F1 GP Giappone, libere: la parola alla Red Bull, Force India e McLaren

F1 | GP Giappone, libere: la parola alla Red Bull, Force India e McLaren
di 07 ottobre 2016, 21:00

Vi riportiamo quanto dichiarato dalla Red Bull, Force India e McLaren Honda al termine delle prove libere del Gran Premio del Giappone.

Red Bull

Max Verstappen: "È stato uno dei venerdì più forti in assoluto, oggi è andato tutto bene, e il set-up della monoposto era buono. Eravamo veloci con entrambe le mescole, anche sulle Hard. Siamo stati ostacolati negli short run dalla Virtual Safety Car, quindi vuol dire che non abbiamo mostrato il nostro potenziale appieno. Dopo la Malesia, eravamo a caccia di un altro buon risultato, e questo circuito sembra essere adatto a noi. Le Ferrari sembrano essere della partita, almeno per quanto riguarda gli short run, ma non so come siano messi nel long run. Si parla di pioggia nel corso del weekend, il che potrebbe giocare a nostro favore, anche se non sappiamo se arriverà per davvero".

Daniel Ricciardo: "Abbiamo avuto una buona giornata e un pomeriggio positivo. Abbiamo avuto dei miglioramenti rispetto alla mattina. I nostri long run con le Hard alla fine delle FP2 erano piuttosto consistenti. Se riusciremo a gestire bene la monoposto, potremmo essere vicini alla Mercedes e davanti alle Ferrari. Siamo migliorati e anche le Ferrari, quindi potrebbe essere un finale di stagione serrato. Sono pronto a correre sia in condizioni asciutte, che bagnate".

Force India

Nico Hulkenberg: "Non c'è molto da dire, dato che è stato un venerdì di routine. Abbiamo lavorato secondo i piani, senza problemi, e abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie per quanto riguarda le gomme. Sembriamo competitivi, ma sono solo le prove libere, quindi mi aspetto dei margini più ristretti in qualifica. Mi sento ottimista, comunque, perché sono piuttosto contento del bilanciamento della monoposto".

Sergio Perez: "Sembra un weekend promettente, a giudicare dalle nostre performance di oggi. Certamente, le condizioni del tracciato oggi erano ottime, e non si sa che cosa porterà il resto del weekend, ma oggi tutto ha funzionato bene. Il set-up della monoposto è stato molto buono sin da subito e non è cambiato molto nel corso della giornata".

McLaren Honda

Fernando Alonso: "È stata una giornata dura, in generale. Oggi la chiave del lavoro era capire le mescole nei long-run e lo abbiamo fatto. Non siamo contenti del set-up della monoposto, e ci sarà da lavorarci su. Stiamo ancora investigando le cause del testacoda e sembra che ci siano stati problemi all'ala posteriore. Fortunatamente, la monoposto non si è danneggiata ed è stato possibile finire la prima sessione di prove. Speriamo non piova nelle prove libere del sabato mattina, perché dobbiamo capire i cambiamenti che andremo a fare durante la notte, prima delle qualifiche".

Jenson Button: "Sul giro singolo, la monoposto non è messa molto male. Se riuscissimo a fare un giro migliore, e spero di farlo domani, magari potremmo entrare nella Top 10. Il nostro passo nei long-run è un problema, ed è qualcosa che dobbiamo risolvere. Di solito i long run sono uno dei miei punti di forza, ma oggi non è stato così. Il degrado delle gomme è abbastanza significativo, e stiamo indagando sui motivi di questo degrado".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.