F1 | GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

F1
GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

Giornata caldissima, ma le Mercedes sono sempre in testa di 21 Giugno 2019, 22:40

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le prime prove libere del Gran Premio di Francia.

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

F1 | GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 1

"Oggi è stato molto caldo, ma abbiamo svolto gran parte del programma, è stato un po' difficile con il bilanciamento della macchina, forse questo ha a che fare con il nuovo asfalto che hanno qui e con le alte temperature, penso che la pista abbia raggiunto circa 55°. In generale, il passo della macchina è veramente buono, dobbiamo solo mettere a punto il bilanciamento. Non ho fatto dei grandi giri in FP2, verso la fine ho avuto un piccolo problema alla Power Unit, e sono tornato ai box, ma per il resto, è stata una giornata tranquilla".

77 | VALTTERI BOTTAS

F1 | GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 2

"All'inizio non è stato facile, tutti hanno dovuto lottare al mattino, perché la pista era molto più scivolosa del solito, ma il tracciato è migliorato rapidamente; giro dopo giro ho potuto notare come stesse migliorando enormemente, soprattutto in curva. Più la pista migliorava, migliore era il bilanciamento della vettura, e nonostante questi problemi, la monoposto è pronta. Abbiamo apportato buoni cambiamenti tra le sessioni e mi sono sentito molto più a mio agio in FP2, ecco perché il tempo sul giro è stato migliore, fa molto caldo, quindi le gomme saranno al limite, specialmente domenica. Stasera daremo un'occhiata ai dati per vedere cosa possiamo migliorare per domani".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

F1 | GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 3

“Credo che ci sia ancora molto lavoro da fare di fronte a noi dal momento che non tutte le nuove componenti hanno performato esattamente come volevamo. Abbiamo molti dati da analizzare prima di scendere in pista per la terza sessione e spero che saremo in condizione di poter migliorare in vista delle qualifiche. Per quanto riguarda le vicende del Canada, direi che non eravamo d’accordo con la decisione dei giudici durante le gara e che pensavamo di aver portato degli elementi che avrebbero potuto rappresentare un punto di vista aggiuntivo del quale tenere conto. Invece, siamo piuttosto delusi per il fatto che la materia non verrà più approfondita. Purtroppo è andata così, non ci resta che voltare pagina e guardare avanti”.

16 | CHARLES LECLERC

F1 | GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 4

“Nel complesso sono soddisfatto delle nostre prove libere: le sensazioni in macchina sono state buone e abbiamo anche testato alcuni aggiornamenti. Credo tuttavia che ci sia ancora molto lavoro da fare per sistemare la monoposto al meglio in vista delle qualifiche. Sappiamo che i nostri rivali sono molto forti ma noi dobbiamo continuare a concentrarci su noi stessi per ottimizzare il potenziale della nostra SF90. Questo circuito mi piace perché è differente dagli altri e i muri sono piuttosto lontani: tutto ciò permette di spingere forte fin dal venerdì. Non vedo l’ora di tornare in macchina domani mattina”.

a

RED BULL

10 | PIERRE GASLY

F1 | GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 5

"Oggi è stata una buona giornata. Abbiamo testato molte parti nuove sulla macchina e ora ho bisogno di analizzare con i ragazzi cosa ha funzionato e cosa no. Per quanto riguarda il nuovo motore Honda, è difficile dire molto altro, perché sono appena uscito dalla macchina, ma guarderemo tutto stasera. La sensazione generale è buona, l'affidabilità soddisfacente e in termini di prestazioni abbiamo bisogno di vedere se ci sta offrendo ciò che ci aspettavamo. In generale, è un po' diverso da quello che ci aspettavamo per questo weekend, ma è così per tutti. In FP1, inizialmente c'era meno grip, ma questo pomeriggio sembrava andare un po' meglio".

33 | MAX VERSTAPPEN

F1 | GP Francia 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull 6

"Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma siamo sembrati abbastanza competitivi rispetto alla Ferrari. La Mercedes è ancora troppo veloce, ma guarderemo i dati e vedremo cosa possiamo migliorare per domani. Le gomme non sono così facili da prevedere nel comportamento e sembra che la mescola più morbida non sia molto più veloce della media, il che renderà le cose abbastanza interessanti nelle qualifiche. Tutto sommato, non è stata una brutta giornata e siamo stati in grado di apportare molte modifiche, soprattutto questa mattina, per mettere a punto il nostro set-up per il resto del weekend".


Condividi