F1 GP Cina: Ricciardo incanta e vince dopo la Safety Car su Bottas e Raikkonen

La SC stravolge tutto e la Red Bull indovina il cambio gomme. Max butta fuori Vettel di 15 aprile 2018, 10:15
F1 | GP Cina: Ricciardo incanta e vince dopo la Safety Car su Bottas e Raikkonen

La Safety Car traccia una linea netta che divide in due il Gran Premio della Cina. A beneficiarne sono la Red Bull e soprattutto Daniel Ricciardo, che con due sorpassi magnifici su Lewis Hamilton e Valtteri Bottas conquista la prima gara stagionale per il team austriaco. Sul podio vanno Bottas e Kimi Raikkonen, che dopo essere stato penalizzato dalla strategia nella prima parte di gara trova il podio con il terzo posto. Lewis Hamilton quarto davanti ad un brutto Verstappen, Vettel ottavo dopo essere stato colpito dall'olandese.

La prima parte di gara premia la Mercedes, che dopo la sosta ai box mette Valtteri Bottas davanti a Sebatian Vettel. Con il finlandese indirizzato verso la vittoria è un contatto tra le due Toro Rosso a chiamare in pista la Safety Car. Cambia tutto perché la Red Bull con un cambio fulmineo per entrambi i piloti permette a Ricciardo e Verstappen di risalire le prime posizioni con gomme medie. Mentre Verstappen pasticcia, Ricciardo incanta con due sorpassi da antologia su Lewis Hamilton e, soprattutto, Valtteri Bottas e si involta verso la vittoria. Sebastian Vettel viene centrato da Max Verstappen ed è costretto a correre l'ultima parte di gara con la sua Ferrari danneggiata. Hamilton, in crisi con le gomme medie, non riesce a tenere il passo dei primi e giunge appena fuori dal podio. 

CRONACA

Ferrari e Mercedes pronte con gomme soft, con le quali si sono qualificate in Q2. Su Ultrasoft tutti gli altri tra i primi 10. Gasly, 17°, parte con gomme medie.

Partenza | Vettel chiude la traiettoria a Raikkonen che ha avuto uno spunto migliore: ne approfitta Bottas che si frappone alle due Ferrari con Verstappen che, dotato di gomme ultrasoft, passa sia Hamilton che il finlandese nel corso del primo giro. Ricciardo resta in sesta posizione davanti a Hulkenberg e Sainz.

Giro 3 | Vettel tenta di scappare mettendo 2.1 tra sé e Bottas. Verstappen è un secondo dietro con Raikkonen e Hamilton abbastanza attaccati. Dietro buona partenza di Stroll che si trova in 12a posizione.

Giro 6 | I primi dieci: Vettel comanda con 2.5 su Bottas, 5.3 su Verstappen e 7.2 su Raikkonen. Hamilton è a 8.6, Ricciardo a 10 secondi. Seguono le coppie Renault ed Haas.

Giro 8 | Magnussen chiede strada al team viste le gomme soft che funzionano meglio e viene accontentato. Viene mostrato un replay con una toccata senza conseguenze tra Alonso e Perez. Lo stesso Fernando è in lotta con la Haas di Grosjean per entrare in zona punti. Lo spagnolo è su gomme soft.

Giro 11 | Il primo pilota ai box è Brendon Hartley. Partito con Ultrasoft, va sulla media.

Giro 12 | Sale a tre secondi il distacco di Bottas mentre Ocon rientra ai box per rimontare gomme soft. Alonso è ancora in battaglia con Grosjean ma non riesce a sopravanzare il francese.

Giro 13 | Pit per Sainz che perde un attimo di tempo: lo spagnolo monta medie mentre anche Perez rientra per la sua sosta.

Giro 14 | Pit anche per l'altra Renault di Nico Hulkenberg. Stessa strategia di Sainz e gomme medie per il #27.

Giro 15 | Aumenta a 3.5 il vantaggio di Vettel su Bottas. Le Red Bull sono le uniche in pista a far funzionare ancora le gomme ultrasoft.

Giro 17 | Pit per Grosjean: il francese passa da ultrasoft a media.

Giro 18 | Doppio pit stop per la Red Bull: sia Verstappen che Ricciardo tornano in pista con gomme medie. Fantastico lavoro per i meccanici austriaci.

Giro 19 | Rientra anche Lewis Hamilton: gomma bianca anche per lui. Ora toccherà coprire la strategia con Raikkonen.

Giro 20 | È il turno di Bottas: gomma bianca anche per il finlandese della Mercedes.

Giro 21 | Dentro anche la Ferrari di Vettel per il suo pit ed incredibilmente quando esce dai box si trova dietro la Mercedes di Valtteri Bottas! Incredibile il giro d'uscita del finlandese che recupera grazie alla sosta anticipata tutto lo svantaggio. Ora resta Raikkonen in testa, ma il ferrarista rischia di finire alle spalle anche di Ricciardo.

Giro 24 | Raikkonen non si è ancora fermato. A questo punto la strategia potrebbe prevedere che il finlandese resti in pista il più possibile, magari rallentando anche Bottas, per poi montare ultrasoft nel finale. Pit per Stroll e Magnussen.

Giro 26 | Bottas ha già ripreso Raikkonen e si appresta a tentare di passare.

Giro 27 | Bella lotta nelle prime curve con Bottas che passa all'esterno del connazionale nella lunga curva 1. Kimi tenta di recuperare subito e distraendo la Mercedes permette a Vettel di avvicinarsi, lasciandogli poi la posizione. Il tedesco però non ha l'opportunità per tentare il sorpasso. Alla fine del giro Raikkonen rientra ai box per montare gomma media.

Giro 28 | Testacoda per Leclerc nella prima lunga curva. Bottas intanto resiste in prima posizione davanti a Vettel.

Giro 30 | Disastro Toro Rosso con Gasly che colpisce il suo compagno Hartley al tornantino spargendo detriti in pista. Il francese forse ha frainteso un movimento di Brendon pensando che gli stesse dando strada.

Giro 31 | Cambia tutto. Dentro la Safety Car: rientrano al volo le Red Bull per montare gomme soft

Giro 33 | La situazione ora vede Bottas, Vettel e Hamilton davanti con gomme medie. Dietro c'è Verstappen con gomme soft nuove, seguito da Raikkonen con medie e Ricciardo a sua volta con soft nuove. Chiudono la top ten Magnussen (con gomme nuove), Hulkenberg, Grosjean ed Alonso.

Giro 34 | Le monoposto doppiate possono passare la Safety Car. Leclerc, Ericsson e Hartley passano Mailander.

Giro 35 | Hamilton lamenta la lentezza della Safety Car. I primi tre faticano a tenere in temperatura le gomme medie.

Giro 36 | Si riparte con Bottas che anticipa di tanto la ripartenza cogliendo impreparati i piloti dietro.

Giro 37 | Grande primo giro di Bottas che prende due secondi a Vettel. Dietro intanto Ricciardo è minaccioso su Raikkonen e passa sul lungo rettilineo senza DRS, che non è ancora attivo.

Giro 39 | Verstappen tenta un sorpasso azzardato su Hamilton all'esterno e finisce fuori pista concedendo a Ricciardo la posizione. Raikkonen prova a passare a sua volta l'olandese ma viene stretto.

Giro 40 | Fantastico Ricciardo che frena lunghissimo sul lungo rettilineo ed infila Hamilton! L'australiano si lancia all'inseguimento di Vettel.

Giro 42 | Questa volta Verstappen ce la fa ed infila Hamilton mentre Ricciardo è già alle spalle di Vettel e lo passa agevolmente sul lungo rettilineo. Ora Daniel ha l'opportunità di andare a prendere Bottas per la prima posizione.

Giro 43 | Crisi Hamilton, l'inglese è in crisi con le gomme e si avvicina anche Raikkonen. Incredibile Verstappen che va lungo al tornantino e colpisce Vettel. I due ripartono, Vettel perde la posizione anche su Hulkenberg.

Giro 45 | Ricciardo è in coda a Bottas e si inventa un sorpasso semplicemente senza senso sul finlandese prendendosi la prima posizione! Raikkonen ha intanto passato Lewis salendo in terza posizione ed è più veloce anche di Bottas. Verstappen è indagato in quinta posizione e riceve 10 secondi di penalità. Hulkenbe la Ferrari di Vettel per il suo pit ed incredibilmente quando esce dai box si trova dietro la Mercedes di Valtteri Bottas! Incredibile il giro d'uscita del finlandese che recupera grazie alla sosta anticipata tutto lo svantaggio. Ora resta Raikkonen in testa, ma il ferrarista rischia di finire alle spalle anche di Ricciardo.

Giro 22 | Hulkenberg, sesto, precede Vettel che ha ripreso il suo ritmo nonostante la Ferrari danneggiata.

Giro 47 | Vola Ricciardo che ha ormai già quasi quattro secondi su Bottas. Il finlandese perde tempo da Raikkonen mentre Hamilton lascia sfilare Verstappen che dovrà scontare la penalità.

Giro 50 | Raikkonen si avvicina ancora a Bottas entrando in zona DRS.

Giro 52 | Mentre Ricciardo è comodo in prima posizione Bottas deve resistere su Raikkonen mentre anche Verstappen sta arrivando sui due Hamilton è a 5 secondi dall'olandese seguito da Hulkenberg, Vettel, Alonso, Sainz e Magnussen.

Giro 53 | Ritiro per la Toro Rosso di Hartley

Giro 54 | Vettel naviga con la Ferrari danneggiata e deve difendersi anche da Fernando Alonso

Giro 55 | Arriva il sorpasso di Alonso su Vettel. Lo spagnolo però accompagna fuori pista il tedesco che non può fare altro che accodarsi.

Giro 56 | Daniel Ricciardo vince in solitaria il Gran Premio della Cina davanti a Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen. Lewis Hamilton è quarto con Max Vertappen quinto in virtù della penalità per il contatto con Vettel. Hulkenberg sesto davanti ad Alonso, Vettel, Sainz e Magnussen.

Vettel ora comanda con 54 punti su Hamilton (45), Bottas (40) e Ricciardo (37). 

Segue il risultato di gara.

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.