F1 GP Germania, qualifiche: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull

Bellissima pole position per Sebastian Vettel, Ricciardo e Hamilton partiranno dal fondo
F1 | GP Germania, qualifiche: la parola a Mercedes, Ferrari e Red Bull
di 21 luglio 2018, 22:30

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le qualifiche del Gran Premio di Germania.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

"E' stata una giornata difficile, ma queste cose accadono nello sport, questo fa parte delle corse: abbiamo avuto un guasto idraulico alla Curva 1, poi abbiamo perso il servosterzo e sono andato largo. Quando combatti per un campionato come questo non ti puoi permettere giorni come questo: ci metti tanta preparazione, tutti lavorano duramente, e poi lo shock. Il tuo cuore affonda. In quel momento pensavo solo a riportare la macchina in garage, che forse si può sistemare... ma non mi arrenderò. A Hockenheim è più difficile superare rispetto a Silverstone, ma farò tutto il possibile".

77 | VALTTERI BOTTAS

"Mi è sembrato un buon giro, specialmente nell'ultimo settore, ma non penso che la pole fosse per noi oggi - la Ferrari è stata un po' più veloce, sarà molto vicina come lotta domani; l'inizio della gara e la strategia decideranno il risultato. Abbiamo lavorato sulle nostre partenze e abbiamo fatto buoni progressi, ma le Ferrari hanno iniziato molto bene questa stagione, quindi scopriremo se abbiamo colmato il divario. Da parte mia, mi concentrerò sul recupero di questa posizione - e la partenza in gara potrebbe essere l'opzione migliore: per noi di Mercedes, Hockenheim è una gara di casa, quindi domani darò il massimo".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

“Si cerca sempre di fare del proprio meglio, ogni giorno. Oggi è stato uno di questi giorni e la macchina è stata fantastica. Lo sentivo già in Q1 e poi in Q3 sapevo di poter fare un buon giro. Gareggiare qui in Germania significa molto per me e speriamo di vincere domani. Abbiamo costruito una macchina forte e sappiamo che c’è ancora del potenziale. Sappiamo inoltre di poter migliorare gara dopo gara perché ci sono ancora dei punti in cui siamo più deboli, ma in generale siamo competitivi e forti. Sta a noi fare buon uso di questo potenziale ovunque andiamo”.

7 | KIMI RAIKKONEN

“Oggi la macchina andava bene e in qualifica sapevo che c’era del margine. Durante il mio primo tentativo in Q3 avevo un buon feeling e il giro stava andando bene, ma poi ho fatto un errore e mi sono leggermente intraversato. Avevamo la velocità per fare meglio, ma non volevo sbagliare e rischiare buttando tutto al vento, così nel mio ultimo tentativo sono andato più cauto. La terza posizione ovviamente non è l’ideale, ma alla fine è buona per la partenza. E’ difficile dire quale sarà la chiave per la gara. Finora la macchina è andata bene e mi aspetto che sia così anche domani, ma le condizioni potrebbero cambiare. Come in ogni gara cercheremo di dare il massimo e vedremo cosa accadrà alla fine. Dobbiamo fare del nostro meglio”.

RED BULL

3 | DANIEL RICCIARDO

"Partiremo ultimi domani, non importa, quindi non partecipando alla Q2 significa che possiamo scegliere con quale pneumatico iniziare la gara. In realtà sono contento che le qualifiche siano asciutte e gli altri siano stati costretti a usare le gomme perché ci offre un po' più di possibilità per scegliere la strategia più aggressiva. Penso che abbiamo bisogno di un po' di fortuna per ottenere un podio, ma non è mai impossibile. Ora sto solo pensando all'entusiasmo che avrò partendo domani. Lewis probabilmente non è felice come me in questo momento perché sapevo che questa penalità sarebbe arrivata e lui invece avevala possibilità di fare pole, ma domani ci divertiremo, ne sono sicuro"

33 | MAX VERSTAPPEN

"Il quarto era il massimo che potevamo fare. Devi essere realistico, non puoi aspettarti di essere davanti. Sono stato molto contento del mio giro, sento che abbiamo estratto il massimo dalla macchina, quindi una giornata soddisfacente dal mio punto di vista. Il piano era di iniziare sulle soft ma la bandiera rossa in Q2 ha cambiato la situazione. Non so come le gomme degraderanno a causa della temperatura della pista che è diversa dal venerdì, rispetto alla gara. Il nostro passo dovrebbe essere migliore domani rispetto alle qualifiche, quindi con una buona partenza vedrò come posso progredire".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.