F1 | GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo

F1
GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo

Sainz, Norris e Raikkonen a punti. Male le Haas di 24 Giugno 2019, 16:48

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Alfa Romeo al termine del Gran Premio di Francia 2019. La McLaren corona uno dei migliori weekend degli ultimi anni con il 6° posto di Carlos Sainz Jr. ed il 9° di Lando Norris. Kimi Raikkonen onora il 109.esimo compleanno dell'Alfa con un 7° posto. Sia lui che Norris sfruttano le penalità inflitte a Daniel Ricciardo per guadagnare una posizione. Fuori dai punti Antonio Giovinazzi (16°) ed una disastrosa Haas, con Kevin Magnussen 17° e Romain Grosjean unico ritirato.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

F1 | GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo 1

"Ho tirato fuori il massimo dalla monoposto, ma evidentemente non è stato abbastanza. Anche se il bilanciamento sembrava esserci, siamo stati molto lenti. Dobbiamo rifletterci su e capire cosa sia andato storto. Il ritiro? E' dura fermarsi quando corri davanti al tuo pubblico, ma così abbiamo preservato alcune parti della monoposto. Penso sia stata la giusta decisione, anche perché eravamo lontani dai punti".

20 | KEVIN MAGNUSSEN

F1 | GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo 2

"Non c'è molto da dire. Dopo le libere di venerdì sapevamo che avremmo sofferto in Qualifica, ma credevamo di essere forti in configurazione gara. Sfortunatamente non è stato così, e ci siamo ritrovati sul fondo della classifica praticamente per tutta la gara. Siamo stati praticamente impotenti. Trovare ritmo in gara è la nostra sfida più grande al momento; a volte ci manca, come è successo ad esempio oggi (ieri ndr)".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

F1 | GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo 3

"Sono partito bene, così come i ragazzi intorno a me. Essendo all'interno, sono entrato stretto in curva 1, mentre Carlos è riuscito ad andare più largo, manovra per me impossibile visto dove mi trovavo. Detto ciò, il resto della gara è stato positivo, con un buon passo e gestendo il gap da Carlos, in modo da non consumare eccessivamente gli pneumatici. A 20 giri circa dalla fine, un problema idraulico mi è costato un sacco di tempo e ha reso la macchina davvero difficile da guidare. Il volante è diventato molto pesante e ho perso il servosterzo. E 'stato davvero difficile e ho fatto del mio meglio per non perdere posizioni, ma era un problema dato che avevo perso molto ritmo. Considerando tutto, questo è comunque un buon risultato, in quanto sarebbe potuta andare molto peggio. Il team ha fatto un gran lavoro per tutto il weekend, così come tutti in fabbrica, con l'obiettivo di darci una monoposto veloce e competitiva".

55 | CARLOS SAINZ

F1 | GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo 4

"Sono molto contento, dopo una gara davvero consistente. Sono partito bene ancora una volta e, una volta ritrovatomi 6°, ho controllato gara e ritmo, guidando sui tempi sul giro che mi consigliava la squadra per preservare al meglio gli pneumatici. Sotto questo aspetto è stata una gara semplice; quando poi tutto va al posto giusto, riusciamo a produrre il miglior risultato possibile. Così posso dire ben fatto a tutto il team. Siamo stati sicuramente la quarta vettura più veloce questo weekend, sia in qualifica che in gara, e ne siamo davvero felici. Congratulazioni al team per il duro lavoro svolto nel weekend e per un altro doppio arrivo a punti. Ora dobbiamo continuare a spingere forte per migliorare gara dopo gara".

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

F1 | GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo 5

"Ero abbastanza deluso sabato per non essere entrato in Q3, ma sapevamo che per noi sarebbe stato meglio iniziare la gara con una mescola diversa dalla soft. Non sono partito al meglio, ma fortunatamente non ho perso troppo tempo e nelle prime curve sono riuscito a battagliare. Dopo il via ci siamo ritrovati in un'ottima posizione, anche grazie alle hard; però ho dovuto tener dietro praticamente per tutta la gara Hulkenberg. E' stata una bella battaglia con la Renault, e alla fine sono riuscito anche a raggiungere chi avevo davanti, con gli ultimi giri davvero intensi e divertenti. Abbiamo mostrato una buona velocità ed abbiamo ottenuto un buon risultato".

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

F1 | GP Francia 2019, Gara: Haas, McLaren, Alfa Romeo 6

"Sono deluso per non essere arrivato in zona punti, ma il partire con la soft ci ha messo subito in difficoltà; è stato il prezzo da pagare per la buona prestazione di sabato, e di fatto ha compromesso la mia gara sin dal via. Ci siamo dovuti fermare presto a causa del degrado degli pneumatici e, nel finale, abbiamo dovuto effettuare anche una seconda sosta. Gli aspetti positivi di questo weekend arrivano dall'ottima qualifica e, più in generale, dal fatto che il team è tornato a conquistare punti. Mi sarebbe piaciuto festeggiare il compleanno dell'Alfa Romeo con un risultato migliore, ma abbiamo dimostrato di essere competitivi e speriamo di poter fare meglio in Austria".


Condividi