F1 GP Germania, libere: le dichiarazioni di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

Venerdì positivo per Force India e Renault. In ombra Toro Rosso e, come al solito, Williams
F1 | GP Germania, libere: le dichiarazioni di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso
di 20 luglio 2018, 22:03

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Germania, undicesima prova del mondiale di F1 2018. Force India e Renault possono archiviare fiduciose un buon venerdì a Hockenheim. Meno sorrisi in casa Toro Rosso e Williams.

FORCE INDIA

11 | SERGIO PEREZ


"In questo fine settimana abbiamo veramente l'opportunità per fare bene. La Q3 è alla nostra portata, soprattutto se farà più fresco come indicano le previsioni. Sarà necessario trovare un po’ di prestazione in più nella notte, perché a centro gruppo siamo veramente tutti molto vicini, e ci vuole poco per guadagnare o perdere un bel pò di posizioni".

31 | ESTEBAN OCON


"Anche se non ho disputato il turno mattutino, i dati raccolti da Perez e Latifi sono stati sufficienti a farmi trovare una vettura assettata bene. Ho avuto delle difficoltà in PL2 a causa del traffico, che non mi ha reso per nulla semplice il trovare un giro pulito per la mia simulazione di qualifica. Nonostante ciò, siamo riusciti a portare a termine il programma che ci eravamo prefissati e saremo pronti per le prossime sessioni del weekend".

WILLIAMS

18 | LANCE STROLL


"Abbiamo provato una nuova ala anteriore, che ha dato feedback positivi. Con queste temperature, in gara ci sarà da faticare molto con il degrado delle gomme. Se i top team riusciranno ad accedere alla Q3 con la gomma soft, però, per loro sarà molto più facile impostare la strategia di gara".

35 | SERGEY SIROTKIN


"La nuova ala anteriore è il primo passo avanti del nostro processo di crescita. È stata una giornata molto impegnativa, nella quale abbiamo testato diverse configurazioni. In generale, ribadisco che ci siamo mossi nella giusta direzione. Dobbiamo continuare così".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG


"È stato un venerdì normale per noi, senza particolari acuti. Dobbiamo concentrarci soprattutto sull’ala anteriore nuova, per trovare ulteriore prestazione in vista di qualifiche e gara. Con questo caldo, le gomme hanno sofferto molto e nei long run non è stato semplice portare al termine il lavoro prefissato".

55 | CARLOS SAINZ JR.


"È stato molto frustrante perdere quasi tutte le PL1, ma per fortuna i tecnici hanno risolto il problema e ho potuto recuperare il tempo perduto al pomeriggio. Sul passo gara siamo più competitivi che sul giro singolo. Nico ha provato l’ala nuova, domani la proverò anche io. Cercheremo di mettere tutto a punto per qualificarci tra i primi dieci".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY


"Nel complesso è stata una giornata difficile, ci è mancato il ritmo. Non c'è molto altro da dire, oltre al fatto che dobbiamo lavorare sodo per trovare più grip, che è esattamente quello con cui stiamo faticando al momento. L'unica cosa che possiamo fare è lavorare nel modo più efficiente possibile per migliorare le prestazioni della macchina per domani".

28 | BRENDON HARTLEY


"È stato davvero divertente correre a Hockenheim, per la prima volta, su una monoposto di Formula 1. In entrambe le sessioni mi sono sentito piuttosto competitivo, in particolare nelle fasi finali della seconda sessione, nel long run con tanto carico di carburante. Credo di essere stato uno dei più veloci tra le vetture di centro gruppo e questo è positivo. Ancora una volta, negli short run i distacchi sono piuttosto serrati e penso che siamo a due o tre decimi dalla top ten. Nel mio giro migliore non sono riuscito a mettere tutto insieme, ma se lavoreremo bene stasera, domani potremo ambire a posizioni migliori".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.