F1 GP Cina, qualifiche: le dichiarazioni dei piloti

Tutte le dichiarazioni in seguito alle qualifiche
F1 | GP Cina, qualifiche: le dichiarazioni dei piloti
di 08 aprile 2017, 19:02

Il tempo è stato clemente per la sessione di qualifiche del Gran Premio della Cina, con un Lewis Hamilton che si è andato a prendere la pole position, seguito da Sebastian Vettel e Valtteri Bottas, a completare le prime tre posizioni. Una menzione speciale nelle dichiarazioni va fatta a Marcus Ericsson, che ha espresso il suo dispiacere per l'attentato in Svezia, paese originario del pilota, nella giornata di ieri. 

Vi ricordiamo, inoltre, di seguire i nostri blog (con il nuovo Parola di Corsaro) e, se volete dire la vostra sulla gara, potete registrarvi sul nostro Forum.  

MERCEDES

Lewis Hamilton: "È stato un weekend interessante fino adesso, dato che non abbiamo praticamente girato ieri. È stata una sfida per tutti noi, cercare di mettere insieme il lavoro di ieri nella sessione di stamattina. La Ferrari è stata forte sia in prova che in qualifica. Sono riuscito a star davanti, passo dopo passo, e alla fine, ho fatto il giro più veloce proprio all'ultimo tentativo. Sapevo che sarei stato davanti per qualche decimo".

Valtteri Bottas: "È un peccato che Sebastian sia riuscito a mettersi tra noi due per un solo millesimo, devo vedere dove posso migliorare, come sempre. La gara è comunque domani e siamo primi e terzi, il che è un buon punto di partenza".

FERRARI

Sebastian Vettel: "Sono contento del mio giro, anche se ho frenato un po' in anticipo nell'ultima curva, lì ho perso un po' di tempo, ma non tutto il gap su Lewis. Non potevo guadagnare di più. Un risultato del genere su una pista totalmente diversa rispetto all'Australia, con condizioni meteo molto più fredde di Melbourne, è decisamente una buona notizia. Dobbiamo continuare a migliorare".

Kimi Raikkonen: "Non sono così sorpreso dal risultato, alla fine è stato impegnativo azzeccare tutto dati i pochi giri di ieri, e non siamo ancora al 100%, dove vorremmo essere, ovvero là davanti".

RED BULL

Max Verstappen: "Partire dalla diciannovesima posizione sarà dura, ma è prevista pioggia. Qualcosa non andava nel motore, il che significava che non avevamo potenza il problema non è riuscito a farmi entrare in Q2. I ragazzi stanno investigando e sono sicuro che risolveranno tutto per la gara".

Daniel Ricciardo: "Personalmente e come team vogliamo di più. Penso che non siamo stati in grado di ottenere il massimo dal set-up, ma in qualifica mi sentivo abbastanza a mio agio. Ci manca comunque un po' di performance rispetto alla Ferrari e alle Mercedes".

DSC_454

WILLIAMS

Felipe Massa: "Penso che sia stata un'ottima qualifica per noi. Sono molto contento della mia performance, del bilanciamento della mia monoposto e siamo riusciti a scavalcare Hulkenberg proprio alla fine. Abbiamo fatto il massimo che potevamo. Dobbiamo essere aperti a qualsiasi cosa domani, da un punto di vista del meteo".

Lance Stroll: "Avevo usato due set di gomme in Q1 e ne avevo solo uno in Q3, quindi l'ho usato. Non è stato un buon giro, ma il mio obiettivo era di arrivare in Q3
- rimango comunque soddisfatto della mia qualifica in generale
".

GP-Spagna-2016-Hulkenberg-Force-India

FORCE INDIA

Sergio Perez: "Sono molto contento del risultato in qualifica. Forse è anche meglio di quanto previsto, il team ha fatto un lavoro fantastico nel preparare la monoposto per la qualifica, considerato ieri. Abbiamo ottenuto il massimo dalla nostra performance".

Esteban Ocon: "È un peccato, ma la fortuna oggi proprio non è stata dalla nostra parte. Sono deciso a lottare domani: il meteo prevede pioggia, quindi tutto può succedere - e nessuno di noi ha corso con queste gomme e sul bagnato".

GP-Spagna-2016-Button-Mclaren

MCLAREN HONDA

Fernando Alonso: "Penso di aver estratto il massimo dalla monoposto oggi -
ho spinto "come un animale" (letteralmente - ndR). Eravamo pessimisti dato che la nostra performance in FP3 non era per nulla competitiva e pensavamo che non potessimo ottenere di più,
ma durante le qualifiche la monoposto ha guadagnato un po' di velocità e sono riuscito a qualificarmi tredicesimo, il che è una bella sorpresa
".

Stoffel Vandoorne: "Sono un po' deluso, perché c'era l'occasione di arrivare in Q2. Sarebbe stato utile, forse, aver potuto girare di più ieri, conoscere meglio il tracciato aiuta sempre. Vedremo cosa potremo fare domani".

GP-Spagna-2016-Sainz-Toro-Rosso

TORO ROSSO

Carlos Sainz: "È incredibile come sia ravvicinato la metà dello schieramento! Vuol dire che le qualifiche sono più importanti e i dettagli possono fare la differenza. Mi sto divertendo a guidare queste monoposto - è entusiasmante".

Daniil Kvyat: "Avevamo molte cose su cui concentrarci oggi e abbiamo fatto un ottimo lavoro, siamo riusciti a fare degli ottimi giri in qualifica - ne sono molto soddisfatto!".

GP-Spagna-2016-Palmer-Renault

RENAULT

Nico Hulkenberg: "In FP3 mi sono sentito immediatamente felice della monoposto e del suo bilanciamento. Mi sono sentito sempre meglio, rispetto a Melbourne, e forse questa pista è più adatta a noi. Siamo stati in grado di migliorare la monoposto dalle prove libere del mattino".

Jolyon Palmer: “La monoposto andava bene oggi; ero nono nelle FP3, quindi il passo c'è. La gomma spiattellata in Q1 ha reso tutto più critico. Non ho potuto fare un secondo tentativo, perché sono arrivate le bandiere gialle e ho dovuto rallentare".

GP-Spagna-2016-Grosjean-Haas

HAAS

Romain Grosjean: "Non ero così contento della monoposto in FP3. Abbiamo avuto qualche problema, ma abbiamo fatto qualche modifica nel frattempo. Non siamo così lontani dalla Q3. Domani sarà una gara lunga".

Kevin Magnussen: "Sono abbastanza contento. Siamo lontani mezzo decimo dalla Q3 e questa è la migliore qualifica che ho fatto da un po'. Non posso essere scontento. È un po' seccante non passare, quando il margine è così minimo, ma il giro fatto non era male" .

GP-Spagna-2016-Nasr

SAUBER

Marcus Ericsson: "Prima di tutto, sono andato in pista con sentimenti contrastanti, per quanto successo a Stoccolma, è terribile.
Per quanto riguarda la performance, dovremmo essere soddisfatti del risultato, oggi
".

Antonio Giovinazzi: "Per me è stata una qualifica deludente, è andato tutto bene fino al mio ultimo tentativo, ho spinto troppo e ho toccato l'erba, perdendo il posteriore della mia monoposto. Chiedo scusa al team per quanto successo".

Condividi