante. Domani sarà impegnativo e difficile, ma ovviamente lotteremo".

55 | CARLOS SAINZ JR.

"Pensavamo ci fosse una possibilità tra i primi 10, ma non siamo riusciti a fare un passo abbastanza grande nel ritmo. In generale, oggi è stata una giornata piuttosto difficile. Le qualifiche avrebbero potuto essere un po' migliori visto che la pioggia è arrivata prima del previsto, quindi non sono stato in grado di fare un giro sulle gomme nuove in Q2. Il mio primo run in Q2 con un set usato non è stato abbastanza ed è difficile dire quanto sarei potuto andare più veloce con quel nuovo set. Ma i punti vengono dati domani, quindi vediamo cosa succederà".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

"Quello di oggi è un risultato fantastico. Il sesto e settimo posto per la Honda a Suzuka è certamente un buon lavoro rispetto ad altri che abbiamo ottenuto quest’anno: sono davvero contento per la squadra! Questa è stata probabilmente la migliore qualifica per il team dall’inizio dell’anno e averla fatta in Giappone ha un sapore speciale. A Suzuka è difficile superare, quindi dobbiamo davvero concentrarci sulla partenza. Per l’intero weekend, sia io che Brendon ci siamo sentiti a nostro agio in macchina, quindi continueremo a spingere perché abbiamo degli avversari veloci attorno a noi. Lotteremo duramente, speriamo di poter fare una buona partenza e dare filo da torcere a Romain in P5. Fin dall’inizio della stagione siamo riusciti a cogliere le opportunità che si sono presentate, quindi dobbiamo rimanere concentrati ancora una volta e cercare di ottenere il miglior risultato possibile".

28 | BRENDON HARTLEY

"Ero così felice! Nel giro di lancio ero un po’ emozionato. Normalmente non mi succede, ma è stato un bel momento dopo i tanti sforzi fatti e le difficoltà affrontate durante la stagione. È stato bello, oggi tutto ha funzionato e ho risposto bene proprio quando ne avevo bisogno. Sono state qualifiche complicate per via del meteo, ma la squadra ha giocato perfettamente con la strategia e siamo stati in pista al momento giusto. Ottenere la sesta posizione in griglia di fronte a tutti i fan giapponesi e a quelli della Honda è stato fantastico. Adesso devo consolidare questo risultato con i punti, ma per il momento mi godrò questa sensazione".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.