F1 GP d'Austria: in casa Red Bull trionfa Verstappen! Ferrari a podio, Mercedes ritirate

Tonfo clamoroso dei campioni in carica. Raikkonen secondo davanti a Vettel, che torna in testa al mondiale
F1 | GP d'Austria: in casa Red Bull trionfa Verstappen! Ferrari a podio, Mercedes ritirate
di 01 luglio 2018, 16:44

Max Verstappen approfitta di un doppio zero Mercedes e con una gara condotta alla perfezione trionfa nel Gran Premio d'Austria, gara di casa della Red Bull, davanti a tribune colme di suoi tifosi.

Per l'olandese è il quarto successo in carriera a soli 20 anni. Sul podio con lui vanno Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, che con questo risultato approfitta dello zero di Hamilton e torna in testa al campionato con 146 punti, uno in più dell'inglese. Non solo: la Ferrari va in testa anche al Costruttori.

Ritirati eccellenti: come detto le due Mercedes di Hamilton e del poleman Bottas, Ricciardo, Vandoorne e Nico Hulkenberg.

CRONACA

Si parte con Vettel sesto dopo la penalità di ieri, Leclerc indietro di cinque posizioni per sostituzione del cambio, Hartley ultimo in griglia per cambi sulla PU ed Alonso in pitlane. Le Mercedes e le Red Bull sono su gomme Supersoft al contrario degli altri in top ten. Ericsson azzarda addirittura le soft.

Partenza | Kimi Raikkonen si inserisce al via tra le due Mercedes mentre Hamilton centra lo spunto iniziale e si porta in testa. Al tornantino di curva tre il finlandese della Ferrari tenta anche l'affondo su Hamilton ma va largo facendo tornare sia Bottas che Verstappen. Ne segue una battaglia in cui Bottas torna al secondo posto mentre l'olandese piazza un sorpasso pazzesco nel terzo settore alla Ferrari #7 portandosi così in terza piazza. Raikkonen è seguito da Ricciardo e Vettel che ha perso un paio di posizioni al via ma torna in sesta posizione superando le due Haas. Leclerc va per prati nel secondo settore.

4° giro | Hamilton ha già allungato su Bottas e Verstappen.

6° giro | Dai replay di inizio gara si notano le lotte nelle prime curve ed il contatto di Vandoorne con la Toro Rosso di Gasly nel quale la Mclaren è costretta a tornare ai box. Alonso intanto è 18°, Vettel segue Ricciardo a 2.6.

8° giro | Raikkonen segnala i detriti presenti in curva tre dopo il contatto tra la Mclaren e la Toro Rosso. La situazione si è calmata con Hamilton che comanda con 2.6 su Bottas, 5.1 su Verstappen e 7.8 su Raikkonen. Seguono Ricciardo, Vettel, Grosjean, Magnussen, Hulkenberg ed Ocon.

9° giro | Ricciardo in pressione su Raikkonen. L'australiano che oggi compie gli anni segue da vicino il finlandese grazie anche alle tre DRS zone a disposizione.

11° giro | Ecco il replay del sorpasso nelle fasi iniziali tra Verstappen e Raikkonen: si nota un leggero contatto tra l'anteriore destra della Red Bull e la posteriore sinistra della Ferrari che si scompone leggermente.

12° giro | Esplode il motore della Renault di Nico Hulkenberg sul traguardo, col tedesco costretto a fermarsi in fondo al rettilineo d'arrivo. Bandiere gialle esposte.

13° giro | Arriva il GPV da parte di Kimi Raikkonen. Davanti Bottas ha ridotto il distacco da Hamilton a 2.1

14° giro | Altro colpo di scena, si ferma anche la Mercedes del poleman Bottas con il cambio in panne. Sfortunatissimo il finlandese in questo inizio di stagione. Verstappen passa al secondo posto.

15° giro | VSC attivata, gran via vai ai box.

16° giro | Hamilton e Magnussen restano in pista, cambiano tutti gli altri nelle prime posizioni montando gomme soft.

17° giro | Si torna in regime di bandiera verde. Hamilton comanda con 13 secondi su Verstappen, seguito da Raikkonen, Ricciardo, Vettel.

18° giro | Difficile capire perché Hamilton non sia rientrato ai box. Ora l'inglese è a tiro di chi sta dietro.

20° giro | Dopo un grande pressing Ricciardo passa Raikkonen portandosi al terzo posto.

21° giro | Dietro Hamilton ci sono Verstappen a 13 secondi, Ricciardo a 16, Raikkonen a 17, Vettel a 22. Con il pit dell'inglese le due Red Bull potrebbero trovarsi in testa alla gara.

23° giro | Tra le altre cose Verstappen ora sta riducendo il gap da Hamilton, che si lamenta via radio per la decisione di non rientrare ai box.

25° giro | Hamilton torna ai box per montare gomme soft e rientra in pista tra le due Ferrari di Raikkonen e Vettel che fa segnare il giro veloce. Davanti ci sono le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo.

28° giro | Verstappen ha 4.3 di vantaggio su Ricciardo, 6 su Raikkonen con Hamilton attaccato al finlandese. Bello intanto il sorpasso di Leclerc in rimonta dopo l'errore di inizio gara su Stroll per la 14a posizione.

31° giro | Battaglia per la seconda posizione tra Ricciardo, Raikkonen e Hamilton, mentre Vettel segue il trio a due secondi di distacco.

33° giro | Dall'elicottero si nota la fatica di Raikkonen a far girare la Ferrari nelle curve strette, soprattutto la tre e la quattro. La Red Bull gira liscia mentre la Ferrari è in clamoroso sottosterzo.

35° giro | Sulla Red Bull di Ricciardo è evidente il blistering sulla posteriore sinistra. Raikkonen lo segnala e nel frattempo Vettel si è riavvicinato ad Hamilton. Problemi ai box intanto per Sainz durante il suo secondo pit.

37° giro | Ora la lotta si fa interessante con Raikkonen su Ricciardo e Vettel su Hamilton. Davanti Verstappen allunga a 6.5 di vantaggio.

38° giro | Arriva il sorpasso di Raikkonen su Ricciardo. L'australiano rientra ai box e monta supersoft.

39° giro | Arriva anche il sorpasso di Vettel su Hamilton con quasi due gomme sull'erba all'interno della frenata di curva tre. Anche la Mercedes inizia ad accusare problemi di gomme.

41° giro | Dopo 40 giri la Mclaren di Alonso è doppiata in mezzo tra le due Ferrari. Incredibile.

42° giro | Blistering pesante anche per la Mercedes del campione in carica.

45° giro | Non è ancora finita per la terza posizione. Nonostante il blistering Hamilton resta in scia a Vettel.

47° giro | Verstappen continua a comandare con 6.5 di vantaggio su Raikkonen e 8.7 su Vettel.

49° giro | La gomma posteriore sinistra di Hamilton è sempre più in crisi quando mancano 22 giri alla fine della gara. C'è da capire se alcuni si fermeranno per un'altra sosta o meno.

51° giro | A 20 giri dalla fine Verstappen comanda con 6 secondi su Raikkonen, 7.8 su Vettel e 10 su Hamilton. Ricciardo è attardato dalla seconda sosta a mezzo minuto. Il caldo di questo pomeriggio sta probabilmente influendo sui problemi di gomme riscontrati dai piloti in pista.

52° giro | Hamilton torna ai box con le gomme posteriori devastate. Vengono montate le Supersoft per gli ultimi 18 giri di gara. L'inglese rientra dietro la Red Bull di Daniel Ricciardo, in quinta posizione.

54° giro | Dramma Red Bull: si ferma la RB14 di Daniel Ricciardo che deve abbandonare la quarta posizione all'inizio del 54° passaggio.

56° giro | Lungo per la Toro Rosso di Hartley che rientra in pista lenta alla fine del 55° passaggio e si trascina fino alla fine del primo settore. Vengono esposte le bandiere gialle. Sembra un problema allo sterzo quello della monoposto di Faenza.

58° giro | Verstappen sta gestendo il vantaggio sulla Ferrari di Raikkonen. Il finlandese si è portato a 4.6 di distacco dall'olandese mentre Vettel è terzo a 2.6. Hamilton, quarto, gira forte come previsto con gomme nuove.

61° giro | A dieci giri dal termine Verstappen ha un margine di 3.8 su Raikkonen, con Vettel a 2.4 dal finlandese. Arriverà l'ordine di scuderia della Ferrari?

62° giro | Dietro i top da notare le Haas in quinta e sesta posizione con Grosjean e Magnussen, seguite dalle Force India di Perez e Ocon con lo switch di posizione proprio in questa tornata. A Raikkonen viene dato il via libera per "cacciare" Verstappen.

63° giro | Il divario dalla Red Bull torna a 4.2 secondi.

64° giro | COLPO DI SCENA: si ferma anche la Mercedes di Lewis Hamilton! Il campione in carica abbandona la monoposto tra curva tre e curva quattro.

65° giro | Le Haas salgono in quarta e quinta posizione, le Force India in sesta e settima, Gasly è ottavo con la Toro Rosso ma viene superato proprio in questo giro da Fernando Alonso.

66° giro | Lotta per gli ultimi posti a punti con Leclerc che passa Gasly e si porta in nona posizione seguito da Ericsson. Davanti Verstappen ha ancora 2.8 di vantaggio su Raikkonen.

68° giro | Dal quarto posto in giù sono tutti doppiati. Mancano tre giri alla fine.

70° giro | Verstappen ha ancora 2.4 da amministrare a due giri dal termine su Raikkonen e Vettel

Fine | Max Verstappen vince la gara di casa per la Red Bull davanti a Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. Quarta e quinta già doppiate le Haas di Grosjean e Magnussen, seguono le Force India di Ocon e Perez. Alonso, Leclerc ed Ericsson a punti.

Vettel si porta a 146 punti e torna in testa al campionato per una sola lunghezza su Lewis Hamilton. Raikkonen sale in terza posizione a 101. La Ferrari va in testa nel campionato costruttori.

Segue il risultato di gara.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.