F1 GP Francia: Hamilton domina, Verstappen e Raikkonen sul podio, errore di Vettel al via

Il tedesco tocca Bottas in partenza ed è costretto a rimontare. Giunge quinto e perde il primato in classifica.
F1 | GP Francia: Hamilton domina, Verstappen e Raikkonen sul podio, errore di Vettel al via
di 24 giugno 2018, 17:57

Lewis Hamilton domina sin dal via il Gran Premio di Francia 2018, ottiene la sua vittoria numero 65 e si riporta in testa al mondiale con 14 punti di vantaggio su Sebastian Vettel. Sul podio con l'inglese vanno Max Verstappen con la Red Bull e Kimi Raikkonen con la Ferrari.

La gara si decide praticamente in partenza, con Sebastian Vettel nell'imbuto delle due Mercedes che sbaglia la frenata della prima chicane colpendo la monoposto dell'incolpevole Valtteri Bottas. Costretto a rimontare dal fondo, il tedesco risale la classifica fino alla quinta posizione ma si tratta di un'occasione senza dubbio persa.

Hamilton comanda agevolmente le operazioni mantenendo a distanza di sicurezza un comunque ottimo Max Verstappen. Potrebbe essere una doppietta Red Bull sul podio ma Kimi Raikkonen risale anche grazie ad una strategia diversa nel finale con gomme Supersoft ed agguanta il gradino più basso. Un'ottima risposta dopo le critiche ricevute per la qualifica di ieri.

Altro punticino in classifica per Charles Leclerc, dopo la bella qualifica di ieri.

In classifica generale ora Hamilton si ritrova in testa con 145 punti contro i 131 di Sebastian Vettel. Tra una settimana si torna in pista in Austria.

CRONACA

Sulla griglia di partenza Mercedes e Red Bull partono su gomme Supersoft al contrario del resto della top ten. Fuori dalle prime cinque file Hulkenberg e Perez addirittura partono su Soft. Gasly, Ericsson, Alonso e Vandoorne sono su Supersoft e gli altri Ultrasoft

Partenza | Succede un po' di tutto al via, tanto che viene chiamata subito in causa la Safety Car. In principio c'è una toccata tra Vettel e Bottas alla quale ne seguono altre a centro gruppo di cui una Ocon e Gasly. Dal replay si possono notare la staccata sbagliata del tedesco così come quella del francese della Toro Rosso, che si deve ritirare così come Ocon. Vettel, Bottas e Vettel tornano ai box per riparare le loro monoposto. La Mercedes torna con la posteriore sinistra divelta mentre la Ferrari col muso da cambiare. Rientrano ai box anche Stroll, Sirotkin ed Alonso che approfittano per montare gomme soft.

Nel caos della partenza ne approfittano Hamilton, che passa completamente indenne, Verstappen che sale al secondo posto e Carlos Sainz che si trova terzo. Dai replay si nota anche che alla seconda chicane Vettel ha un secondo contatto con una Haas, quella di Grosjean. Vettel è sotto investigazione per il contatto iniziale.

6° giro | Si riparte all'inizio del sesto giro con Hamilton davanti a Verstappen, Sainz, Ricciardo, Magnussen, Leclerc, Raikkonen, Grosjean, Perez e Hulkenberg. Alonso va in testacoda nel primo settore nel tentativo di resistere al sorpasso di Vettel e riparte dal fondo.

7° giro | Leclerc, sesto grazie ai danni davanti, viene passato da Raikkonen e finisce sotto pressione dei piloti dietro. Kimi, invece, si lancia all'inseguimento della Haas di Magnussen. Davanti, invece, Hamilton comanda con 1.4 su Verstappen.

8° giro | Vettel nel frattempo è tornato in 12a posizione, mentre Raikkonen ha agguantato la quinta. Bottas è in tredicesima

9° giro | Altro sorpasso di Vettel su Vandoorne mentre Raikkonen va a prendere Sainz e Ricciardo, con lo spagnolo superato dall'australiano ed ora sotto torchio di Raikkonen.

10° giro | Cinque secondi di penalità per Vettel per il contatto con Bottas ad inizio gara. Raikkonen passa anche Sainz e si porta in quarta posizione.

11° giro | In lontananza verso il primo settore sono minacciose le nuvole, potrebbe essere un altro dettaglio importante della gara. Gran sorpasso di Vettel su Hulkenberg alla Beausset per la decima posizione.

12° giro | Grosejan è sotto investigazione per un taglio a curva quattro in partenza. Intanto Vettel è già sotto a Perez, mentre Bottas è due posizioni indietro.

13° giro | Il tedesco passa anche il messicano sul Mistral e si getta all'inseguimento della Haas di Grosjean.

14° giro | Davanti Hamilton comanda con 3.3 su Verstappen e 7.8 su Ricciardo, mentre Raikkonen è ad undici secondi. Vettel sul Mistral passa anche Grosjean e si porta in ottava posizione con le telecamere che seguono costantemente la sua rimonta dal fondo. Dietro di lui Hulkenberg passa Perez all'esterno sempre della Chicane Nord.

15° giro | La Force India subisce anche il passaggio (bello) alla prima chicane da parte di Bottas.

16° giro | Sotto investigazione anche Sirotkin per aver girato troppo lento sotto Safety Car. Intanto Hulkenberg passa Grosjean allo stesso modo di Perez e si porta in nona posizione. Vettel ha nel mirino Leclerc.

17° giro | Giro veloce di Raikkonen mentre Vettel si libera subito di Leclerc alla Chicane Nord e punta subito Magnussen per la sesta piazza.

18° giro | Giro veloce di Hamilton stavolta, che comanda agevolmente su Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Sainz e Vettel che sempre alla Chicane Nord si libera anche di Magnussen.

20° giro | Super sorpasso di Bottas a Grosjean alla Beausset mentre Vettel è già sul codone della Renault di Sainz e la passa senza problemi prima della Chicane Nord. Ora il tedesco è quinto e ha completato la prima parte della sua rimonta.

21° giro | Altro giro veloce di Hamilton che porta a cinque secondi il suo vantaggio su Verstappen. Ricciardo è a 3.5 dal compagno, Raikkonen è a 12 secondi da Hamilton, segue Vettel a mezzo minuto dal leader. I piloti sono informati che potrebbe arrivare la pioggia in 20 minuti.

24° giro | I primi dieci: Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Vettel, Sainz, Magnussen, Leclerc, Hulkenberg, Bottas. Nel corso del giro precedente un'uscita larga ha fatto perdere tempo a Leclerc e successivamente una posizione sul tedesco della Renault.

26° giro | Sosta per Verstappen che stava iniziando a perdere terreno anche rispetto a Ricciardo. L'olandese rientra davanti a Vettel montando gomme soft.

27° giro | Sosta anche per Sainz che monta a sua volta gomme gialle. Ricciardo resta in pistas nel tentativo di guadagnare altro tempo su Vettel, in modo da poter rientrare davanti a lui.

28° giro | Nonostante le difficoltà con il fondo danneggiato, anche Bottas risale la classifica. Il finlandese passa Leclerc per l'ottava posizione mentre Ricciardo effettua la sua sosta rientrando comunque alle spalle di Sebastian Vettel, che dovrà comunque scontare cinque secondi di penalità.

29° giro | Problemi ai box per Perez: la Force India viene riportata ai box con problemi al motore. Pit anche per Magnussen.

30° giro | Hamilton continua a macinare chilometri come se niente fosse. L'inglese è l'ultimo dei top insieme a Raikkonen a doversi ancora fermare.

32° giro | Pit per Leclerc mentre Alonso è alle prese con Ericsson.

33° giro | Giro più veloce per Verstappen mentre Hamilton viene richiamato ai box.

34° giro | Gomme Soft per l'inglese con Raikkonen che gli passa davanti in uscita box e potrebbe restare ancora fuori per tentare di rallentarlo. Vettel intanto inizia a soffrire le gomme più ususare e perde terreno da Ricciardo. L'australiano passa agilmente alla Beausset.

35° giro | Come non detto: Raikkonen torna subito ai box per il suo cambio ma monta gomme Supersoft.

36° giro | Leclerc passa Alonso dopo la sua sosta e si porta in scia al compagno che ancora si deve fermare. Vandoorne a sua volta viene passato da Sainz. In testa lotta di giri veloci tra Hamilton e Verstappen con l'olandese che scende a 1:35.155. Dietro arriva però Raikkonen che con le Supersoft scavalca tutti con 1:34.810.

38° giro | Vandoorne viene passato anche da Magnussen perdendo la nona posizione mentre davanti Raikkonen recupera tantissimo su Vettel, ormai in difficoltà con le gomme. Sosta per Hulkenberg nel frattempo.

39° giro | Avviene subito il sorpasso di Raikkonen su Vettel. Il finlandese è velocissimo e se ne va via sul Mistral. Leclerc intanto sale all'unidicesimo posto passando Hartley che, successivamente, rientra ai box.

40° giro | In Mercedes optano per una sosta aggiuntiva per Bottas. Il finlandese esce dai box con gomme Supersoft dopo qualche problema nel sollevare la macchina.

41° giro | A questo punto la Ferrari segue la strategia Mercedes e ferma anche Vettel: prima vengono scontati i cinque secondi di penalità e poi viene effettuato il cambio. Sulla sua Ferrari vengono montate gomme ultrasoft. Si ferma anche Vandoorne per la sua sosta.

42° giro | Giro velocissimo di Kimi Raikkonen che recupera due secondi pieni sulla Red Bull di Ricciardo, mentre davanti Hamilton e Verstappen sono alle prese con i doppiati, Williams e Vandoorne.

45° giro | Ricciardo cerca di scappare da Raikkonen che ormai è a tiro, sfruttando anche i doppiati davanti. Viene però rallentato nell'ultimo settore e Kimi si fa ancora più vicino.

46° giro | Hamilton ha un margine di sicurezza di 5 secondi su Verstappen. Ricciardo è a 16 seguito da Raikkonen mentre Vettel è ormai a quasi un minuto. Dietro, sorpasso mesto tra le due Mclaren di Alonso e Vandoorne per la dodicesima posizione.

48° giro | Raikkonen infila bene Ricciardo dopo averlo puntato per tutto l'inizio del giro. Alla Chicane Nord arriva con vantaggio e riesce a non farsi reinfilare dall'australiano.

50° giro | Sainz segnala problemi alla sua PU a tre giri dal termine, mentre sulla Red Bull di Ricciardo sono sengalati problemi all'ERS.

51° giro | Esplode la gomma anteriore sinistra della Williams di Stroll in approccio a Signes. La monoposto va dritta ma la via di fuga ampissima impedisce lo schianto sulle barriere. Viene attivata la VSC.

Si torna in regime di bandiera gialla durante l'ultimo giro, con Lewis Hamilton che va a vincere il Gran Premio di Francia davanti a Max Vertappen e Kimi raikkonen. Quarta posizione per Daniel Ricciardo davanti a Sebastian Vettel. Sesto un ottimo Kevin Magnussen davanti a Valtteri Bottas ed al duo Renault con Sainz che resiste nonostante i problemi davanti ad Hulkenberg. Chiude la top ten Charles Leclerc con la Sauber. Alonso si ritira al termine della gara portando ai box la sua Mclaren con la sospensione posteriore sinistra danneggiata.

Segue il risultato di gara.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.